Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Questo scritto risale al 1862 e qui si avvertono le prime avvisaglie di ciò che, pochi anni dopo, Dostoevskij troverà nel suo e nel nostro sottosuolo. Qui, però, a differenza che nelle opere della maturità, domina una nota più divertente; il racconto, infatti, è una satira grottesca con la quale l'autore deride l'ottusità dei boriosi burocrati. Nello specifico, il malcapitato protagonista è Pralinski, un consigliere di Stato che ha avuto accesso a questa carica in età abbastanza giovanile, e che ha intenzioni di verificare certe sue idee, per dimostrare alla vecchia nomenclatura che si può essere umanitari e filantropi pur gestendo il potere. 

La modalità prescelta, tuttavia, non è delle migliori. Pralinski, una sera, un po' brillo, si autoinvita a un addio al celibato di un suo sottoposto. L'idea è quella di compiere un "bel gesto" agli occhi del suo subordinato, acquisendo al tempo stesso in autorità e in stima personale. Peccato che Pralinski abbia qualche difficoltà a dominare la sua sete d'alcool. Le conseguenze saranno esilaranti.

©2019 Valter Zanardi (P)2019 Valter Zanardi

Cosa pensano gli ascoltatori di Uno spiacevole episodio

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    11
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Non ci sono recensioni disponibili