Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

"Aglio, cipolle, rape, ravanelli e porri sono verdure indigeste che non diamo mai agli ospiti della casa!"

Suor Speranza ne è sicura: nel minestrone che ha distribuito ai pazienti della Casa di Riposo di Bellano l'aglio non l'ha fatto mettere di sicuro. Allora come mai Ernesto Cervicati, entrando nella stanza di zia Antonia, ha sentito quell'odore, invece dell'aroma inconfondibile e fresco della menta?

Ernesto conosce bene il rassicurante profumo delle mentine di cui è golosa la sua anziana parente. Certo meglio di suo fratello Antonio, che della zia non ha mai voluto saperne: gli interessava molto di più Augusta Peretti, una trentacinquenne ossigenata e vogliosa, nonché figlia di salumiere. Ernesto invece aveva accolto zia Antonia in casa sua e l'aveva accudita per tre anni, finché lei, un po' per non gravare troppo sul nipote, un po' per pudore, aveva deciso di trasferirsi all'ospizio.

Quel sorprendente odore d'aglio è un piccolo enigma. Forse è l'indizio di qualcosa di più grave. A indagare, oltre a Ernesto e all'energica suor Speranza, si ritrova anche il dottor Fastelli, medico dal carattere gioviale ma di grande sensibilità.

Intorno a questo profumato mistero, Andrea Vitali costruisce una storia carica di tenerezza, che, come zia Antonia, accarezzano in un fresco abbraccio. Per poi regalare una sorpresa.
©2011 Garzanti Libri s.p.a., Milano (P)2013 Adriano Salani Editore s.u.r.l., Milano


Non è solo un autore divertente, un affabulatore prodigioso. È uno scrittore di estrema raffinatezza, di sottile, mai esibita, maestria stilistica.
-- Antonio D'Orrico, Sette


E se per molti Vitali è il degno erede di Piero Chiara, nei suoi romanzi colpisce il tocco originale di una scrittura che predilige capitoli e periodi brevissimi in nome di uno stile agile e sapientemente scanzonato. Perché, prima di tutto, Vitali resta un autore che sa divertirsi di e con quel che scrive.
-- La Repubblica


Vitali Andrea è il degnissimo epigono di una grande tradizione romantica.
-- Giovanni Pacchiano, Il Sole 24 Ore


Vitali è magistrale nel descrivere i diversi personaggi, tratteggiare le loro peculiarità e nello sviscerare mentalità e abitudini di una comunità ristretta che vive di rispetti e maldicenze.
-- Il Tribuno


So per certo che questo scrittore è tra i massimi in quell'esigua pattuglia della narrativa italiana che vuol mettere sotto gli occhi del lettore storie ben congegnate.
-- Corrado Augias, il venerdì di Repubblica


La forza delle storie di Andrea Vitali nasce da una innata capacità di ascolto delle vicende della gente comune che egli trasforma in prodigiosa azione romanzesca.
-- Fulvio Panzeri, Avvenire

Cosa pensano gli ascoltatori di Zia Antonia sapeva di menta

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    107
  • 4 stelle
    65
  • 3 stelle
    23
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    99
  • 4 stelle
    46
  • 3 stelle
    26
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    5
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    93
  • 4 stelle
    58
  • 3 stelle
    27
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Lara
  • 22/12/2018

Libro piacevole

Qualche perplessità iniziale sul marcato accento del lettore, ma per il tipo di storia è adatto e quindi l'interpretazione risulta credibile. La storia è scorrevole e basata sugli equivoci, avrei messo 3 stelle, ma il finale me ne ha fatta aggiungere una

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Luciano Buraschi
  • 03/01/2021

Zia Antonia

Il libro è scorrevole, la storia molto carina. Andrea Vitali si conferma un bravo scrittore. Lo consiglio.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Massimiliano
  • 09/12/2020

Esilarante:

ottimamente architettato l'intreccio, è condito da sana dose di ironia ben veicolata dal timbro della voce e dalla lettura asciutta.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • sara
  • 15/11/2020

altro che equivoco

come è vero quel proverbio che dice "l'acqua cheta smuove i ponti", in questo libro. ma ho già detto più del consentito. ascoltatelo e ne rimarrete soddisfatti.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • maria giannelli
  • 11/09/2020

leggero

il libro è facile da ascoltare e abbastanza piacevole. Non mi sono piaciuti due accenni un po' maschilisti al fisico della bidella che preoccupava la moglie di Antonio e al seno cadente della stessa moglie. Per il resto la storia si ascolta volentieri. Peccato per il modo di leggere il numero sei capitoli, un po' precipitoso: una pausa alla fine del capitolo ci sarebbe stata bene, ma per il resto la lettura è scorrevole e chiara.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • roberto
  • 22/07/2020

Piacevolissimo

Piacevole e scorrevole l'ascolto. Storia curiosa con piccolo colpo di scena finale. Ironia e leggerezza fino alla fine

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 07/05/2020

Una sorpresa

È il primo libro che leggo di questo autore, e lo consiglio. Leggero divertente e con un intrigo da risolvere. Molto bravo anche il. Lettore

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • marcella
  • 15/03/2020

senza infamia e senza lode

per passare qualche ora senza grandi aspettative è sicuramente motivo di svago l'ho ascoltato in macchina

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Imma
  • 26/10/2019

Bel mistero di provincia

Non sarebbe lo stesso se l'autore non ci leggesse il suo romanzo, ambientato in una provincia del primo Novecento, con le figure caratteristiche a cui ci ha abituati: la suora, l'impiegato, il notabile... Mancano i carabinieri, divertenti personaggi fissi di altri suoi romanzi. Consiglio di non leggerlo per primo e tuttavia di non mancare all'appuntamento con Andrea Vitali!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • luisella morandi
  • 20/09/2019

molto divertente

Un romanzo molto divertente. Come sempre l'autore dipinge la vita dei personaggi a colori vivaci e stuzzica il lettore con una narrazione che fa da specchio ai vizi e alle virtù umane.