Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

La democrazia è una religione laica che identifica le proprie basiliche nei palazzi del potere, la curia nel governo, gli ordini nei partiti, il clero nei politici, le prediche nei comizi, le messe nelle elezioni, i fedeli negli elettori, i confessionali nelle cabine elettorali e i segni della croce nel voto. Ma, come in tutte le religioni, dietro alle colorite e folcloristiche apparenze dei riti e delle cerimonie, che distraggono e attraggono i cittadini, si nascondono le fosche e losche realtà dell'uso e dell'abuso del potere, che ammaliano e corrompono i politici.

Piergiorgio Odifreddi dedica questo libro a svelare le contraddizioni nascoste e le distorsioni lampanti della democrazia. Inizia sezionando con il bisturi della logica concetti come la cittadinanza (perché mai la può avere il discendente di un coevo di Cavour, ma non chi frequenta oggi le scuole in Italia?) e lo Stato, in quanto area racchiusa in confini spesso discutibili e non democratici, nel senso di non accettati dal popolo, come ha dimostrato il recente esempio della Catalogna. Prosegue poi con la Costituzione e i tentativi di manipolarla, i diritti e i diversi modi di intendere il "dovere" e il "volere", e i candidati, candidi solo nel nome, per approdare alle odiatissime tasse imposte dallo Stato vampiro.

Il libro procede con luciferina chiarezza per parole chiave, analizzando minuziosamente la democrazia e le istituzioni. È quindi un utile strumento per imparare a ragionare politicamente e a formulare domande indiscrete, a partire da quella primordiale: siamo cittadini di un sistema democratico e palese, o sudditi di un regime totalitario e invisibile?

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©2018 Rizzoli (P)2018 Rizzoli

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    110
  • 4 stelle
    71
  • 3 stelle
    22
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    5

Lettura

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    98
  • 4 stelle
    54
  • 3 stelle
    27
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    3

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    115
  • 4 stelle
    47
  • 3 stelle
    22
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    3
Ordina per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Massimiliano
  • 22/05/2018

Provocatorio e interessante

Titolo in parte fuorviante. Quando odifreddi parla di logica e matematica è un gigante della divulgazione. Quando si avventura in diritto costituzionale, storia ed etica diventa un po’ claudicante. Il libro alterna interessanti e divertenti paradossi matematici e logici dietro la politica, il voto, il potere a ricostruzioni storiche un po’ semplicistiche e considerazioni morali discutibili (arriva a giustificare la legge del taglione!!).

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • maura mazza
  • 19/05/2018

Interessante e ben interpretato

Contenuto molto interessante e soprattutto divulgativo che permette di comprendere la democrazia in tutte le sue diramazioni e alterazioni (secondo Odifreddi).
il narratore rende il tutto molto piacevole e si riescono ad ascoltare alcumi passaggi che potrebbero essere pesanti in modo scorrevole.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 02/09/2019

Ottimo manuale di pensieri e ragionamenti

Credo sia uno dei libri meno autoreferenziali che abbia mai letto o ascoltato, riporta le fonti e cita grandi nomi oppure ti rende noti nomi meno conosciuti

Di per sé molto chiaro e se a volte diventa complicato seguire i ragionamenti l'autore spezza con un gradito esempio

È un libro moderno adatto a tutti che consiglio a chi si vuole approcciare per la prima volta a temi come la politica, i diritti, la democrazia e i giochi di potere

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Giacomo
  • 10/08/2019

Opera interessante, ma si poteva fare meglio

Apprezzo e ammiro Odifreddi, la tematica e l'ascolto sono stati molto interessanti, ma l'opera a tratti si perde in sfiancanti elenchi di date e paesi e in critiche a volte fuori luogo. Nel complesso un buon spunto di riflessione, ma non mi rimarrà particolarmente impressa

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Pietro De Luca
  • 16/05/2019

Invasione di campo

Odifreddi è sempre brillante e suggestivo. Il volume è denso di notizie interessanti, anche se a volte non è facile seguire l'ascolto (sarebbe meglio leggerlo). Certe applicazioni a mio parere sono forzate, così come certi giudizi di Odifreddi ( ma lo sappiamo ) un po' estremi. A parte il solito esasperato anticlericalismo. Nel complesso, comunque, il tempo dell' ascolto è ben speso.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • gianni
  • 17/03/2019

intetessante<br />

un po difficile da assimilare, molti concetti, ma contemporaneamente una visione storica e attuale dei sistemi di governo

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 12/03/2019

Eccellente analisi storico politica.

Odifreddi non delude mai. Si impara sempre qualcosa e aiuta a far ragionare chi è capace di farlo. Eccellente anche il narratore.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • ajcrowley
  • 22/02/2019

interessante invettiva sulla politica

discorso ad ampio respiro (non è riferito al solo panorama italiano) sulla democrazia, politica, applicazione delle leggi e sistemi di governo che punta a dimostrare come l'idea moderna di democrazia come giusto sistema di governo sia (ovviamente) un approssimazione. è un buon spunto di riflessione ma un po' per i contenuti non semplici (in più parlando di eventi politici è pieno di date tanto da avere periodi difficili da ascoltare) un po' per una lettura Chiara ma meccanica ho trovato difficile mantenere la concentrazione. essendo relativamente breve conviene finirlo in una massimo due sessioni. comunque consigliato per allargare il proprio bagaglio culturale.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • mina
  • 14/02/2019

Lucida, chiarissima, magistrale, illuminante.

Eccellente analisi e discorso che diviene patrimonio dell'intelletto!
Invito chiunque a confrontarsi con queste argomentazioni proposte in maniera trasversale e mai banale!

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Matteo Gotta
  • 09/02/2019

Capzioso ma necessario. <br />

É un libro che sprona ad approfondirne i contenuti. L'ho trovato necessario ma di difficile interpretazione (se ascoltato e non letto).