Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Piccolo di dimensione, ma grande capolavoro di Tolstoj, la morte di Ivan Ilijc è scritta nel 1886, quando l’autore è tutto permeato dai temi morali e religiosi che accompagnarono i suoi ultimi anni. Il protagonista viene accompagnato passo per passo fino al suo ultimo respiro, e con lui vengono affrontati, vissuti, e compresi i tormenti fisici e morali di chi ha vissuto una vita inconsapevole, seguendo i dettami di una società basata sul denaro e sulle convenzioni. Ma, al di là delle convinzioni e della fede di Tolstoj, da cui è ispirata l’opera, la sua narrazione,moderna, scorrevole, con un’ironia che ne ammorbidisce la crudezza, è vera arte.Cornice musicale di Anton Bruckner, dalla sinfonia n.9

Public Domain (P)2013 Silvia Cecchini

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    14
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Storia

  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    16
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Benvenuti1941
  • 26 02 2018

La morte come parte della vita

La vita tranquilla continua a fluire tutto intorno, solo il protagonista è chiamato ad affrontare il mistero della fine. Anche lui aveva vissuto senza scosse la scomparsa del suo predecessore. Il fascino di una narrazione, in prima persona, di una fine annunciata è l'opera impareggiabile di un grande artista.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • giorgio
  • 01 03 2018

bellissimo e doloroso

Chiunque abbia assistito ad una persona malata terminale, riconoscerà con quanta lucidità e "verità" il grande scrittore sappia raccontare le speranze, le disillusioni, la disperazione, la solitudine di chi è sofferente e cosciente della fine imminente.
Lo sguardo di Tolstoj è qui ancor più tagliente, punteggiato da dolorosa ironia, verso il potere ed un modo di vivere perbenista e, all fine dei conti (quando i conti è la vita ad importi di farli) vuoto.
Si termina questo romanzo breve con dolorosa ammirazion, e con gratitudine per le riflessioni - amare e necessarie - che questa lettura permette.

Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • San Francisco Mom
  • 05 05 2015

Intense book about a dying man

Beautifully read and fairly easy language - a page turner and a classic. The music is well chosen to add intensity.