Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 7,95 €

Acquista ora a 7,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Estate nel Salento: turisti in arrivo da tutta Italia, spiagge affollate, feste che durano fino all'alba, poche ore di sonno e si ricomincia da capo. Un giro d'affari enorme su cui Salvatore Petrachi ha messo gli occhi da tempo. Proprietario assieme ad Adamo Greco - amico di una vita ed ex contrabbandiere - di un ristorante di successo, Petrachi è sul punto di portare a compimento la sua scalata sociale quando la morte di una ragazza in un campeggio di Frassanito mette a rischio tutto quello che i due hanno faticosamente costruito. 

Petrachi lotterà però per non soccombere e, anzi, volgere la situazione a proprio favore anche se questo dovesse significare compromettere le esistenze e le speranze del variegato coro di personaggi che incontra sulla sua strada. Un'inarrestabile corsa dentro l'estate salentina durante la quale si aprono vertiginosi baratri verso il passato di Petrachi e di Greco e si profila all'orizzonte una tempesta senza precedenti. Con uno sguardo atipico nel panorama italiano, lucido e disincantato ma anche pieno di vitalità, Daniele Rielli alterna stili e registri fra loro diversissimi che vanno dal dramma a momenti di dirompente ilarità. 

Il risultato è un romanzo polifonico in cui la narrazione dei giochi di potere nella provincia italiana, in crisi ma ancora saldamente in mano a piccoli gruppi d'interesse, si rivela pretesto per raccontare l'indistricabile rapporto fra vita e male. Pubblicato per la prima volta nel 2015, Lascia stare la gallina appare qui in una nuova edizione curata e rivista dall'autore.

©2021 Mondadori (P)2022 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di Lascia stare la gallina

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    21
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    22
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    19
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • NotteLuce
  • 01/03/2022

Uno dei libri migliori degli ultimi anni

Mi ha soddisfatto completamente. Nero, cinico e impietoso: il fatto che sia ambientato in Puglia, per la maggior parte nel periodo vacanziero lo rende ancora più corrosivo. Spero che Rielli trovi il tempo per scrivere tanta altra fiction.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • elena vaccarino
  • 07/05/2022

Imperdible!!

Capita di rado che una storia intrigante incontri una voce assolutamente perfetta.
Non è lettura, è grande recitazione.
E questo romanzo la merita tutta.
Grazie

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Concetta Vasta
  • 23/04/2022

un libro imperdibile

Confesso che, se non lo avesse letto Montanari, che io adoro, con ogni probabilità non lo avrei scelto; ma ora che ho finito di ascoltarlo posso dire che avrei perduto una storia straordinariamente ben scritta, che getta una luce luminosa e oscura sull'Italia s sui tempi in cui viviamo. E nel frattempo, che divertimento e che emozione!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Paola Pedrini
  • 01/04/2022

Un romanzo avvincente che consiglio

Ascoltare un romanzo è un'esperienza a metà strada tra la lettura di una storia e l'immergersi nell'intreccio di un film. Francesco Montanari presta la sua anima a questo racconto e ai diversi personaggi che lo popolano rendendo l'ascolto un'avventura memorabile.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 16/03/2022

Brillante e coinvolgente

L’ho ascoltato “tutto d’un fiato”.
All’inizio si fatica a seguire, spiazzati dalla tecnica: i personaggi si raccontano tutti in prima persona, susseguendosi in varie scene. Non leggendo, in alcuni punti si stenta un po’ a cogliere con immediatezza il “chi” e “dove”.
Riguardo al contenuto: l’ilarità e la crudezza di alcune descrizioni rende tutto più reale e restituisce uno spaccato di meccanismi sociali esistente.
Comunque ciò che rende sublime il racconto è la narrazione: i toni diversi e persino le risate e i ghigni dei personaggi sono un’opera teatrale!
Se Rielli ha fatto un buon lavoro Montanari lo ha valorizzato moltissimo. 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Elisabetta Vinciguerra
  • 02/03/2022

Lascia stare la gallina

Veramente orribile. Non sono riuscita a finirlo. Traboccante di volgarita' e bestemmie del tutto gratuite.
Naturalmente il mio consiglio è......evitatelo!!!!!!

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 26/02/2022

lascia stare..

non sono riuscito a finirlo . Volgare, un sacco di sesso che non aggiunge nulla alla trama di questo caotico libro. Droga come se non esistesse altro al mondo. pessimo.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Mari
  • 24/02/2022

Lascia stare la gallina

Pessimo linguaggio, scurrile, volgare, esageratamente esplicite le scene di sesso, bestemmie a tutto spiano, termini razzisti per qualificare le persone di colore, una pletora di personaggi che ingarbuglia una trama che non sarebbe male senza tutto ciò che precede. Troppa droga, alcol e apologie dei loro effetti. Il primo e anche l’ultimo libro di questo autore per me.