• Sharon e mia suocera

  • Se questa è vita
  • Di: Suad Amiry
  • Letto da: Aurora Cancian
  • Durata: 6 ore e 40 min
  • 4,2 out of 5 stars (186 recensioni)

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 7,95 €

Acquista ora a 7,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Un audiolibro particolare. Nato in una situazione particolare. Una donna palestinese, colta, intelligente e spiritosa, tiene un "diario di guerra". Gli israeliani sparano ma, nella forzata reclusione fra le pareti domestiche, "spara" anche la madre del marito, una suocera proverbiale.

Pubblicato in maggio in Israele, l'audiolibro è un documento che, in forza della sua freschezza, è schierato senza rinunciare al dialogo. Suad Amiry è un architetto palestinese, fondatrice e direttrice del Riwaq Center for Architectural Conservation a Ramallah. Ha scritto numerosi volumi su differenti aspetti dell'architettura palestinese.

©2013 Giangiacomo Feltrinelli Editore S.r.l. (P)2020 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Sharon e mia suocera

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    98
  • 4 stelle
    43
  • 3 stelle
    35
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    4
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    114
  • 4 stelle
    32
  • 3 stelle
    15
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    6
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    94
  • 4 stelle
    44
  • 3 stelle
    22
  • 2 stelle
    9
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • silvana hb
  • 22/10/2020

Il primo libro che ho letto di questa autrice

... e non sarà l'ultimo. Ben scritto, ben letto. Contenuti storici interessanti. Una certa ironia, sempre molto delicata. Bello il rapporto nuora/suocera. Abbiamo molti pregiudizi, per mancanza di conoscenza, della vita nei paesi arabi. Mi ha aiutata ad averne meno.

7 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Lis
  • 04/08/2021

boh!

nonostante la bravura della lettrice, il libro è riuscito ad annoiarmi in modo incredibile. forse i tanti nomi difficili da ricordare..forse gli piccoli argomenti ( all'interno dell'argomento fondamentale)che , secondo me, non arrivavano ad una conclusione definitiva... non è riuscito a piacere veramente.

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • De Donatis Francesco
  • 11/01/2021

Da ascoltare!

La storia di Suad va condivisa.
La lettura è strepitosa - delicata, raffinata e in sintonia con il contenuto.

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Stef
  • 19/11/2020

Un diario di storia recente, letto magnificamente

Un diario di vita quotidiana che mostra l'impatto della storia sulla vita delle persone.
La lettura di Aurora Cangian e' da 10 e lode!

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • denise
  • 14/01/2021

palestina

testimonianza vera completa pura e moderna di cosa significa vivere nella Palestina occupata raccontata con gli occhi di una donna indipendente femminista e laica dei nostri giorni

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Stefano Albano
  • 19/08/2022

una finestra sulla palestina

mi è piaciuto moltissimo lo consiglio intanto per avere uno sguardo attraverso gli occhi di chi ci vive in Palestina ,l'autrice racconta la sua quotidianità in maniera molto "leggera"pur facendo ben capire cosa significa vivere assediati.Bravissima lo consiglio vivamente.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Guido
  • 15/08/2021

Come vivere in gabbia

Dal primo momento di questo libro, ci si immerge in giornate quotidiane fatte di cose semplici come potrebbero esserlo per chiunque, invece c'è questa realtà soffocante della gabbia in cui tante persone, esseri umani sono rinchiusi dovendo affrontare la tirannia di un oppressore, le violenze, le ingiustizie , la rabbia. Un popolo oppresso e vessato a cui nessuno vuole guardare.
Parole semplici per indicare come gesti semplici diventino ostacoli insormontabili.
Il libro è bello ,ma purtroppo la lettura non mi è piaciuta perché interpretata, a volte con un tono quasi da lettura di favola. Un peccato perché la voce della lettrice è bella ,piacevole però solo nell'ultimo capitolo dove risulta naturale

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Amazon Customer
  • 06/08/2021

Ottimo

Interessante, commovente, autentico. Lo sguardo consapevole e ironico sulla vita quotidiana nei territori occupati, dagli anni '80 al 2003 Lettura perfetta di Aurora Cancian.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Celeee
  • 16/05/2021

La quotidianità

La quotidianità di un popolo in guerra con un vero coprifuoco e con le difficoltà a svolgere una vita vera, questa è la trama. Interessante comprendere le difficoltà di chi è vicino a noi e vivere una vita molto complessa.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • patcini
  • 19/04/2021

Finalmente una voce di là dal muro...

Grazie a Suad Amiry ci si sente immersi in un mondo altrimenti solo intravvisto attraverso brevi filmati di parte; finalmente un po' di vita vera di un mondo nascosto...