Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Nella storia della civiltà europea il Settecento rappresenta una tappa fondamentale; è un'età di profondo e generale rinnovamento in tutti i campi: politico, sociale e culturale. La prima metà del secolo è segnata da tre guerre di successione: la guerra di successione spagnola (1704-12), la guerra di successione polacca (1733-35), la guerra di successione austriaca (1740-48).

La situazione europea dopo la pace di Aquisgrana del 1748 presenta profondi cambiamenti rispetto alla fine del Seicento. Anzitutto le potenze principali sono ormai l'Inghilterra e la Francia. Si delineano poi tre nuove potenze: l'Impero Asburgico, il Regno di Prussia e la Russia zarista. La Spagna è ormai una potenza di secondo piano, anche se, con i Borboni, mantiene una certa influenza sull'Italia meridionale. La situazione politica italiana resta caratterizzata dalla decadenza politica e sociale e dalla dipendenza dalle potenze straniere, e gli stati del Bel Paese diventano spesso oggetto di scambio fra le grandi potenze europee.

Ma il '700 vede anche grandi cambiamenti in campo tecnico, scientifico e filosofico. Con la Rivoluzione industriale vengono introdotte innovative tecnologie (in primis la macchina a vapore di Watt); in campo economico e sociale vi è la diffusione delle attività industriali, progrediscono i commerci e si afferma la borghesia come classe sociale intraprendente e dinamica; in campo politico le monarchie assolute conoscono un inarrestabile declino, accelerato dalle Rivoluzioni Americana e Francese. Tale rinnovamento trova il suo supporto culturale nell'Illuminismo.

Questo audiolibro raccoglie insieme gli otto volumi della "Storia d'Italia e d'Europa" pubblicati e disponibili separatamente, dal vol. 47 "Il sogno dei filosofi" fino al vol. 54 "Francia: la fine dell'Ancien Régime"; un percorso storico descritto con un linguaggio chiaro e reso ancor più intelligibile dalla lettura esperta di Eugenio Farn.
©2017 il Narratore S.r.l. (P)2017 il Narratore S.r.l.

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    3
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Non ci sono recensioni disponibili