Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 6,95 €

Acquista ora a 6,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Il "Trattato sulla tolleranza" è una delle più famose opere di François Marie Arouet, noto al mondo come Voltaire. Pubblicata in Francia nel 1763 costituisce un testo fondamentale ancor oggi per la riflessione sulla libertà di fede e sul rispetto delle opinioni altrui, in una parola ciò che identifichiamo come imprescindibile in una società definita "civile". Voltaire trae spunto, per quest'opera breve, da alcuni clamorosi errori giudiziari della sua epoca che crearono molto scalpore e finirono in tragedia, e sempre per questioni che lo scrittore definisce "superstiziose": un misto di fanatismo religioso, irrazionalità e incapacità di vedere le gravi conseguenze del ricorso alla violenza gratuita, alla sopraffazione, alla tortura e alla diffamazione per imporre il punto di vista intollerante ed estremo di un'unica religione confessionale (sia essa cattolica, protestante e di qualsiasi altro genere).

Voltaire scava anche nella storia dell'antichità o dei popoli lontani dell'Asia per cercare le origini di un atteggiamento aperto al pluralismo delle idee e ad una visione improntata alla giustizia e alla corretta convivenza fra le genti, secondo i precetti morali di una religione (la sua) "naturale", con una divinità aconfessionale, senza dogmi nè prescrizioni cerimoniali. La conclusione del suo discorso è tutta in quella "Preghiera a Dio" fortemente polemica e nello stesso tempo così poetica.

(c)+(p) 2007 Il Narratore s.r.l.

Cosa pensano gli ascoltatori di Trattato sulla tolleranza

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    59
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    53
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    52
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Leonardo
  • 29/03/2019

La religione indubbiamente è l'oppio dei popoli...

Tolleranza?
Se Cristo avesse saputo che dopo la sua morte avrebbe preso piede una associazione a delinquere chiamata chiesa ed a quanti milioni di persone sarebbe costata la vita, tra uomini e donne considerate streghe... quando venne giudicato da Ponzio Pilato sicuramente in nome del suo Dio non avrebbe che potuto rinnegarlo Egli stesso...

3 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • luciano
  • 26/07/2019

Una luce quanto mai necessaria

Una luce quanto mai necessaria ancora oggi. l'ho ascoltato 2 volte e ho comprato il libro cartaceo per sottolinearne le parti salienti.
Ho trovato a tratti monotona la voce del narratore, anche se va detto che il trattato é di fatto un monologo, ma soprattutto alcuni capitoli iniziali sembrano avere un volume audio un po' più basso degli altri.

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • alberto scalici
  • 20/09/2020

Inaspettato

Buona parte del libro è una esegesi biblica di fatto. Fa una certa impressione constatare come Voltaire ci tenesse ad apparire un devoto cristiano.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 24/12/2021

Peccato per la versione ridotta

Grande scrittore ma anche grande divulgatore di fake news, diremmo oggi. Come filosofo immenso, come storico scarso.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Mariaconcetta Ridolfi
  • 25/07/2021

Un capolavoro!

Assolutamente da ascoltare! Attraversa i secoli e coglie la cecità dell’intolleranza. Parole vere anche oggi

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Amazon Customer
  • 29/04/2021

una perla della cultura senza tempo

il trattato sulla tolleranza dovrebbe essere obbligatorio a scuola. A me è piaciuto... illuminante, pensando al tempo in cui fu scritto e di spessore culturale ...
da riascoltare anche perché il narratore è perfetto.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • RLM
  • 25/02/2016

Imperdibile

Da uno dei padri del pensiero moderno, un testo imperdibile, quanto mai attuale, che chiunque dovrebbe conoscere.