Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni (60 per i membri Prime), 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Le Metamorfosi copertina

Le Metamorfosi

Di: Ovidio, Serafino Balduzzi
Letto da: Silvia Cecchini
Iscriviti ora

Dopo 30 giorni (60 per i membri Prime), 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 4,95 €

Acquista ora a 4,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e ci autorizzi ad addebitare il costo del servizio sul tuo metodo di pagamento preferito o su un altro metodo di pagamento nei nostri sistemi. Per favore, consulta la nostra Informativa sulla Privacy qua.

I fan di questo titolo hanno amato anche...

Il Paradiso di Dante copertina
Le metamorfosi di Ovidio copertina
Le metamorfosi copertina
Il Purgatorio di Dante copertina
La Commedia di Dante copertina
Le Metamorfosi copertina
L'arte di amare copertina
Del mangiar carne copertina
Il convito copertina
Wabi Sabi copertina
Thónbàn Hlá. La leggenda copertina
Storia di Roma 1 copertina
I miti greci copertina
Decameron copertina
La Germania copertina
Il Milione copertina

Sintesi dell'editore

Le Metamorfosi descrivono molte trasformazioni di persone in alberi, bestie, pietre o stelle (o viceversa), ma operano loro stesse una metamorfosi più attraente: quella dei miti greci in piccole novelle fantastiche, con personaggi vivi e svariati per temperamento, raziocinio ed emotività. Nemmeno il successivo appannarsi del prestigio di Ovidio ha mai esaurito la lista dei riverberi letterari delle Metamorfosi, fino a ieri – probabilmente fino a domani. La narrativa di Ovidio è disinvolta, amichevole e arguta; però accade che le doti oratorie di contorno, che egli non esita a sfoggiare, a tratti la inceppino e l’allontanino dal lettore. Nella traduzione di Serafino Balduzzi trovate una parafrasi, che non ambisce a risolvere il problema, ma si accontenta di scavalcarlo: fruga dentro il tessuto letterario per estrarne, in italiano amichevole contemporaneo, quanto vi si trova di latino amichevole tardo augusteo. Qua omette amplificazioni o allusioni che hanno perduto risonanza, là incorpora chiarimenti per evitare note. Vedete, Ovidio in persona conclude il poema con un vaticinio (che si direbbe spaccone, se gli eventi non lo accreditassero): morirà anche lui come tutti, ma i suoi versi no, quelli dureranno come stelle nel cielo. Vivrà in quest’opera “per omnia saecula” dovunque arrivi l’impero romano. Ma non suppone, di aver eretto un monumento più durevole del bronzo; lui fa affidamento sulla gente: “ore legar populi”, “la gente continuerà a leggermi ad alta voce”. Ecco: defunto l’impero, appannata la familiarità con la mitologia greca e con il talento retorico latino, questo adattamento barbaro insegue il desiderio di continuare a leggere il poema ad alta voce.Voce di Silvia Cecchini; musiche originali di Ivan Genesio. L'introduzione è letta da Serafino Balduzzi.

Public Domain (P)2011 Gli Ascoltalibri

Cosa pensano gli ascoltatori di Le Metamorfosi

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
Immagine del profilo di Sergio
  • Sergio
  • 21/01/2019

Traduzione pessima

Adoro la lettura di Silvia Cecchini, ma la traduzione e la riduzione del testo sono talmente radicali da rendere l'opera di Ovidio una sorta di bignami di mitologia.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

1 persona l'ha trovata utile