• Un posto sbagliato per morire

  • Le indagini di Norberto Melis 3
  • Di: Hans Tuzzi
  • Letto da: Alberto Molinari
  • Durata: 5 ore e 25 min
  • 4,2 out of 5 stars (86 recensioni)

Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Un posto sbagliato per morire copertina

Un posto sbagliato per morire

Di: Hans Tuzzi
Letto da: Alberto Molinari
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 6,95 €

Acquista ora a 6,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Un'inchiesta in cui la personalità della vittima è la chiave per arrivare al colpevole? Succede, più spesso di quanto si creda. Mai come in questo caso, però, il commissario Melis ne sembra convinto. Manrico Barbarani: una laurea in architettura, uno studio affermato, un socio da trent'anni al suo fianco, tante amiche, alcuni affezionati nemici, una passione per l'alpinismo, due mogli, anzi: due ex mogli. E un figlio di cui potrebbe essere il nonno. Già. E tre proiettili piantati in corpo. E dove, poi! Nella più squallida delle periferie, che pure a Milano sono tutte squallide: vicino al dormitorio dei "barboni", su strade battute la notte da prostitute e ragazzi di vita.

Una doppia vita? Forse. Qualcosa però non convince Melis, a cominciare dal fatto che l'auto di Barbarani è in garage. E allora? E allora, nel sereno settembre milanese del 1981, il commissario e i suoi uomini iniziano un'indagine che, muovendosi fra i luoghi del potere più o meno occulto e le feroci dispute di una difficile separazione fra coniugi, sembra condannata ad arenarsi. Fino a quando l'assassino colpisce di nuovo. Allora, ecco, tutte le tessere del mosaico vanno lentamente al loro posto, disegnando una vicenda di grande amarezza, di grande solitudine, di grande amore. Quell'amore per il quale un uomo può persino tradire sé stesso.

Anche in questo romanzo, lo svolgimento corale e la voce di Milano, città non semplice sfondo ma personaggio fra i personaggi, creano l'inconfondibile atmosfera dei gialli di Hans Tuzzi, dove allo scavo psicologico dei protagonisti e alla cura descrittiva dei particolari si aggiunge una trama asciutta di gran ritmo narrativo e dallo svolgimento inatteso.

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©2004 Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (P)2018 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Un posto sbagliato per morire

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    42
  • 4 stelle
    25
  • 3 stelle
    17
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    55
  • 4 stelle
    17
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    41
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    19
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
Immagine del profilo di Angelina
  • Angelina
  • 21/09/2019

GIALLO NOIOSO

È la prima volta che mi capita un giallo noioso. L'ho ascoltato interamente ma, specie gli ultimi due capitoli, mi sono chiesta come può uno scrittore scrivere un libro giallo così arzigogolato!
Ho scaricato altri romanzi di questo autore e se sono scritti con la stessa ricetta sospenderò tutto.
Bravo il lettore.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
Immagine del profilo di Franktredita
  • Franktredita
  • 19/01/2019

carino

un romanzetto giallo discreto senza troppe complicazioni ben interpretato, ma da Tuzzi mi aspettavo qualcosina di più avendo letto altri suoi libri.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di AlessandroS
  • AlessandroS
  • 23/12/2018

Semplice ed efficace

Molto Intrigante come sempre il ragionamento sottile e lineare del commissario Melis. Lo supporta una squadra apparentemente eterogenea, ma in realtà efficace e professionale. Davvero piacevole.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
Immagine del profilo di mariarosa
  • mariarosa
  • 03/11/2018

La nostalgia è il sentimento più vero e magico

Un'indagine sottilele e pacata comenlo sono spesso le indagune del dottor Melis, in questo libro la nostalgia dell'infanzia, di ciò che è mancato ma anche di quello che si è avuto.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
Immagine del profilo di Claudia
  • Claudia
  • 13/09/2018

Piuttosto noioso

Non mi coinvolto, la storia è infarcita di voli lirico/pindarici piuttosto ovvi e soprattutto noiosi, il giallo fiacco.
Tre stelle sono generose. Bravo Alberto Molinari che legge.