Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Vincitore Premio Campiello 2010

"Acabar" in spagnolo significa finire. E in sardo Accabadora è colei che finisce. Agli occhi della comunità il suo non è il gesto di un'assassina, ma quello amorevole e pietoso di chi aiuta il destino a compiersi. Maria e Tzia Bonaria vivono come madre e figlia, ma la loro intesa ha il valore speciale delle cose che si sono scelte. Tzia Bonaria avrà molto da insegnare a quella bambina cocciuta e sola: come cucire le asole, come armarsi per le guerre che l'aspettano, come imparare l'umiltà di accogliere sia la vita sia la morte.

©2010 Emons Italia (P)2010 Emons Italia

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    150
  • 4 stelle
    38
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    1

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    152
  • 4 stelle
    27
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    141
  • 4 stelle
    34
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 16 05 2018

Eccelsa Michela Murgia bellissimo libro

Ho amato questo libro che ho divorato, ascoltando nei minuti liberi. Ho amato la voce narrante, che ha saputo farci cogliere le anime di Maria e di Zia Bonaria. Un libro intenso che consiglio vivamente a tutti di ascoltare. Rimarco l'ascolto, fondamentale, inebriante come un vino, che esalta la narrazione e ti fa gustare e immergergerti nelle vicende delle protagoniste. Grazie di cuore a Michela Murgia per questo scrigno prezioso.

6 su 6 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Massimo
  • 17 08 2018

Temi antichi sempre attuali

Una storia sarda, bella e originale. La figura dell'accabadora, che non é storicamente accertata, rimane sempre sullo sfondo di altre storie e relazioni umane che fanno riflettere sulla vita e sulla morte. L'autrice é anche la splendida voce narrante.
Consigliatissimo!

5 su 5 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Irene
  • 22 10 2018

Atmosfere coinvolgenti

Letto e interpretato benissimo dall'autrice, la saggezza delle tradizioni che offrono spunti di riflessione su tematiche molto attuali quali l'adozione e l'eutanasia.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 19 10 2018

Meraviglioso

Libro intenso, aspro, vero. Personaggi che sembra di sentirli accanto. Vivi. Interpretazione (nella lettura) dell’autrice eccezionale. Il più bello ascoltato finora.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Claudia bigi
  • 10 10 2018

Letto in modo straordinario

Oltre ad essere letto da una voce "avvolgente" questo libro mi ha coinvolto con sorpresa

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 26 09 2018

davvero affascinante

divorato.
Mi è piaciuto tutto, dall'inizio alla fine e non ho trovato una sola parola fuori posto.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Amalia
  • 23 09 2018

Una scoperta

Non conoscevo questo libro, ne' l'autrice. Una autentica piacevole scoperta. Lo consiglio. È una poesia

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Achy
  • 20 09 2018

in che periodo?

mi chiedo in che periodo collocare i fatti narrati, in quale data esatta. grazie. saluti

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • pellegatta bruno
  • 19 09 2018

Indescrivibile bellezza

La delicatezza con cui viene raccontato un argomento così importante , i personaggi così dipinti nel loro intimo , ne fanno a mio parere in capolavoro.
Michela è incomparabile nella lettura , nei toni , nelle sospensioni nell interpretazione del suo meraviglioso romanzo.
Lo consiglio a chiunque : ne verrà certamente toccato nel più intimo.

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    2 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Stefano Trenna
  • 16 09 2018

un libro molto particolare

Inutile dire quanto questo libro sia particolare e come descrive una porzione di vita in modo scorrevole e con un linguaggio che ben si adatta al tempo della narrazione (anni 50 - Sardegna).

a realtà del tempo filtra senza ostacoli dal romanzo, che ruota intorno a pochi essenziali personaggi, dando però il respiro a tutta la "comunità".

Peccato che l'autrice abbia voluto (e non solo lei) commettere l'errore di leggerlo. La dizione italiana è appesantita dalle inflessioni del dialetto. Ogni volta bisogna "riadattarsi" alla voce, invece di lasciarsi guidare.

Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Gustavo Daniel Constantino
  • 06 05 2017

Bello davvero!!!

Narrazione straordinaria. Il filo drammatico e le descrizioni sono ottime. Un capolavoro. Complimenti Michela!
Gustavo, Buenos Aires, Argentina

Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Divemaster
  • 11 09 2017

Soreni. Sardegna. Anni 50

la storia di Maria, una bambina curiosa e intelligente - affidata ad una anziana del paese - che dovrà ricredersi su molte convinzioni...