Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Lettera al padre (Brief an den Vater) è una lettera di Franz Kafka al padre, scritta nel 1919 e pubblicata postuma nel 1952. In questa lettera, come nei Quaderni in ottavo, lo scrittore rende con chiarezza quei presupposti filosofici e psicologici che nei suoi romanzi tanto sono nascosti dallo stile e dai temi volutamente surreali e oscuri.

©2020 AHORA! Srl (P)2020 AHORA! Srl

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di Lettera al padre

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    13
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    13
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 08/04/2021

Pessima lettura

Contenuto molto interessante, peccato per la lettura a dir poco imbarazzante! Qualità audio vetamrnte scadente

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Adri
  • 28/03/2021

STANCANTE

Assurdo non poter mettere come giudizio alla lettura “ meno dodici o anche peggio”.
Cose così.
Ma questi “PSEUDO” lettori vengono pure pagati ????
Avesse azzeccato una tonalità di senso . Se continua così dovrò abbandonare AUDIBLE

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Andrea
  • 08/01/2021

Da ascoltare assolutamente!

Bellissimo libro, ascoltato tutto d'un fiato grazie anche alla voce dei protagonisti che ti fanno vivere il racconto. Il passaggio del libro più bello è: È come se uno si trovasse in prigione e non avesse solo l’intenzione di scappare, che forse potrebbe anche realizzare, ma al tempo stesso quella di trasformare la prigione in un meraviglioso castello. Ora, se scappa, non può lavorare alla trasformazione, e se ci lavora non può scappare. Se voglio rendermi indipendente da te, stante la situazione particolarmente infelice del nostro rapporto, devo fare qualcosa che possibilmente non abbia relazione con te; il matrimonio è invero la cosa più alta e conferisce l’autonomia più dignitosa, ma al tempo stesso è in strettissima relazione con te. Volerlo realizzare ha perciò un che di folle, e ogni tentativo in tal senso rischia di essere punito con la follia.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Esse
  • 08/12/2020

Kafka a nudo

Dopo aver compreso bene poco la metamorfosi, ho amato Lettere a Milena ed è proprio in una di quelle lettere che lui accenna alla Lettera al padre. Mi ha incuriosito subito, sapevo che mi avrebbe aiutato a capire meglio l'autore.