Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Roma. Tra qualche anno. Salvini è caduto, dopo che un barcone di migranti è affondato davanti a un porto chiuso. Ora al governo ci sono il Pd e il Popolo dell'Onestà. Ma il premier è debole, e il nuovo ministro dell'Interno prepara un piano per prendere il potere. 

Su questo scenario si apre il giallo. Il cardinale Michelangelo Aldrovandi, l'unico conservatore a essersi conquistato la fiducia del Papa, viene trovato morto in circostanze oscure. Lo scandalo è messo a tacere. Ma Remedios, la suora che lo accudiva, ritrova un telefonino con quattro foto. Che compromettono - per un curioso dettaglio - il leader emergente del Popolo dell'Onestà. Il telefonino viene rubato. E lo cercano in molti. Per quelle foto, che possono far saltare il governo e il Vaticano, si tenta di uccidere. Si uccide. Ci si uccide. Sulla scena compaiono i servizi, i gendarmi del Papa, un vecchio senatore che sa tutto di tutti, un killer con uno strano vizio e un peso sulla coscienza. E compare una ex spia, Leone Di Castro detto Gricia per la sua voracità, che con suor Remedios forma una coppia di investigatori sottovalutata e quindi sorprendente.  

In un vortice di colpi di scena, delitti e situazioni grottesche, drammi e farse, Aldo Cazzullo e Fabrizio Roncone portano il lettore nei bassifondi e nell'empireo della capitale, nei campi della mafia nigeriana e nelle feste dei padroni di Roma, sino alle stanze segrete del potere e in fondo agli abissi dell'animo umano. Il racconto, tra personaggi reali e altri immaginari, consegna il ritratto del nostro Paese, del nostro popolo, del nostro tempo. E quando tutti i nodi sembrano sciogliersi, ecco che si profila la vera minaccia che incombe sulla cristianità.

©2019 Mondadori (P)2019 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di Peccati immortali

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    31
  • 4 stelle
    30
  • 3 stelle
    21
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    42
  • 4 stelle
    25
  • 3 stelle
    18
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    28
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    23
  • 2 stelle
    11
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • pasquale milanese
  • 25/11/2019

Minchiata

Forse è che mi aspettavo di più. Roma è sempre deludente anche quando provi a raccontarla

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Giuseppe Patrone
  • 22/11/2019

opera singolare

chi non sa non capisce, chi già sa comprende tutto. opera singolare ma coinvolgente e ben scritta.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • MIRCO
  • 25/12/2020

Fantastica realtà, profezia,misticismo, narcisismo

Da vivere istante su istante, narrazione empatica, intrigante, visionaria ma reale, all'immaginario, risulta già sentita e vissuta, travolgente ......come la vita

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 18/11/2020

trame immortali e immorali

Avvincente, reso ancora di più dal narratore che interpreta con voce diversa i dialoghi fra i vari personaggi. Nomi di fantasia e protagonisti reali della vita politica.
Consiglio l'ascolto

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Concetta Vasta
  • 28/03/2020

Per chi ancora crede nelle favole

ottima scrittura, storia pronta per una sceneggiatura, amara, terribile, istruttiva. ecco il potere nelle sue logiche più perverse. interpretazione eccellente.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 22/12/2019

Fastidiosa satira nera

Feroce ostentazione dell'immaginario anticattolico e in stile propaganda luterana e giacobina aggiornata ai nostri tempi. Scritto maluccio e infarcito di oggetti, motti e status symbol recentissimi per far finta di disprezzare il consumismo e accattivarsi un pubblico medio. Stile 6 Contenuto 2. Media 4

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 30/11/2019

Si ascolta tutto d'un fiato

Ben scritto e ottimamente interpretato. sulla scia dei romanzi di Dan Brown. talmente irreale che potrebbe esserci qualcosa di vero ! sarebbe stato meglio pubblicarlo d'estate per leggerlo ed ascoltarlo sotto l'ombrellone

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Giulio Pestalozza
  • 26/10/2019

molto intrigante, di riguardi di personaggi rdligi

si molto lnterd.ssante,in Po. severo,nei riguardi, del clero,,non lo onsiglierdi perni giovani,che ha no bisogno di maggiorimceetrzpze