Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 9,95 €

Acquista ora a 9,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Milano, 1385. Forza, conquista, potere. Sono queste le parole che guidano i pensieri di Gian Galeazzo Visconti, da poco divenuto signore della città dopo aver deposto e fatto arrestare lo zio Bernabò.

Quando l'arcivescovo di Milano gli prospetta l'idea di una grande cattedrale che sostituisca la chiesa di Santa Maria Maggiore, il conte di Virtù, da sempre devoto alla Vergine, approva il progetto anche se la decisione non ha nulla di religioso.

Diventerà potente, espanderà i confini del ducato e la cattedrale dovrà essere il simbolo della sua grandezza. Per costruirla, si circonda dei migliori architetti e scultori, i maestri campionesi, tra i pochi in grado di portare a termine un progetto tanto ambizioso.

Nelle schiere di ingegneri e artigiani, operai e artisti, vi sono Alberto e Pietro, gemelli separati alla nascita. Falegname l'uno, scultore l'altro, uniti da un solo ineludibile destino, quello di contribuire a una delle più grandi imprese che la nostra storia ricordi: la costruzione del Duomo di Milano.

Tra segreti di corte, passioni e giochi di potere, un romanzo che celebra la grandezza di uno dei simboli della nostra civiltà attraverso le vite dei potenti che lo vollero fortemente e di coloro che, con l'ingegno e la fatica, lo fecero sorgere dal nulla. Queste pagine celebrano la loro memoria.

©2020 Piemme (P)2020 Piemme

Cosa pensano gli ascoltatori di Nel nome della pietra

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    41
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    47
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    35
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Samuela
  • 01/11/2020

Non male ma..

Molto lungo e un po' noioso.
Sullo stile di Ken Follet ne I Pilastri della Terra, ma molto meno incisivo e coinvolgente.
Scritto bene e letto egregiamente ma non mi ha presa, l'ho terminato per amore di completezza ma ero annoiata già molto prima della metà.
Senza infamia e senza lode.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • luisa fracassini
  • 11/06/2022

storia e fiction

dopo un avvio un po' lento si dispiega il flusso del romanzo storico, tanto romanzo ma ben calato nella storia

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Adri
  • 16/05/2022

INTERESSANTE

Se nn vero verosimile. Ascoltare come venne innalzato il Duomo di Milano
Ben raccontato..ma I PILASTRI Della Terra han fatto scuola

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Nicola Farina
  • 05/10/2021

Buona idea ma mal realizzata

La scrittura in sé non è male, ma lo sviluppo è floscio, discretamente noioso e poco appassionante. I personaggi sono poco delineati e soprattutto gli eventi per lo più solo accennati. A tratti sembra che l'autrice utilizzi termini tecnico/storici solo per far notare la ricerca sottostante, del tutto non funzionali al lettore di un romanzo. Nella prima parte (almeno) sono citati decine di nomi e cognomi del tutto inutili al fine narrativo che creano enorme confusione nell'orientarsi. Chi trova similitudini (positive) con l'opera di Follett mi chiedo che libri abbia letto. Lettura eccellente.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • CarloPuggioni
  • 03/07/2021

nel nome della pietra

il libro è un romanzo storico ambientato a Milano tra la seconda metà del 1300 e l'inizio del 1400. racconta la storia degli inizi della costruzione del Duomo di Milano, dando uno spaccato storico del periodo. L'idea era buona, ma personalmente non sono riuscito ad affezionarmi ai personaggi e la storia non mi ha quasi mai coinvolto ed emozionato. Molte idee potevano essere sviluppate meglio per sorprendere il lettore, invece per come è narrato tutto risulta banale e scontato.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 29/06/2021

che Capolavoro !

Pur conoscendo bene i due romanzi di Ken Follett, la straordinaria vivacità di questo romanzo , intessuta tra fantasia delle vicende umane e storicità degli avvenimenti contemporanei , commuove ed esalta profondamente il cuore.

La lettura magnifica di Michele Maggiore dà risonanza particolare alla bellezza dell'opera di Cristina Fantini.

EDM

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Lisa Ghilarducci
  • 21/04/2021

Romanzo stupendo, interpretazione ammirevole

Ho trovato tanta umanità e ricchezza in questo viaggio attraverso le tappe colme di sfide della costruzione di una meravigliosa cattedrale. Ho amato ogni personaggio e ho trovato stupendo il modo in cui, nella voce del lettore, ognuno ha potuto prendere vita. Grazie per le bellissime ore trascorse in compagnia di questo favoloso racconto♥️

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 30/01/2021

Racconto interessante

Interessante romanzo storico, pieno di azione e corale. Anche la lettura è molto piacevole. Molto bene