Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Trent'anni prima del grandioso "I Miserabili" Victor Hugo scrive un altro capolavoro, meno noto ma non per questo meno importante: L'ultimo giorno di un condannato a morte. Un uomo di cui non si conosce il nome nè la colpa affida a fogli trovati qua e là nella sua cella il racconto dei giorni e delle ore che, con il loro inesorabile trascorrere, lo conducono alla ghigliottina. Dalla proclamazione della sentenza capitale agli ultimi attimi che precedono lo spalancarsi delle porte del Palazzo municipale di Parigi verso la Place de Grève, le sue parole descrivono l'incubo che è stato - e che ancora è - la realtà di migliaia di uomini, condotti alla morte per mano della "giustizia". La sua disperazione è interrotta solo per brevi momenti da barlumi di infondata speranza in una grazia che non arriverà e da fantasticherie su un passato lontano; speranze e ricordi che non fanno che rendere ancora più vivido e intenso il suo dolore. Una struggente e poetica condanna alla più inumana delle condanne, letta per il Narratore audiolibri da Jacopo Venturiero.
©2012 il Narratore Srl (P)2012 il Narratore Srl

Cosa pensano gli ascoltatori di L'ultimo giorno di un condannato a morte

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    90
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    94
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    83
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Iacopo Landrini
  • 16/09/2019

La grandezza di Hugo

Da amante di Hugo ho scelto di iniziare il mio uso di Audible con quest'opera che non avevo ancora letto. Ero molto scettico in quanto abituato alla lettura ed a prendere note nei libri quindi avevo messo in conto anche un'interruzione per tornare al cartaceo. Complice invece una mattinata di commissioni ho finito il libro in un fiato e ci ho ritrovato tutta la grandezza dell'autore. Hugo descrive le ultime ore di un condannato a morte in prima persona alternando la descrizione degli eventi alle considerazioni sulla morte e sulla giustizia alla sua maniera che consente alla parola, scritta o anche ascoltata a questo punto, di farsi carne e sangue. Il condannato è vivo ed anela la libertà, poi la vita, poi un'ora in più in un susseguirsi disperato di speranze vuote, e lo fa davanti a noi in ogni momento, vivo grazie alla prosa di Hugo ed anche alla voce di Venturiero, chiara e scandita. Peccato che nel finale il narratore abbia scelto di rendere la disperazione del protagonista con occasionali lamenti che,a mio parere, uccidono la drammaticità del testo e ne intaccano la credibilità dando quasi l'impressione di una parodia; si tratta, comunque, solo di alcuni momenti, dopo i quali il narratore torna ad un tono concitato ma non lamentoso che rende più che efficacemente l'avvicinarsi della conclusione. Un ottimo libro per iniziare l'esperienza di Audible.

3 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 21/03/2019

wow!

bellissima voce e interpretazione, complimenti! è stato piacevolissimo ascoltarlo, lo consiglio vivamente a chi come me non ha molto tempo per leggere

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 13/01/2019

Intenso!

Una lettura intensa contro la pena di morte. Sono descritte in prima persona dal condannato le sensazioni vissute ogni istante, le relazioni intrecciate con chi è di passaggio, l'attesa della grazia. Di lui non si conoscono né il nome né la colpa. Bella l'interpretazione di Jacopo Venturiero.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 22/09/2018

Racconto interessante

Tristissimo ed interessante racconto, tutto basati sui sentimenti del protagonista. Anche la lettura è interessante e piacevole

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Mauro Di Lernia
  • 01/10/2020

Da film

Interpretazione del narratore, da film. Grande lettura e notevole importanza all’empatia, sembra davvero di vivere quel tipo di emozione. A tratti angosciante. Notevole

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Carla
  • 11/08/2020

Commovente nella sua drammaticità

Capolavoro con la sua drammaticità molto triste e commovente Descrivendo la sua situazione di condannato ti coinvolge in sentimenti di compassione e solidarietà per un dichiarato da lui stesso colpevole sebbene non si sia approfondito il movente che lo ha portato a un simile atto! Molto commovente il tratto nel quale si incontra con la sua piccola figlioletta. la narrazione di Venturiero è impeccabile e dà un tocco in più di emozione a tutto il racconto da ascoltare!!!!

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Frantuma Lucrezia
  • 25/04/2020

Molto triste

Di una tristezza infinita. La narrazione magistrale e smisuratamente realistica ci catapulta in una realtà quasi incredibile

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 31/01/2020

Libro attualissimo

Romanzo, che per il tema affrontato , rimane ancora oggi attualissimo. Libro breve ma che fa riflettere a lungo. Ottima lettura ed intrpretazione

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Laura B.
  • 20/06/2019

Da ascoltare.

l'interpretazione è spettacolare! Complimenti a Jacopo Venturiero che è un vero maestro tanto che penso che ora mi ascolterò un altro libro da lui interpretato. Il romanzo è ricco di spunti di riflessione e personalmente non potrò mai più dimenticare il racconto del ricordo del codannato : egli , ancora bambino, sale sulla torre di notre dame e da lì, enormemente impaurito per le possenti vibrazioni prodotte dall'improvviso e vigoroso scampanio, guarda e invidia i passanti che si trovano nella piazza sottostante, piccoli come formiche e sereni e ignari della sua paura. Come non pensare a questa così potente descrizione della sensazione di straniamento che prima o poi ci prende quando guardiamo dall'alto di una torre? Quante volte questa situazione è stata rappresentata in un film? (a me subito è venuto in mente il terzo uomo...). Questa stessa sensazione di invidia e distanza emotiva verso le persone che vivono una routinaria quotidianità, assale il condannato anche nel suo ultimo giorno e io mi chiedo se è così che ogni uomo percepisce la realtà esterna quando ormai è consapevole dell imminenza della propria morte.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • blimunda
  • 24/05/2019

Capolavoro

Un piccolo grande capolavoro di Victor Hugo, forse meno conosciuto dei suoi romanzi monumentali, una riflessione sulla vita e sulla morte attualissima e coinvolgente. Veramente bella anche l'interpretazione

1 person found this helpful