Lezioni di Storia

33 Titoli in serie
4.5 out of 5 stars 237 recensioni

Novecento italiano - 1900. Inizia il secolo Sintesi dell'editore

Il secolo appena trascorso si è chiuso nel caos e l'inizio del nuovo si annuncia drammatico. La pistola di Gaetano Bresci spezza la vita di Umberto I, colpevole di aver decorato con la gran croce quel Bava Beccaris che aveva sparato sulla folla di Milano. Potrebbe essere l'inizio di una catastrofe politica e sociale, invece è l'avvio di un nuovo corso di politica liberale. Intanto in Europa impazza la Belle Époque. A Parigi si inaugura l'Esposizione universale, i trecento metri di ferro della Torre Eiffel sfidano il cielo, l'edificio a lungo più alto al mondo è il monumento al trionfo del progresso, della ragione e della libertà. Sotto scorre il traffico di una metropoli i cui destini di sviluppo sembrano inarrestabili. 

Solo qualche avanguardia ascolta la profezia della prossima apocalisse della modernità, partorita dalla mente offuscata di Nietzsche, e invoca una guerra per rigenerare la società corrotta e senza ideali. Intanto in Italia il nuovo bussa alle porte tra contrasti insanabili. Al decollo industriale, all'avanzata politica e sindacale del proletariato, al rinnovamento culturale fanno da contraltare manifestazioni di dissenso e rigurgiti di violenza: i primi scioperi generali, la nascita del socialismo rivoluzionario e del nazionalismo imperialista, l'emigrazione di massa, la guerra libica. Poi, fatalmente, lo schianto. Nel 1914 un conflitto terribile, una "grande guerra", una "guerra mondiale". Che fare? Intervenire o restare neutrali?

©2019 Gius. Laterza & Figli S.p.a. (P)Emons 2019. Edizione su licenza di Gius. Laterza & Figli S.p.a.
Mostra di più Mostra meno
  • Titolo 1

    • Novecento italiano - 1900. Inizia il secolo

    • Lezioni di Storia
    • Di: Emilio Gentile
    • Letto da: Emilio Gentile
    • Durata: 1 ora e 31 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 50
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 46
    • Storia
      4.5 out of 5 stars 45

    Il secolo appena trascorso si è chiuso nel caos e l'inizio del nuovo si annuncia drammatico. La pistola di Gaetano Bresci spezza la vita di Umberto I, colpevole di aver decorato con la gran croce quel Bava Beccaris che aveva sparato sulla folla di Milano. Potrebbe essere l'inizio di una catastrofe politica e sociale, invece è l'avvio di un nuovo corso di politica liberale. Intanto in Europa impazza la Belle Époque.

    • 5 out of 5 stars
    • molto interessante

    • Di Utente anonimo il 11 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 2

    • Novecento italiano - 1915. Cinque modi di andare alla guerra

    • Lezioni di Storia
    • Di: Mario Isnenghi
    • Letto da: Mario Isnenghi
    • Durata: 1 ora e 15 min
    • Versione originale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 29
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 22
    • Storia
      4.5 out of 5 stars 22

    Si gioca sul filo delle settimane il destino dell'Europa, nell'estasi unanime delle folle che accompagna i soldati verso una guerra sentita come giusta e dovuta. L'Italia no, si divide e si lacera per mesi sul da farsi. Tengono banco gli interventisti; il fronte del no, anche se più numeroso, è sulla difensiva, ha perso la parola, è ridotto al silenzio. Ma chi vuole il conflitto? E perché? Di quali bisogni si fa interprete?

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 3

    • Novecento italiano - 1924. Il delitto Matteotti

    • Lezioni di Storia
    • Di: Giovanni Sabbatucci
    • Letto da: Giovanni Sabbatucci
    • Durata: 1 ora e 17 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 24
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 23
    • Storia
      4.5 out of 5 stars 23

    È un pomeriggio caldo quello del 10 giugno 1924. Giacomo Matteotti esce di casa e non vi ritorna più. Non è di un deputato qualsiasi il corpo massacrato che verrà trovato due mesi dopo in un bosco vicino Roma. Solo dieci giorni prima della sua sparizione Matteotti ha tenuto un discorso infuocato alla Camera, contro il fascismo e l'irregolarità delle elezioni. È il leader di uno dei maggiori partiti di opposizione, forse il leader dell'intera opposizione.

    • 5 out of 5 stars
    • Lezione interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 10 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 4

    • Novecento italiano - 1943. L'8 settembre

    • Lezioni di Storia
    • Di: Claudio Pavone
    • Letto da: Claudio Pavone
    • Durata: 1 ora e 9 min
    • Versione originale
    • Totali
      4 out of 5 stars 14
    • Interpretazione
      3.5 out of 5 stars 13
    • Storia
      4 out of 5 stars 13

    Alle 19.45 dell'8 settembre 1943, il maresciallo Badoglio, capo del governo, annuncia alla radio l'armistizio con gli angloamericani. Il proclama termina con le parole: le forze italiane «reagiranno ad eventuali attacchi di qualsiasi altra provenienza». Una conclusione ambigua - donde, se non da parte tedesca, possono arrivare gli ‘eventuali attacchi'? - che disorienta anche i comandi militari meglio intenzionati. Prive di ordini precisi, tranne poche eccezioni, le forze armate si dissolvono, i più si tolgono l'uniforme, fuggono.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 5

    • Novecento italiano - 1960. Il miracolo economico

    • Lezioni di Storia
    • Di: Valerio Castronovo
    • Letto da: Valerio Castronovo
    • Durata: 1 ora e 8 min
    • Versione originale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 13
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 12
    • Storia
      4.5 out of 5 stars 12

    Il "miracolo economico" bussa alle porte di un'Italietta rurale e alla buona. Dalla fine degli anni Cinquanta l'Italia inizia una corsa vorticosa che cambierà composizione sociale, sistema economico, equilibri politici. È appena entrato in vigore il Mercato comune europeo di cui fanno parte anche Belgio, Francia, Lussemburgo, Olanda e Repubblica Federale Tedesca, un ottimo volano per gli scambi internazionali e per la nostra economia. In un triennio l'industria cresce di più del 30%, il terziario aumenta le sue dimensioni, l'occupazione sale a livelli storic 

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 6

    • Novecento italiano - 1968. La grande contestazione

    • Lezioni di Storia
    • Di: Marco Revelli
    • Letto da: Marco Revelli
    • Durata: 1 ora e 7 min
    • Versione originale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 10
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 9
    • Storia
      4.5 out of 5 stars 9

    Il corteo risale da Piazza di Spagna e arriva a Valle Giulia. Sulle scale della Facoltà di Architettura di Roma, sgomberata il giorno prima per ordine del Rettore, ad attendere le migliaia di studenti c'è la Celere della Polizia di Stato. È una battaglia epica, alla fine della quale si contano quasi 500 feriti tra i manifestanti e più di 100 tra le forze dell'ordine. La notizia occupa le prime pagine dei giornali: è esploso il Sessantotto italiano.

    • 5 out of 5 stars
    • Consigliatissimo

    • Di DAVID ANTOLA il 07 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 7

    • Novecento italiano - 1978. Il delitto Moro

    • Lezioni di Storia
    • Di: Vittorio Vidotto
    • Letto da: Vittorio Vidotto
    • Durata: 59 min
    • Versione originale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 13
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 10
    • Storia
      4 out of 5 stars 10

    Sono passate da poco le 9 del 16 marzo 1978 quando un commando delle Brigate rosse rapisce Aldo Moro in via Mario Fani, a Roma. Il paese rimane inorridito, stupefatti. Senza credere ai propri occhi, in silenzio, gli italiani nelle proprie case vedono scorrere le immagini dell'agguato: i colpi delle armi automatiche dei brigatisti hanno ucciso i due carabinieri e i tre poliziotti della scorta. Del presidente della Democrazia Cristiana non c'è traccia. È l'inizio di 55 interminabili giorni, scanditi dalle lettere di Moro dalla prigionia e dai comunicati delle Br.

    • 1 out of 5 stars
    • non mi è piaciuto

    • Di F.F. il 12 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 8

    • Novecento italiano - 1986. Il maxiprocesso

    • Lezioni di Storia
    • Di: Salvatore Lupo
    • Letto da: Salvatore Lupo
    • Durata: 1 ora e 21 min
    • Versione originale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 4
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 4
    • Storia
      5 out of 5 stars 4

    474 rinviati a giudizio per appartenenza all'organizzazione mafiosa di Cosa nostra, 360 condanne in primo grado per un totale di 2665 anni di reclusione. Dal febbraio 1986 al dicembre 1987, nell'aula bunker di Palermo, si conclude, dopo un'istruttoria gigantesca guidata dal pool di Caponnetto, Falcone e Borsellino, il più grande dibattimento giudiziario della storia italiana. Ci vorrà qualche anno per la conferma in Cassazione dell'impianto accusatorio e delle sentenze di condanna per i capi.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 9

    • Novecento italiano - 1992. Tangentopoli

    • Lezioni di Storia
    • Di: Ilvo Diamanti
    • Letto da: Ilvo Diamanti
    • Durata: 1 ora e 8 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 8
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 6
    • Storia
      5 out of 5 stars 6

    Un vortice di eventi traumatici incrocia la politica, l'economia, la cronaca nera. Quanto avviene quell'anno ha una sola parola, Tangentopoli, la città delle tangenti, l'intreccio tra politica e affari che coinvolge gli esponenti dei maggiori partiti di governo, senza risparmiare l'opposizione. E grandi imprese, grandi imprenditori. Tangentopoli: smantellata a colpi di inchieste giudiziarie, sostenuta dalla grande stampa e dalle televisioni e da un'opinione pubblica che chiede la testa della partitocrazia.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 10

    • I giorni di Roma - 21 aprile 753. La fondazione della città

    • Lezioni di Storia
    • Di: Andrea Carandini
    • Letto da: Andrea Carandini
    • Durata: 1 ora e 8 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 7
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 7
    • Storia
      5 out of 5 stars 7

    21 aprile 753 a.C.: il giorno e l'anno di nascita di Roma sono la data di una fantasia, di un mito fondativo, la vicenda suggestiva di un gemello, sfuggito miracolosamente alla morte per annegamento? O invece rimandano a un fatto realmente accaduto, ovvero a quel solco che Romolo avrebbe tracciato intorno al Palatino per definire il perimetro dell'abitato più antico di Roma?

    • 5 out of 5 stars
    • La verità nei miti

    • Di Utente anonimo il 09 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 11

    • I giorni di Roma - 19 agosto dell'anno 43 a.C. La prima "marcia su Roma"

    • Lezioni di Storia
    • Di: Luciano Canfora
    • Letto da: Luciano Canfora
    • Durata: 1 ora e 8 min
    • Versione originale
    • Totali
      4 out of 5 stars 4
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 4
    • Storia
      4 out of 5 stars 4

    Puntare sulla capitale scortato da un esercito vincitore ma rimasto improvvisamente senza capi; farsi attribuire, a diciannove anni, la massima magistratura imponendo come collega un parente che avrebbe fatto uccidere poche settimane dopo; atterrire, armi in pugno, il Senato e imporgli di avallare una procedura sfacciatamente eversiva; avviare le più feroci proscrizioni che la Repubblica avesse mai visto, creando una inedita magistratura straordinaria - il "triumvirato".

    • 5 out of 5 stars
    • Lezione interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 08 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 12

    • I giorni di Roma - 18 luglio dell'anno 64 d.C. L'incendio di Nerone

    • Lezioni di Storia
    • Di: Andrea Giardina
    • Letto da: Andrea Giardina
    • Durata: 1 ora e 10 min
    • Versione originale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 5
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 5
    • Storia
      4.5 out of 5 stars 5

    La notte del 18 luglio dell'anno 64 d.C. un incendio comincia a divampare nella parte del Circo Massimo più prossima al Palatino e all'Esquilino. Alimentate dal vento e dall'olio dei magazzini, le fiamme divorarono le "regioni" in cui Augusto aveva diviso la città. Di quattordici ne restano intatte soltanto quattro. È una delle più grandi catastrofi della città di Roma, con migliaia di vittime e cumuli di rovine. Nessuno poteva dire con certezza di chi fosse la colpa di quel disastro, ma i traumi collettivi hanno bisogno di cause certe e colpevoli da punire.

    • 5 out of 5 stars
    • Lettura interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 11 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 13

    • I giorni di Roma - 25 dicembre dell'800. L'incoronazione di Carlo Magno

    • Lezioni di Storia
    • Di: Alessandro Barbero
    • Letto da: Alessandro Barbero
    • Durata: 1 ora e 9 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 5
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 5
    • Storia
      4.5 out of 5 stars 5

    È la mattina di Natale dell'anno 800: Carlo Magno entra nella basilica di San Pietro e china la testa davanti al pontefice Leone III per ricevere dalle sue mani la corona imperiale. È un evento senza precedenti: è l'atto di nascita di uno spazio geopolitico occidentale che, al di là delle vicissitudini della corona imperiale, costituisce ancora oggi l'orizzonte predominante della storia europea.

    • 5 out of 5 stars
    • Lettura interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 08 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 14

    • I giorni di Roma - 6 maggio 1527. Il sacco di Roma

    • Lezioni di Storia
    • Di: Antonio Pinelli
    • Letto da: Antonio Pinelli
    • Durata: 1 ora e 30 min
    • Versione originale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 3
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 3
    • Storia
      5 out of 5 stars 3

    "Il 6 maggio abbiamo preso d'assalto Roma, ucciso seimila persone, saccheggiato le case, preso quello che abbiamo trovato nelle chiese e alla fine incendiato buona parte della città". Così un lanzichenecco descrive il saccheggio che le truppe imperiali infliggono a Roma. Le truppe a difesa della città sono deboli, le mura e l'artiglieria non bastano a fermare gli assedianti. Clemente VII riesce a riparare a Castel Sant'Angelo solo grazie al sacrificio dell'intera Guardia svizzera.

    • 5 out of 5 stars
    • Lezione interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 08 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 15

    • I giorni di Roma - 17 febbraio 1600. Il rogo di Giordano Bruno

    • Lezioni di Storia
    • Di: Anna Foa
    • Letto da: Anna Foa
    • Durata: 1 ora e 12 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 4
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 4
    • Storia
      5 out of 5 stars 4

    17 febbraio 1600: il filosofo Giordano Bruno, condannato per eresia dall'Inquisizione romana, brucia, spogliato nudo, legato a un palo e imbavagliato, in Piazza Campo de' Fiori. Ad ardere sul rogo non è un cristiano qualunque, come Roma non è solo la capitale dello Stato della Chiesa ma anche il centro della cristianità. Bruno è un personaggio cosmopolita, amico di principi e ambasciatori, una figura europea di grande fama e livello intellettuale, noto ovunque.

    • 5 out of 5 stars
    • Racconto interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 07 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 16

    • I giorni di Roma - 20 settembre 1870. La breccia di Porta Pia

    • Lezioni di Storia
    • Di: Vittorio Vidotto
    • Letto da: Vittorio Vidotto
    • Durata: 59 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 4
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 4
    • Storia
      5 out of 5 stars 4

    20 settembre 1870: poco dopo le dieci del mattino, i cannoni dell'artiglieria italiana cessano di tuonare contro le mura di Roma e i bersaglieri del nuovo Regno d'Italia si lanciano all'assalto di Porta Pia, contrastati ancora dal fuoco di fucileria degli ultimi difensori del papa. Da giorni, 60.000 soldati del generale Cadorna sono schierati lungo le vie Salaria, Appia, Aurelia e Tiburtina e stanno convergendo sulla città. Nell'azione cadono pochi uomini, dall'una e dall'altra parte. Pio IX ha infatti ordinato una resistenza solo simbolica e ha già preparato la bandiera bianca.

    • 5 out of 5 stars
    • Lezione interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 10 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 17

    • I giorni di Roma - 9 maggio 1936. L'impero torna a Roma

    • Lezioni di Storia
    • Di: Emilio Gentile
    • Letto da: Emilio Gentile
    • Durata: 1 ora e 13 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 6
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 6
    • Storia
      5 out of 5 stars 6

    9 maggio 1936: alle 22:30 il duce annuncia dal balcone di Palazzo Venezia "la riappropriazione dell'impero sui colli fatali di Roma". È l'apice del successo di Mussolini: finalmente può vantare il suo Impero, che "porta i segni indistruttibili della volontà e della potenza del Littorio romano". Sono passati pochi mesi dall'inizio della campagna d'Etiopia, quando il duce ha fatto il suo ingresso nelle competizioni coloniali, dettato da motivi di prestigio "nazionale" e di consenso interno.

    • 5 out of 5 stars
    • Racconto interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 07 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 18

    • I giorni di Roma - 24 marzo 1944. Le fosse ardeatine

    • Lezioni di Storia
    • Di: Alessandro Portelli
    • Letto da: Alessandro Portelli
    • Durata: 1 ora e 11 min
    • Versione originale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 3
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 3
    • Storia
      5 out of 5 stars 3

    24 marzo 1944: alle sette della sera la strage è finita. Non rimane che far saltare in aria la cava e murarne l'ingresso per coprire la terribile verità dei giustiziati. Circa 75 sono ebrei detenuti in base all'ordine generale di rastrellamento e in attesa di essere avviati a un campo di concentramento, molti sono prigionieri politici presi dalle celle di Regina Coeli, altri da via Tasso, altri ancora rastrellati per strada e numerosi sono detenuti per reati comuni.

    • 5 out of 5 stars
    • Un piccolo capolavoro di storia orale

    • Di Utente anonimo il 20 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 19

    • Sulla scena di Roma - I senatori

    • Lezioni di Storia
    • Di: Luciano Canfora
    • Letto da: Luciano Canfora
    • Durata: 52 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 1
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 1
    • Storia
      5 out of 5 stars 1

    Una casta tendenzialmente omicida che non esitò ad eliminare con le proprie mani i leader politici che considerava pericolosi: da Romolo a Tiberio Gracco, a Cesare; una aristocrazia fondata sulla cooptazione, capace però di governare un impero, ben più che la città-Stato; una classe sociale che coincideva con un "ordine", cioè con una articolazione portante dello Stato; un ceto che identificò se stesso con la Repubblica e che però seppe anche condividere per secoli il potere con il princeps, limitandolo e, se del caso, abbattendolo...

    • 5 out of 5 stars
    • Lezione interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 15 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
  • Titolo 20

    • Sulla scena di Roma - Il bombardamento di San Lorenzo

    • Lezioni di Storia
    • Di: Alessandro Portelli
    • Letto da: Alessandro Portelli
    • Durata: 45 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 2
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 2
    • Storia
      5 out of 5 stars 2

    "Milk run", la corsa del latte, un raid semplice, come il percorso mattutino del lattaio per lasciare le bottiglie casa per casa. È un milk run, nel gergo dei piloti, a seppellire sotto le macerie San Lorenzo, ad abbattere in sei ondate successive gli scali ferroviari e gli aeroporti Littorio e Ciampino e a seppellire una volta per tutte le facilonerie grottesche di difesa del regime. Il tiro al piccione comincia alle 11 in una bella mattina di luglio (il 19 luglio 1943). 662 bombardieri e 268 caccia americano piombano su Roma; le bombe sono 4 mila con 1.060 tonnellate di esplosivo.

    • 5 out of 5 stars
    • Lezione interessante

    • Di Elisabetta Passagrilli il 19 06 2019
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
Mostra Titoli per pagina
  • 1
  • 2