Igiene dell'assassino

Letto da: Giusy Frallonardo
Durata: 5 ore e 11 min
3,8 out of 5 stars (91 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Al premio Nobel per la letteratura Prétextat Tach restano solo due mesi di vita. La stampa di tutto il mondo gli implora un'ultima intervista ma lo scrittore, feroce misantropo, si è chiuso da anni in un silenzio segreto.

Solo cinque giornalisti riusciranno a incontrarlo. Dei primi quattro, il geniale romanziere si prenderà sadicamente gioco e con una dialettica in cui si mescolano logica e malafede riuscirà ad annientarli sia sul piano personale sia su quello professionale. Il quinto invece, una donna, riuscirà a tenergli testa e avere la meglio su di lui: l'intervista diventerà interrogatorio e poi duello senza respiro. Ne verrà fuori, poco a poco, un ritratto di Prétextat Tach del tutto inedito.

©1992 Les éditions Albin Michel S.A. Per la versione italiana: Voland Edizioni. Tradotto da Biancamaria Bruno (P)2018 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Igiene dell'assassino

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    34
  • 4 stelle
    24
  • 3 stelle
    20
  • 2 stelle
    9
  • 1 stella
    4
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    53
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    31
  • 4 stelle
    21
  • 3 stelle
    19
  • 2 stelle
    11
  • 1 stella
    3

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Manu
  • 20/12/2018

Magnifico

Libro magnifico e ottima interpretazione. Lo consiglio caldamente e ascolterò con piacere altri libri letti dalla Frallonardo (mi concentro sulla voce narrante, in questa recensione, perché ultimamente ne ho sentite alcune che brr...) Per quello che riguarda il libro della Nothomb, si tratta a mio avviso di un capolavoro.

3 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • A.C.
  • 25/03/2019

Una penna superba

Non riesco ancora a credere che si possa scrivere con una finezza e maestria tale come fa Amélie Nothomb.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • laura viviano
  • 08/03/2019

Spettacolare

Raramente ho letto un romanzo così appuntito, sottile, cinico, profondo. Una magistrale prova di letteratura e di linguaggio, dai risvolti inattesi. Nessuna dolcezza ma una soluzione finale che lascia senso di compiutezza

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Giusy
  • 28/01/2019

Interessante

Alzo le mani sull’interpretazione ,decisiva in un romanzo fatto quasi solo di dialoghi Ipnotico e un po’ grottesco ,coinvolgente sin da subito, soprattutto nel secondo capitolo (divertente a modo suo) Devo ammettere che a me personalmente non è piaciuto il finale ,troppo irreale e distaccato

1 person found this helpful

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Donatella
  • 10/08/2020

Igiene?

Come ammettere l'innamissibile? Come accettare che il bene assoluto sia volere che qualcuno possa voler morire per te o per l'immenso amore che si ha per lui? L'essere umano é un animale talvolta molto strano: vuole trascendere la vita e la morte attraverso azioni inenarrabili. Di quale igiene si può parlare se non invece dell'accettazione più franca e cordiale della realtà umana così come é (come essere biologico in tutte le età del suo cammino)? Il contrario può portare solo alla deviazione della perdita e quindi della sofferenza. Sinceramente.... la lettura é bella, ma dopo aver ascoltato questo romanzo.... le viscere fanno male. Se amate l'espressione di un amore semplice e gentile, evitate di leggere (ascoltare) questo libro. Il vivere é già talvolta così duro e incomprensibile per voler cercare qualcosa che ci porta a sprofondare una volta di più. Se l'avessi saputo anche io ne avrei fatto volentieri a meno.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 18/06/2020

Volgare e irritante

Protagonista disgustoso, personalmente mi ha innervosito e non sono riuscita a finire il primo capitolo.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Kindle
  • 16/06/2020

ANCHE SE...

Anche se le mie capacità intellettive mi impediscono di di comprendere fino in fondo il messaggio, non mi hanno impedito di apprezzare la logica della lucida follia che solo un pazzo o uno immensamente intelligente. La lettrice è bravissima ma, perché far interpretare ad una donna personaggi maschili? Chissà? Comunque si dice inteLLigente e non inteliGGente, ma non è l'unica

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • francesco
  • 07/06/2020

intellettualismo fine a sé stesso

Un gioco intellettualistico che ben presto risulta scarsamente coinvolgente. Men che mediocre la qualità della lettura.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • marco bianchi
  • 21/05/2020

Sembra scritto a due mani

Bellissimo fino a quando, a mio parere, viene il turno della giornalista femminile che riduce una splendida satira a un romanzo rosa, anche un po'banale. Ma la prima parte è verità senza pudore o ipocrisia. Mi scuso con le donne, tra cui l'autrice ma condivido molto con quel vecchio cinico.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 27/11/2019

bello, a tratti profondo, ad altri esagerato

idea interessante, quantomeno all'inizio, ed originale nel modo di esporla. l'intero libro è fondamentalmente un dialogo, con il quale la scrittrice parla dei temi più disparati. a volte molto profondi gli spunti sulla scrittura. lo sviluppo finale non mi ha entusiasmato, un po' stucchevole al termine