Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Questo romanzo scritto nel 1922, ambientato in Sardegna, narra la storia di un'eredità, del fratello del morto, erede, e di un figlio illegittimo, che, per la sua illegittimità, non può ereditare.

Su questa semplice traccia i personaggi si muovono nella cornice della campagna sarda e sotto i voleri di un Dio che vengono interpretati a seconda delle loro fantasie e superstizioni, in cui la religione si mescola alle "fattucchierie".

©dominio pubblico (P)2019 Silvia Cecchini

Cosa pensano gli ascoltatori di Il Dio dei viventi

Valutazione media degli utenti

Non ci sono recensioni disponibili