Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 12,95 €

Acquista ora a 12,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

La colpa e il desiderio di essere liberi in un romanzo di struggente bellezza.

"Io non lo so se sono favorevole al matrimonio. Per questo in strada vado sempre di corsa: il respiro dei maschi è come il soffio di un mantice che ha mani e può arrivare a toccare le carni".

Dopo "Il treno dei bambini", Viola Ardone torna con un'intensa storia di formazione. Quella di una ragazza che vuole essere libera in un'epoca in cui nascere donna è una condanna. Un personaggio femminile incantevole, che è impossibile non amare. Un rapporto fra padre e figlia osservato con una delicatezza e una profondità che commuovono.

©2021 Einaudi (P)2021 Einaudi

Cosa pensano gli ascoltatori di Oliva Denaro

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    421
  • 4 stelle
    87
  • 3 stelle
    19
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    7
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    396
  • 4 stelle
    83
  • 3 stelle
    22
  • 2 stelle
    7
  • 1 stella
    7
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    407
  • 4 stelle
    77
  • 3 stelle
    15
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Ornella Misuraca
  • 29/09/2021

banale e furbetto

Come lo scorso romanzo, anche questo é stato definito meraviglioso prima dell'uscita ed è invece piuttosto deludente. Anche questa volta si vorrebbe ispirare a una storia vera ma risulta banale e furbetto. Cavalca un tema caldo, la violenza sulle donne, in modo un po ritrito. Niente di che

19 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Aurora Valletta
  • 06/10/2021

È bellissimo!

Lessi una recensione negativa che mi fece ritardare la scelta di questo titolo ma poi mi sono decisa e devo dire che non me ne pento, è bellissimo, il contenuto, le parole utilizzate così dirette e semplici, pare di essere lì, in Sicilia negli anni 60. La narratrice è a dir poco sublime! Peccato abbia interpretato solo questo titolo su audible, perché la sua voce è pura poesia!

6 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Angelina
  • 03/10/2021

MI É PIACIUTO!

Questo libro mi è piaciuto molto. Sentimenti e timidezza descritti con delicatezza. Questo papà meraviglioso, di poche parole e così combattivo per questa figlia che nonostante l'ottusità della gente riesce a combattere e a vincere. LETTRICE BRAVISSIMA.

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • giandefi
  • 11/10/2021

Non sono favorevole a questa lettura

Le regole sono queste: prendi un secchio con frasi fatte sul femminismo, aggiungi degli stereotipi sul meridione, spolvera con un po' di detti popolari. Prendine un po' con un pugno e scrivici un capitolo.
A parte gli scherzi, il contenuto è pieno di eventi banali e fin troppo sfruttati, trama appena sufficiente. Confusionario nei capitoli finali per i cambiamenti del punto di vista. D'altra parte è un libro ben costruito per attirare l'attenzione e ti restano in testa, appunto, tutte queste formule ripetute. La maggior parte dei personaggi ha un carattere spigoloso e si comporta sempre nello stesso modo. Stona troppo la differenza degli altri con Oliva, essendo costruita in modo che chi legge possa empatizzare con lei.
Molto bene ma non benissimo l'interpretazione della lettura.

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Inaltoasinistra
  • 04/10/2021

La Storia delle donne

Un romanzo /verità sulla condizione della donna nel passato, profondo, toccante e magistralmente raccontato.
Un grazie alle varie "Liliane"

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 09/11/2021

Cristina

All'inizio mi è piaciuto poi l'ho trovato un pochino noioso e abbastanza scontato, ho fatto fatica a finirlo.
Anche la lettura l'ho trovata un po' monocorde

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • giuliana
  • 24/10/2021

Bellissima storia triste ma mal narrata

Una triste storia al femminile anche se portatrice di un messaggio di rivincita è riscatto. Una Sicilia antica e cattiva dove la donna è una brocca che una volta rotta non si ripara. Però alcune storie dii riscatto una speranza ce la danno. Tasto dolente la narratice: il tono di voce è monocorde ma soprattutto tanto piagnucoloso e fastidioso che a volte ti rende odiosa la protagonista che ti fa immaginare una piagnucolona insopportabile. Peccato

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Maria Margherita Striano
  • 15/10/2021

Una delusione

Spinta dal piacevole ascolto del “treno dei bambini” ho scelto questo libro ma non mi ha soddisfatto per due motivi: una impostazione un po’ confusionaria tra presente e passato e la lettura di Emanuela Joni, spesso sussurrata (difficile da sentire), intercalata da continui sospiri.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Alba Gerosa
  • 11/10/2021

Niente di nuovo

Se non fosse per la voce suggestiva della bravissima lettrice, la mediocrità letteraria della scrittura di questa autrice prevarrebbe. Come nel Treno dei bambini, solo luoghi comuni e molte banalità. Letteratura per vaste platee dai gusti facili.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Loulou
  • 10/10/2021

Oliva Denaro

«Io non sono proprietà di nessuno, nessuno può costringermi ad amare una persona che non rispetto, l’onore lo perde chi le fa certe cose, non chi le subisce» così parlò France Viola che nel ‘65 venne rapita, violentata e segregata all’età di 15 anni eppure disse No al matrimonio riparatore. Il libro della Ardone ripercorre un po’ quella storia. Oliva è un personaggio intenso: dolce e fragile, sicura e forte, che piano piano si libera dalle catene delle “usanze”, dei “consigli” e trova la sua strada anche se dura e ripida. Il personaggio che più ho amato però è il padre con i suoi silenzi che dicono molto, le sue strette di mano che mostrano amore, le sue insicurezze “che a essere un uomo ed un padre, non è che hai sempre la risposta giusta o la soluzione ad un problema “. Consigliato

1 persona l'ha trovata utile