Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Nel 1936, nel pieno della Grande depressione, il San Francisco News commissiona a John Steinbeck una serie di articoli sulla condizione dei braccianti agricoli immigrati in California. Sono americani del Midwest, colpiti dalla crisi e costretti a fuggire dalle tempeste di sabbia della Dust Bowl. Reduce dal grande successo di "Pian della Tortilla", Steinbeck sale su un furgone da panettiere e inizia il suo viaggio fra le vallate della California. 

Osserva le strade riempirsi di camioncini sgangherati, carichi di fantasmi vestiti di stracci e diretti alle piantagioni di uva, mele e cotone. Si imbatte in un'umanità prostrata, sfinita dal lavoro, umiliata. Annota nei suoi taccuini la vita fragile e penosa trascorsa in baraccopoli di latta, brandelli di stoffa e cartone, che si sciolgono sotto la pioggia. Incontra famiglie, un tempo orgogliose, scivolate nella povertà più amara e in un'apatia senza ritorno dopo aver perso i propri figli. E traccia il negativo fotografico del mito della frontiera, dove all'epopea del pioniere si sostituisce il destino tragico di un popolo di senza terra, schiacciato dall'economia e dal flagello biblico di una natura infuriata. Un monito di intatta potenza che non cessa di vibrare nella contemporaneità. 

Ma Steinbeck, nemmeno di fronte al vortice più fondo del degrado, smette di cercare la luce di una soluzione, di denunciare con il coraggio del cronista d'inchiesta e l'avventatezza del poeta le responsabilità dei latifondisti e le connivenze politiche, e di indicare gli esempi felici in cui l'abiezione cede il posto al riscatto. 

Gli articoli raccolti nei "Nomadi" - proposti per la prima volta in traduzione italiana - non sono soltanto il serbatoio di carne e di sangue che alimenterà la macchina narrativa di Furore: fissano il momento in cui la realtà stessa si incarica di comporre il grande audiolibro di cui Steinbeck sarà l'autore. Queste visioni di un mondo esausto e vitale compongono un'opera che rivela la forza etica della scrittura, e indaga l'essenza barbarica di un mondo travolto dall'apocalisse con il tono incantatorio e severo di un profeta.

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©2015 Gruppo editoriale il Saggiatore S.p.A. Tradotto da Francesca Cosi e Alessandra Repossi (P)2018 Audible Studios

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    32
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    29
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    38
  • 4 stelle
    8
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Massimiliano
  • 12 11 2018

Un affresco molto attuale.

Tutti dovrebbero ascoltarlo prima di parlare di immigrazione. Ogni dollaro speso in sicurezza ha come risultato di produrre rabbia e rivolta. Ogni dollaro speso per l’integrazione e la sindacalizzazione ritorna quadruplicato.

2 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 19 02 2019

Sono passati 100 anni?

Ciclicamente in luoghi diversi la storia di ripete. Grazie alla penna di Steinbeck abbiamo ancora oggi davanti i nostri occhi la cronaca delle migrazioni nell' ovest americano. Potremmo prendere spunto per leggere la contemporaneità e far sì che gli errori commessi non si ripetano. O semplicemente potremmo diventare tristi ingannandoci e pensando che queste sono storie che non ci appartengono più.

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Nadia Tibaldi
  • 16 02 2019

Storia triste, raccontata come un documentario

Ho ascoltato questa storia perché credo che conoscere il passato aiuti a capire il presente.
è una storia davvero tristissima, ma raccontata da una bella voce da documentario.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • giuseppe caroppo
  • 04 02 2019

riflessione

bisognerebbe trarne un insegnamento su come vengono trattati ora i migranti che svolgono lavori simili

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • revilo
  • 16 01 2019

Argumento di 80 anni fa - sembra odierno

Una testimonianza della realtà dei braccanti agricoli in California degli anni '20 - toccante e sotto vari aspetti non così diverso dalla realtà agricola italiana di oggi...

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Alice B
  • 14 12 2018

interessantissimo

Una serie di articoli che raccontano la vita dei migranti americani verso la California negli anni '20...Le similitudini con l'attualità fanno riflettere e rammaricare...

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Fabio
  • 02 12 2018

analisi approfondita sul lavoro nomade

è una raccolta di articoli scritti nel 1936 riguardanti lo stile di vita dei braccianti agricoli nomadi in California, le problematiche derivanti e le possibili soluzioni.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Sergio
  • 27 11 2018

I Nomadi

Ottimo insegnamento per comprendere meglio i problemi della povera gente che trova resistenza in tutto il mondo mel cercare la propria sopravvivenza.

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 25 11 2018

La storia insegna sempre

Un bel ripasso di storia americana anni 30,che ancora adesso può insegnarci molto sulla complessità del problema migrazione nel mondo. Colpisce il fatto che gli stessi problemi si ripresentino dopo 90 anni, che l’uomo non abbia saputo fare niente per il pianeta.

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • F.A.
  • 25 11 2018

una triste realtà ma narrazione accattivante

Questo testo affronta una triste realtà, tanto che non credo che avrei letto il libro, ma la narrazione dello speaker mi ha catturata e alla fine l'ho ascoltato tutto.