Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Vincitore Premio Campiello 2017

Ci sono romanzi che toccano corde così profonde, originarie, che sembrano chiamarci per nome. È quello che accade con "L'Arminuta" fin dalla prima pagina, quando la protagonista, con una valigia in mano e una sacca di scarpe nell'altra, suona a una porta sconosciuta. Ad aprirle, sua sorella Adriana, gli occhi stropicciati, le trecce sfatte: non si sono mai viste prima.

Inizia così questa storia dirompente e ammaliatrice: con una ragazzina che da un giorno all'altro perde tutto - una casa confortevole, le amiche più care, l'affetto incondizionato dei genitori. O meglio, di quelli che credeva i suoi genitori. Per "l'Arminuta" (la ritornata), come la chiamano i compagni, comincia una nuova e diversissima vita. La casa è piccola, buia, ci sono fratelli dappertutto e poco cibo sul tavolo. Ma c'è Adriana, che condivide il letto con lei. E c'è Vincenzo, che la guarda come fosse già una donna. E in quello sguardo irrequieto, smaliziato, lei può forse perdersi per cominciare a ritrovarsi.

L'accettazione di un doppio abbandono è possibile solo tornando alla fonte, a se stessi. Donatella Di Pietrantonio conosce le parole per dirlo, e affronta il tema della maternità, della responsabilità e della cura da una prospettiva originale e con una rara intensità espressiva. Le basta dare ascolto alla sua terra, a quell'Abruzzo poco conosciuto, ruvido e aspro, che improvvisamente si accende col riflesso del mare.
 

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©2017 Einaudi (P)2018 Einaudi

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    750
  • 4 stelle
    233
  • 3 stelle
    38
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    3

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    706
  • 4 stelle
    170
  • 3 stelle
    57
  • 2 stelle
    10
  • 1 stella
    10

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    685
  • 4 stelle
    205
  • 3 stelle
    41
  • 2 stelle
    7
  • 1 stella
    3
Ordina per:
  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Interpretazione
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Maudit
  • 14 11 2018

lettura pessima, libro molto bello

Ho fatto realmente fatica a portare a termine l'ascolto di questo audiolibro. Non a causa del contenuto, il libro è indubbiamente bello, ben scritto e avvincente, quanto per la lettura. La lettura della Trinca è piatta e monocorde, con un andamento sospirato che prima risulta solamente soporifero, poi quasi irritante. Davvero una pessima interpretazione per un buon romanzo. evitate l'audio libro.

5 su 5 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • leila
  • 02 09 2018

Ottima interpretazione

Innanzi tutto un ottimo all'interpretazione di Jasmine Trinca, molto accurata e coinvolgente.
Il racconto mi è piaciuto, soprattutto la prima parte in cui si ha una minuziosa descrizione di ambiente e sentimenti. Da un certo punto, quando si svela il mistero, mi è sembrato un precipitoso correre verso la conclusione.
È stata comunque una piacevole lettura.

17 su 19 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Silvia Pasquali
  • 05 09 2018

Bello

Molto ben scritto, realistico ma ricco di sentimenti complessi e ben espressi. Vale la pena.

11 su 13 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Anna Sorbino
  • 04 12 2018

Intenso.

Mi ha piacevolmente stupito, l'intensità delle descrizioni, la storia di una bambina che è stata gettata nel mondo, la storia di persone che combattono con i lati negativi della quotidianità. La storia di due sorelle che si ritrovano.
La voce di Jasmine Trinca si adattava perfettamente a quella che immaginavo avesse la protagonista "l'Arminuta".
Lo consiglio.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 20 11 2018

L’Arminuta

Il linguaggio apparentemente carni ed essenziale traduce visivamente la miseria umana che livella sullo stesso sfondo poveracci ed agiati ipocriti. Su questo scenario desolato si stagliano le figure dell’Arminuta e di Adriana, nella loro vivida complicità. A ricordarci che la famiglia è sempre quella d’elezione.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    2 out of 5 stars
  • Interpretazione
    3 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 21 10 2018

Un libro di moda

Ero molto curiosa di capire perché questo libro piaccia così tanto in ambito educativo, soprattutto ai docenti della scuola secondaria. Contiene, in effetti, molti temi su cui oggi si riflette molto: la disabilita', il disagio sociale, la violenza (anche psicologica) sulle donne, l'educazione come riscatto sociale (vedi l'Amica geniale - anche per quanto riguarda il rapporto fra le due sorelle) e un generale senso della totale relatività del reale, dove niente è come sembra e i luoghi comuni decadono di fronte agli eventi, meno calcolati e più casuali di quanto possa sembrare. Il tutto gestito con un linguaggio semplice e asciutto, spalmato in un numero di pagine non eccessivo, gestibile dal lettore medio. Insomma tutto al suo posto, forse anche velatamente autobiografico. Tutto troppo a posto per me, soprattutto il fatto che alla fine tutto il male viene come emanato da un personaggio estraneo alla vicenda principale, a cui il lettore non è affezionato. Tutti insomma vengono assolti in un vortice di buonismo che definirei quasi stucchevole. Come da copione, come va di moda oggi.

2 su 3 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Olivia
  • 15 06 2019

sicuramente da leggere.

il libro mi è piaciuto, molto scorrevole e interessante,non c'è un unico passaggio interessante ottima la narrazione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • vicenzoni e.
  • 13 06 2019

SPLENDIDA STORIA

Non perdetela. Con la calma della lettrice, la bella voce, siete trasportati in quel mondo. Scrittura chiara, lineare, rende godibilissima questa vicenda. Ringrazio per il piacere che mi procurano certi scrittori. Grazie, grazie, grazie!!!

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Marta
  • 09 06 2019

Grande scrittrice

Un libro bellissimo, scritto con un linguaggio magistrale in cui le parole colpiscono come lame affilate, ricco di similitudini e metafore inedite, un libro che vorresti non finisse mai...

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Annarella
  • 09 06 2019

Semplicemente meraviglioso

Una storia di miseria e dolore ma anche di resilienza e sentimenti raccontata con uno stile asciutto che scava nel profondo dell’anima e ti resta dentro...bravissima Jasmine Trinca

Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • emanuela
  • 06 04 2019

meraviglioso

storia emozionante, narratrice eccezionale, è stato solo troppo breve, avrei voluto non finisse cosi presto