Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Siamo negli anni Trenta, all'epoca del fascismo più placido e trionfante. Nella stazione dei Carabinieri di Bellano, sotto gli occhi del carabiniere Locatelli (bergamasco), rivaleggiano il brigadiere Mannu (sardo) e l'appuntato Misfatti (siciliano). Un'anziana signora, "piccola, vestita con un cappotto grigio color topo, una borsetta tenuta con due mani all'altezza dello stomaco", vuole a tutti i costi parlare con il maresciallo Maccadò.

La donna, la signorina Tecla Manzi, vuole denunciare un furto improbabile: il quadretto con il Sacro Cuore di Gesù che teneva appeso sopra la testata del letto. Inizia così una strana indagine alla ricerca di un oggetto senza valore, che porta alla luce una trama di fratelli scomparsi e ricomparsi, bancari e usurai, gerarchi fascisti e belle donne, preti e contrabbandieri.

Andrea Vitali disegna l'anima dell'Italia più vera raccontando i piccoli segreti della vita di paese e, sullo sfondo, la grande storia. Intrecciando e dipanando senza posa i fili di una matassa che sembra non avere fine, divertendosi a incrociare mille destini e aneddoti, creando personaggi vivissimi nelle loro astuzie e ingenuità, cogliendo sul filo della memoria quei dettagli che fanno sorridere e ricordare, "La signorina Tecla Manzi" aggiunge un nuovo godibile tassello al coinvolgente universo romanzesco di un autentico scrittore.
©2004 Garzanti s.r.l. (P)2010 Adriano Salani Editore s.u.r.l.


Secondo me, Vitali sorpassa con la sua levità Guareschi.
-- Antonio D'Orrico, Corriere della Sera

Cosa pensano gli ascoltatori di La signorina Tecla Manzi

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    73
  • 4 stelle
    59
  • 3 stelle
    17
  • 2 stelle
    13
  • 1 stella
    4
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    75
  • 4 stelle
    40
  • 3 stelle
    28
  • 2 stelle
    7
  • 1 stella
    6
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    69
  • 4 stelle
    49
  • 3 stelle
    26
  • 2 stelle
    7
  • 1 stella
    6

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Claudio Rossi
  • 26/10/2017

Vitali: discreto autore, pessimo narratore

Il libro in sè non è male, il classico libro di Vitali, ma non capisco perché ostinarsi a far narrare le storie dagli autori quando sono pessimi interpreti. Non riesco a seguirlo neanche per cinque minuti.

3 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Anna G.
  • 09/12/2018

Vitali sempre interessante

Bella trama, come tutti libri di Vitali, mi sono persa in qualche passaggio.... Non ho apprezzato moltissimo la narrazione dell'autore stesso, a tratti un po' piatta.

2 people found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 10/02/2018

Se piace il genere

Tipico stile Andrea Vitali , non male. Sarebbe però meglio se l'autore si astenesse dalla lettura.

2 people found this helpful

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 11/01/2018

la signorina Tecla Manzi

interpretazione pessima non sono riuscita ad ascoltarlo sino alla fine Andrea Vitali con me ha chiuso.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • VISITOR
  • 01/03/2018

La "garanzia" Vitali

Vitali come sempre riesce a disegnare la poesia e la straordinarietà delle vite ordinarie e del trascorrere del tempo.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Danila
  • 10/01/2018

Leggero e piacevole, personaggi che restano nel cuore

Il romanzo è ben riuscito, con personaggi che diventano cari al lettore - anzi: all'ascoltatore. L'autore ci accompagna in un'atmosfera incantata, ci si sente davvero dentro una commossa fiaba piena di umanità.
La lettura è perfetta, rimango sempre stupita da come lo scrittore Vitali sia anche un così bravo interprete.

1 person found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Asparaga
  • 06/03/2021

Dopo un po' son tutti ugguali

Sto leggendo i libri di Vitali, le storie sono carine, uno spaccato di provincia del nord.
Ma dopo un paio di libri, ti accorgi che l'impostazione è sempre la stessa, e sai cosa aspettarti.
Un buon passatempo, ma non lasciano il segno.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Cioncionblu
  • 23/02/2021

Divertente. Sembra di essere concittadina bellanes

A me è piaciuto e mi ha divertito. Me lo sono ascoltato un paio di volte per apprezzare meglio i meccanismi di alcuni risvolti ironici. Certo la lettura da parte dell'autore offre aspetti positivi come per esempio un certo realismo nelle inflessioni dialettali ma a volte alcuni passaggi dove repentinamente cambia il luogo o il tempo del racconto non sono facili da cogliere al primo ascolto.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Massimiliano
  • 03/01/2021

Il cuore

L'inchiesta si dipana tra sacro e profano: al centro il cuore!
Molto bella la lettura che avrebbe però bisogno di una pausa nel passaggio da una scena-sequenza ad un'altra.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • sara
  • 04/11/2020

indagini interessanti

anche questo racconto è stato divertente, a tratti frizzante e molto fantasioso. personaggi quasi reali, ancora attuali nonostante sia passato quasi un secolo dal periodo descritto. buona la lettura.