Charles Dickens
AUTORE

Charles Dickens

Charles Dickens (Portsmouth 7 febbraio 1812 - Higham 9 giugno 1870) è stato uno scrittore e giornalista inglese dell’epoca vittoriana. Secondo di otto figli, Charles cresce in una famiglia di provenienza benestante, soggetta però a repentine disavventure economiche. A seguito dell’imprigionamento del padre per debiti nel carcere londinese della Marshalsea, a dodici anni Charles comincia a lavorare in una fabbrica di lucido da scarpe. L’esperienza sarà fondamentale per lo sviluppo dei temi di molti dei suoi capolavori, da Oliver Twist a David Copperfield, da Tempi difficili e Grandi Speranze al racconto Canto di Natale. Dopo qualche tentativo professionale in uno studio legale e come stenografo, Dickens comincia a lavorare come cronista parlamentare per il Morning Chronicle. Su questa testata esordisce nel 1836 con le prime puntate di quello che diventerà Il Circolo Pickwick, il suo primo romanzo. Sempre nello stesso anno sposa Catherine Hogarth, la figlia del direttore del giornale, da cui avrà dieci figli. Con il successo arrivano anche gli anni dei grandi viaggi, immortalati nei celebri diari America e Impressioni italiane. Dickens si spegnerà per emorragia cerebrale nella primavera del 1870, lasciando in eredità decine di capolavori della storia della letteratura come Casa desolata e La piccola Dorrit.

La nascita del romanzo sociale

Dickens è considerato il padre del romanzo sociale. Unendo temi del romanzo picaresco, reso celebre da Fielding e Defoe, allo stile romantico, Dickens si concentra spesso sulla narrazione di sofferenze e soprusi delle classi più svantaggiate.

Scritto per essere ascoltato

Grandissimo amante del teatro, Dickens si contraddistingue per uno stile vivido e coinvolgente che si presta particolarmente alla narrazione nel formato di audiolibro. A dare voce alle sue opere in traduzione italiana sono artisti del calibro di Riccardo Bocci e Silvia Cecchini.
Visualizza altro Visualizza meno

Titoli dell'autore