L'età dell'innocenza

Letto da: Lella Costa
Durata: 11 ore e 26 min
4.5 out of 5 stars (177 recensioni)
Dopo 30 giorni EUR 9,99/mese

Sintesi dell'editore

Uscito nel 1920, "L'età dell'innocenza" vale alla sua autrice, Edith Wharton, il premio Pulitzer: sarà la prima donna a vederselo assegnare. Il libro è una critica spietata alla convenzionalità dell'alta società newyorchese: una vera aristocrazia immobiliare in cui le famiglie sono le stesse da generazioni, le donne un ornamento e gli uomini non fanno nulla neppure quando fingono di andare in ufficio.

I ricchi personaggi dell'"Età dell'innocenza" vivono tutti nello stesso quadrilatero di strade, e d'estate si spostano tutti quanti a Newport. Sono sempre insieme, sono privilegiati e severi al contempo, e non concepiscono l'esistenza di un mondo fuori dal loro. Il mondo, ovviamente, progredisce, cambia e rischia di lasciarli indietro. Ai cancelli della vecchia New York premono l'aristocrazia imprenditoriale e bancaria - i Morgan, i Lehman, i Guggenheim -, gli operai migrati dall'Europa e soprattutto stili di vita dinamici e aggressivi.

Il protagonista del romanzo, Newland Archer, è un giovane raffinato che nella prima parte vediamo emanciparsi lentamente dai valori della vecchia New York ma che poi si trova costretto a sposare una donna che non ama assolutamente.

"L'età dell'innocenza" è un romanzo avvincente e sofisticato che sa trasportarci nel luogo dell'origine della bugia romantica, là dove il nostro io si affanna a mantenere il rispetto di sé con fantasie consolatorie.

©2017 Per la traduzione italiana: Giangiacomo Feltrinelli Editore. Tradotto da Sara Antonelli (P)2019 Audible Studios
Cosa ne pensano gli iscritti
Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    122
  • 4 stelle
    36
  • 3 stelle
    14
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    152
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    112
  • 4 stelle
    36
  • 3 stelle
    15
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    3

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Laura B.
  • 31/01/2019

Riflessione sulle convenzioni sociali

Avevo già letto questo libro e avevo molto amato il film di Scorsese che riporta interi dialoghi alla lettera e regala al lettore il piacere di riconoscere le pose e l'abbigliamento così ben descritti dalla Wharton.
Sia il libro che il film sono dei capolavori!
il tema che ricorre nel romanzo è lo sconcerto della scoperta, da parte del protagonista, del peso che le convenzioni sociali hanno sulla libertà individuale. La Whorton analizza le conversazioni dell'aristocrazia newyorkese che, anche se sempre apparentemente cortesi e ben attente ad evitare le sgradevolezze, rivelano, a chi ne conosce il codice, ben altri messaggi.
Il protagonista si trova scisso tra il desiderio di infrangere queste convezioni e coronare così il sentimento di affinità e d'amore che lo lega alla contessa Olenska e il dovere di portare a termine l'impegno già preso di sposarsi con una donna che incarna dolcemente ma anche perfettamente la convenzionale figura della donna\figlia\moglie\madre della classe a cui appartiene.
Un grande classico straconsigliato. mi piacciono i dialoghi perché semplici, ricchi, profondi e soprattutto amo le descrizioni: ah, che descrizioni! Che atmosfera! Quando la contessa Olenska sfiora, col suo ventaglio viennese di piume d'aquila (!!!) la gamba di Newland oppure quando di spalle offre di sé un'immagine che si fonde con la luce dorata del paesaggio.... ma che vi devo dire? Struggente, rivelatore, romantico.
L'interpretazione è ottima.
Straconsigliato!

7 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • nicole e
  • 09/03/2019

Un libro meraviglioso, letto in modo impeccabile. L'interpretazione della lettrice è molto coinvolgente sia nella narrazione che nei dialoghi. Grazie per il servizio

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • BARALDI CHIARA
  • 28/02/2019

Spettacolare

Lella Costa strepitosa
La storia bellissima.
Meraviglioso squarcio sull'America che non conosciamo.
Da leggere in lingua

2 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 26/03/2019

sempre bello

bel libro Lella Costa ha dato vita in modo fantastico ai personaggi classici da non perdere

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Giovanni
  • 18/02/2019

Bellissimo! Consigliato

Dopo un inizio un po’ Arzigogolato, si entra in un mondo di convenzioni e privilegi, una sorta di prigione dorata… Un finale che lascia un po’ di amarezza e rimpianto. L’interpretazione magistrale di Lella costa!

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Kindle
  • 06/07/2020

SE

Se non fosse stato per la bravura esagerata di Lella Costa, avrei abbandonato perché all'inizio mi è sembrato un po' noioso. Poi però mi è piaciuto. Tuttavia sono convinta che chi legge faccia, di gran lunga, la differenza.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Francesca
  • 06/06/2020

Fantastica

Con la sua interpretazione, Lella Costa ha fatto diventare ancor più bello il libro. Complimenti!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Bagheeralapantera
  • 31/05/2020

Finale inaspettato

Alcuni tratti della prima metà del libro sono noiosi e veramente faticosi da seguire ma superato l’ostacolo il libro diventa coinvolgente e molto emozionante. Non è un romanzo a lieto fine e più di una volta lascia l’amaro in bocca. Cambia l’epoca, cambia il contesto, ma l’uomo rimane sempre un vigliacco ipocrita opportunista.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • fulvia
  • 04/04/2020

Piacevole

La bravissima Lella Costa rende alla perfezione l'ironia della Wharton e il tenore dei dialoghi. Romanzo molto piacevole e scorrevole.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Fabio Biscani
  • 03/01/2020

bello e letto benissimo

ottima la lettura scimmiottante. perfetta per il tono del libro che è una critica dell'ipocrisia della buona società newyorkese di fine '800. ne consiglio l'ascolto