Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Ascoltare il "Manifesto del Partito Comunista" è un'esperienza sorprendente. Pubblicato per la prima volta nel 1848, il testo scritto da Karl Marx e Friedrich Engels è infatti ancora oggi attualissimo. Per decenni al centro di studi, discussioni e polemiche, il "Manifesto del Partito Comunista" resta un documento imprescindibile per capire la storia contemporanea e moderna, ma è anche un valido strumento per affacciarsi in maniera più consapevole sul mondo contemporaneo.

Al centro delle riflessioni del Manifesto troviamo la Storia, la lotta di classe, la borghesia, il proletariato, il lavoro, la libertà, lo sfruttamento, la proprietà privata, la rivoluzione. Termini e concetti che, anche se possono sembrare residui di epoche lontane, sono di grandissimo aiuto per comprendere l'epoca delle rivoluzioni infinite in cui stiamo vivendo.
©2018 LA CASE Books (P)2018 LA CASE Books


Un testo formidabile che sa alternare toni apocalittici e ironia, slogan efficaci e spiegazioni chiare e (se proprio la società capitalistica intende vendicarsi dei fastidi che queste non molte pagine le hanno procurato) dovrebbe essere religiosamente analizzato ancora oggi nelle scuole per pubblicitari [...] È impressionante come il Manifesto avesse visto nascere, con un anticipo di centocinquant'anni, l'era della globalizzazione, e le forze alternative che essa avrebbe scatenato. Come a suggerirci che la globalizzazione non è un incidente avvenuto durante il percorso dell'espansione capitalistica (solo perché è caduto il muro ed è arrivato internet) ma il disegno fatale che la nuova classe emergente non poteva evitare di tracciare, anche se allora, per l'espansione dei mercati, la via più comoda (anche se più sanguinosa) si chiamava colonizzazione.
-- Umberto Eco

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    27
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    22
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    25
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Non ci sono recensioni disponibili