Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Che cosa è vero? Che cosa è falso? Domande che in questa nuova indagine il commissario Melis si ripete con insistenza. Dopo aver assistito casualmente alla conversazione di una coppia di mezza età, si è ritrovato di fronte all'uomo, cadavere, in obitorio. Omicidio? E, se sì, che c'era di falso nell'ordinata vita di Walter Cenzatti, restauratore, per causare una morte così violenta? E ancora: è vero che Leone Maggi era un falsario, ma è proprio vero che è stato ucciso per questo? E, passando dal pubblico al privato, è vero che la sua compagna, Fiorenza, sta attraversando un brutto momento sul lavoro, ma non sarà che anche il loro rapporto è un po' stanco? E non è affatto falso, invece, dire che quella giovane restauratrice conosciuta durante l'inchiesta...


>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale. 

©2009 Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (P)2018 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di La morte segue i magi

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    33
  • 4 stelle
    26
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    45
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    29
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Elena
  • 24/12/2018

Intrecci interessanti.

Trovo molto intrigante la tecnica di Tuzzi di condurre varie linee parallele di narrazione. Però si arriva ad un punto che non ce ne può importare niente di cosa stia pensando la portinaia o il vicino di casa della vittima. Sono spunti ottimi per poter approfittare le citazioni e la cultura dell’autore, ma tolgono suspense e agilità al tutto. Se avesse due ore di meno sarebbe perfetto. Ah... a Buenos Aires non c’è il mare.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • gabriella maturi
  • 11/12/2018

Suspense,cultura e amore

Bellissimo, mi piace questo autore perché non ci considera solo seguaci di giallisti ,ansiosi di verificare chi è l’assassino,ma anche assetati di cultura che lui diffonde a piene mani.D’altronde da un professore universitario...mi domando come mai l’ho conosciuto solo attraverso Audible!un titolo di merito in più

1 person found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Ormazad
  • 16/05/2021

Lentezza

Non di mio gusto: è un romanzo per chi ama descrizione, erudizione, nostalgia, autocompiacimento, ma non i gialli. L’indagine è inconsistente, aleatoria.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • claudio mastropaolo
  • 07/04/2021

Ripetitivo ma sempre piacevole, ma la lettura...

Seguire le trame di Tuzzi può essere impegnativo, ma con questa lettura diventa una fatica che rasenta l'irritazione. La voce non ha cambiamenti di intonazione e di ritmo, al punto che diventa impossibile distinguere i passaggi tra le varie scene e tra i personaggi stessi. Quando poi arrivano le parti in dialetto si scade a livelli di pura sofferenza. Mettici una grattugiata abbondante di accenti sbagliati ed ecco sfornato un soufflé di complicata digeribilità. Peccato, Tuzzi merita di meglio.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Paolino Baroni
  • 23/07/2020

sufficiente

Quando legge il dialetto milanese sembra un napoletano: fa proprio ridere.
La trama è un po'inverisimile

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • ciro lardone
  • 24/07/2019

noioso!!

il libro è veramente noioso e si fa fatica a seguire la trama, verbosità inutile.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 28/06/2019

Giallo interessante

Giallo bellissimo e interessante molto ben ccostruito e pieno di colpi di scena. Anche la lettura è molto piacevole

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Monica
  • 20/11/2018

troppo saccente!

Avevo letto altri libri sull'ispettore Melis e in tutti sono presenti citazioni dotte e descrizioni storico-culturali. Ma qui si esagera proprio!Saccente e pedante. Non sono riuscita a finirlo.