Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Palestina, 1947. Giaffa è una città viva di mercati, caffè, strade affollate, aperta sul mare pescoso e chiusa da distese immense di aranceti profumati. Subhi è un ragazzo che sogna di diventare il Miglior Meccanico della città. È in effetti un talento e quando riesce a riparare una pompa d'irrigazione, il ricco uomo d'affari che lo ha messo alla prova gli fa confezionare, in segno di riconoscenza, un abito inglese in lana di Manchester. Subhi è al settimo cielo e con quell'abito acquista una nuova consapevolezza di sé e della città in cui si muove, ma soprattutto immagina di indossarlo, malgrado il caldo, per fare colpo sulla ragazza dei suoi sogni, la giovanissima e bellissima Shams.

Peccato che non siano tempi facili, tanto più per le storie d'amore: gli inglesi, che da oltre vent'anni amministravano la Palestina, dichiarano concluso il loro mandato e finiscono con il fomentare le già forti tensioni tra gli ebrei sempre più numerosi e i residenti palestinesi. Nel 1948 arriva l'attacco deliberato, quello che fu chiamato Nakba, la catastrofe: le forze israeliane ben equipaggiate dalla Gran Bretagna bombardano Giaffa senza pietà, la occupano, la riducono a una città fantasma. Traditi gli accordi, sono disperse centinaia di famiglie, le abitazioni e gli aranceti sono espropriati, la vita quotidiana è sfigurata da uno stato di polizia.

E in quel teatro di caos e di morte le giovani anime di Subhi e Shams, perduti l'uno all'altra, disegnano sulla mappa della Storia il loro destino, senza rassegnazione, illuminati dalla certezza di appartenere a una terra, alla gente che l'ha abitata, a una avventurosa speranza, che, come in un sogno, è di volta in volta l'apparizione di una mucca sfortunata, la morbida eleganza della lana di Manchester, o un coloratissimo volo di aquiloni.

Suad Amiry ha saputo ascoltare i veri protagonisti di questo racconto, ha saputo narrare una promessa d'amore, ha saputo mettere nel cuore di un ragazzino la meraviglia di esistere e ha intessuto tutto questo dentro una delle pagine più drammatiche e meno note del secolo scorso.

©2020 Mondadori (P)2020 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di Storia di un abito inglese e una mucca ebrea

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    122
  • 4 stelle
    56
  • 3 stelle
    13
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    122
  • 4 stelle
    43
  • 3 stelle
    13
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    119
  • 4 stelle
    45
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 16/09/2020

Toccante e storico

Si ascolta molto volentieri fino alla fine, nonostante la lettura non sia proprio eccellente (perché enfatizzare in modo così esagerato solo le H dell’arabo?). Offre uno spaccato storico difficile da trovare nei libri di storia. Per chi ama le vicende di quella parte di mondo lo consiglio!

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • gianluca scarponi
  • 13/09/2020

Capolavoro

Per conoscere e capire la Nakba, non politicamente ma per ciò che significa nella vita di chi ne è stato travolto. Da non perdere.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Maria Margherita Striano
  • 05/09/2020

“Hanno rubato una nazione”

Una storia vera, scritta e letta magistralmente, per capire come i palestinesi siano stati espropriati dalle terre e come, ancora oggi, sia una questione dolorosa.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • mari31
  • 30/08/2020

Una storia toccante

Il racconto è di una delicatezza infinita nonostante affronti temi molto duri. Ottima la lettura.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 14/08/2020

Croci

Drammatica e emozionante visione della guerra. Ciò che siamo abituati a sentire dalla televisione, magari facendo tranquillamente colazione la mattina, si manifesta in questo racconto in tutta la sua cruda realtà. Mi sento impotente davanti a questi orrori ma vivere, piangendo, attraverso gli occhi dei protagonisti la storia di questi popoli mi fa sentire più umana.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • trizio
  • 13/08/2020

Bellissimo

Bellissima storia che vola tra intimo e universale A dramma e poesia, Con una lettura perfetta

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 01/03/2021

Piacevole sorpresa

Una storia che sa coinvolgere emotivamente. Difficilmente in passato ho letto libri che avevano questa capacità di emozionare e coinvolgere. Inoltre ho avuto la possibilità di conoscere i fatti storici che hanno portato alla nascita dello stato di Israele. Da leggere

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Roberto
  • 28/02/2021

emozionante, vero, indimenticabile

secondo romanzo per me di quest'autrice, Damasco mi aveva fatto sentire parte di qualcosa.
questo mi ha rapito.
grazie

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • PISCOPO
  • 05/12/2020

la storia di un popolo

attraverso le piccole storie dei due protagonisti, si legge la storia del popolo palestinese. Imperdibile!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 29/11/2020

La storia ci dovrebbe insegnare .

La lotta tra palestinesi ed ebrei eterne diatriba per una terra promessa ...... ma promessa da chi ? Dagli inglesi ? Che appena hanno potuto sono andati via lasciando alle milizie ebree armi e potere ...... i profughi , le fughe famiglie distrutte e la storia e L odio si ripete finirà mai ? Ma in questo libro c’è il perdono è le persone unite non da un Fio lontano ma dal loro amore . Consigliato .