Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Con grazia e ironia Andrea Vitali imbastisce una nuova storia dall'intreccio imprevedibile e commovente. Nella sua Bellano, specchio di un mondo passato ma a suo modo sempre attuale, si muovono i personaggi della "Verità della suora storta", ognuno alla ricerca di un approdo che metta pace tra i segreti e le speranze della propria vita, strappandoci un sorriso per le soluzioni a volte stravaganti o strampalate che mettono in scena.

Sisto Santo ha la manualità e la fantasia giuste del meccanico di rango. Da ragazzo ha riparato perfino una Peugeot 403 senza fare una piega, lasciando a bocca aperta il Scatòn, il suo capo officina, che i diesel manco li conosceva. Però adesso fa il tassista. Si è comprato un Millenove e aspetta i clienti alla stazione ferroviaria di Bellano. Pochi. Arrivano da Sondrio o da Lecco e Milano, e vanno in visita all'ospedale o su al cimitero.

Oggi gli è capitato un fattaccio. Una donna arrivata dopopranzo, poco prima che dalla radiolina che tiene in macchina partisse la sigla di "Tutto il calcio minuto per minuto". Non che fosse importante: ultima giornata; campionato 1970 già bell'e andato al Cagliari, però... Gli ha chiesto di essere portata al cimitero, che non sa nemmeno dov'è. Ma poi, arrivati là, il Sisto si è accorto che la donna era morta. Proprio lì, sul sedile posteriore del Millenove, macchiandolo pure di urina. Un guaio mica da ridere. Da tirare in ballo il maresciallo Riversi. Anche perché la donna è senza borsetta e non si riesce a capire chi sia, né chi stesse cercando al cimitero di Bellano in quel pomeriggio di fine aprile.

©2015 Garzanti (P)2019 Adriano Salani Editore

Un grande narratore che, come Piero Chiara e Mario Soldati, sa raccontare la profondità della superficie.
-- Bruno Quaranta, Tuttolibri

La forza delle storie di Andrea Vitali nasce da una innata capacità di ascolto delle vicende della gente comune che egli trasforma in prodigiosa azione romanzesca.
-- Fulvio Panzeri, Avvenire

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    121
  • 4 stelle
    102
  • 3 stelle
    32
  • 2 stelle
    7
  • 1 stella
    4

Lettura

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    140
  • 4 stelle
    67
  • 3 stelle
    24
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    7

Storia

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    102
  • 4 stelle
    91
  • 3 stelle
    36
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    5

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Marta Gardenal
  • 17/09/2019

VITALI, SEMPRE UNA GARANZIA.

I libri di Vitali sono un brodo caldo per l' anima, con i quali dimentichi i tuoi problemi travolto dai suoi coloriti personaggi .

2 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Lucia
  • 18/09/2019

Quante verità.....

Quante verità sulle miserie umane dei piccoli paesini di provincia.
"Piccola città, bastardo posto"......scriveva Guccini tanti anni fa, e qui ci si ritrova a capire perchè ogni piccolo paesino alla fine dei conti è un "bastardo posto".
E' il primo libro che leggo di Andrea Vitali ma devo recuperare e leggere anche gli altri disponibili, perchè "La suora storta" mi è proprio molto piaciuto, sia per come è scritto, letto dallo stesso autore e anche per l'umana vicenda che si racconta.
Bello !

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 18/02/2020

Una certezza

Vitali non delude mai, leggero e fresco, scorre piacevolmente . Regalando scorci di un passato non troppo lontano 📙

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Elisabetta Corti
  • 11/02/2020

Divertente

Ascolto molto piacevole, un libro divertente come lo sono spesso i libri di questo autore. Quel pizzico di mistero che crea abbastanza curiosità aggiunge interesse al libro.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 29/01/2020

Sonnolente

Un pò lento, con pochi spunti di riflessione e i punti drammatici sotto tono. Fastidiosa la lettura del passaggio fra un capitolo e un'altro.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • francesca
  • 25/01/2020

Prima volta

La prima volta che leggo scritti di questo autore benché lo conosca di dama. .Mi e piaciuta la narrazione e l ambientazione..La storiia benché ricca di dettagli e approfondimenti psicologici la trovo un po' scontata

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 17/01/2020

piacevole e scorrevole

molto leggero e carino, storia a tratti anche divertente. poi certo, abitare in alcuni posti citati ha aiutato ad apprezzare anche di più.
consigliato

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Spartaco
  • 08/01/2020

Deluso dal finale

Eccessivi più di 100 capitoli di pochi minuti l'uno e con le parti che vengono interrotte e mischiate..La storia è anche buona,ma il finale mi ha deluso.
La interpretazione/lettura lascia un po' a desiderare..
Mi aspettavo di più.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • valentina
  • 06/01/2020

Carino... Ma la fine?

Libro carino, molto leggero e scorrevole ma praticamente non ha una fine... Cosa che detesto. Per quanto riguarda la lettura concordo che sia un po' noioso il tono con cui viene letto

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Tiziana G.
  • 28/12/2019

Nulla di che

Certo non uno dei più bei libri di Vitali. Storia banale. Non mi è piaciuta la lettura.