Repubblica

Di: Platone
Durata: 1 ora e 41 min
4.5 out of 5 stars (87 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Nel libro V della Repubblica, di Platone, è Socrate, il sommo filosofo, l’interprete di un dialogo serrato su una Repubblica che ancora non esiste e che è soltanto auspicata. Lui e i suoi compagni, sono impegnati in un’analisi di quello che è più o meno positivo, per il buon funzionamento di uno Stato Ideale. La donna e il suo ruolo, la parità di diritti e doveri con l’uomo, la condivisone dei figli, la legislazione e i legislatori ideali, sono solo alcuni dei temi toccati in questo sorprendente dialogo, estremo, rivoluzionario, anticipatore. In questo audiolibro in versione integrale reinterpretata, pensata per un ascolto ottimale, il dialogo tra Socrate e il compagno Glaucone, sviscera e illustra il modello per eccellenza delle utopie politiche, ripreso, rimaneggiato, e messo veramente in pratica nel corso dei secoli a venire, da diversi regimi, alcuni, tutt’ora esistenti. E’ un’opera importante e fondamentale della letteratura classica antica. Assolutamente da non perdere.
©2012 Public domain (P)2012 GOODmood

Cosa pensando gli ascoltatori di Repubblica

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    60
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    42
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    53
  • 4 stelle
    15
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 13/05/2020

La lealtà del governo al suo Popolo

L’idea di Stato e quella di Uomo coincidono attraverso la stretta corrispondenza dei valori alla base di una società civile: l’uomo onesto si identifica nelle scelte del suo governo, lo Stato vive l’interiorità del Cittadino, sotto forma di impegno collettivo.


“Quando il cittadino accetta che chiunque gli capiti in casa possa acquistarvi gli stessi diritti di chi l’ha costruita e c’è nato; quando i capi tollerano tutto questo per guadagnare voti e consensi in nome di una libertà che divora e corrompe ogni regola ed ordine, così muore la democrazia: per abuso di se stessa. E prima che nel sangue, nel ridicolo”.

1 person found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Eugeniu
  • 25/04/2020

incompleto

molto bello e ben fatto tranne qualche traduzione fatta male e dovrebbero mancare all'appello altri 4 libri

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Sonia
  • 29/08/2019

Niete male ma mancando gli altri 9 libri

Bella batata e raccontata benissimo ma mancano tutti i restanti 9 libri della repubblica di Platone...
Peccato mi sarebbero serviti per studiare...

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • ROCK ON!
  • 20/05/2020

Splendido

Tematica interessante riguardo ad una concezione antica di vivere in una società q fondamento "comunista". Chiaro, questa parola è forte ma è interessante come dettami emergano anche da questa narrazione. Voce narrante principale avvolgente, un po' meno quella dell'altro interlocutore.