Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 4,95 €

Acquista ora a 4,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Saturnine, giovane ragazza belga, cerca un alloggio a Parigi. Trova, per una cifra davvero modesta, un suntuoso appartamento da condividere con l'eccentrico proprietario, il Grande di Spagna don Elemirio Nibaly Milcar. Ma l'irriverente Saturnine non sa che otto donne prima di lei hanno abitato quella magnifica casa, che hanno indossato abiti dai colori meravigliosi creati dalle mani di don Elemirio, e che di loro nessuno ha più notizie. 

Un romanzo che rivendica il diritto ad avere dei segreti e che indaga i meccanismi dell'amore, il cannibalismo sentimentale e la doppiezza della natura umana.

©2013 Les éditions Albin Michel S.A. Per la versione italiana: Edizioni Voland. Tradotto da Monica Capuani (P)2018 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Barbablù

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    38
  • 4 stelle
    28
  • 3 stelle
    29
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    3
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    48
  • 4 stelle
    22
  • 3 stelle
    23
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    3
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    36
  • 4 stelle
    27
  • 3 stelle
    24
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    5

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Mauro's Cooking
  • 06/02/2022

Una favola moderna

Rivisitando la storia di Barbablu, l'autrice si lascia andare ad una raffinata conversazione col suo " aguzzino" ma alla lunga non sorprende e non stupisce come è solita fare in altre sue opere. La lettrice per quanto gradevole, non riesce a spostarsi da un personaggio all'altro con la giusta chiarezza.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Fabrizio
  • 28/01/2022

Bella la storia ma letta da paura

Come nel titolo la storia è intrigante ma letta maldestramente, tono sempre uguale, nei dialoghi non si capisce quasi, se non a istinto della narrazione, chi parla, i personaggi si confondono anche se sono solo praticamente due.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Maria Teresa Rodriguez
  • 26/09/2021

Boh

L'autrice sembra voler essere originale e sorprendente a tutti i costi, ma l'effetto è il contrario. La storia non coinvolge, i personaggi sono stereotipati e i dialoghi tirati per i capelli. Certamente la Nothomb ha fatto di molto meglio. Lettura corretta ma non entusiasmante, in certi passaggi si fa fatica a capire quale dei personaggi stia parlando.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 25/02/2021

Una favola sull'amore e la morte

Bellissima rivisitazione della favola di Barbablu, dove amore e morte si intrecciano continuamente. Ma anche una riflessione sulla vita e i suoi aspetti. Il grottesco e il surreale sono sempre presenti, come in altri libri dell'autrice. Brava la lettrice.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Fiamma
  • 02/01/2020

che cos'è?

La pubblicità dello Champagne? un'amica me lo ha consigliato ma non mi è piaciuto. Un noir troppo rosa!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Sam
  • 05/05/2019

Barbablù

Per tutti i libri che ho ascoltato, con interpreti diversi, quello che ho notato maggiormente è che sembrano tutti uguali, nonostante le storie siano diverse.
Non ho trovato nella scrittura grandi differenze a riprova di una sovrapposizione sistemica imbarazzante.
Penso che un autore inventi non solo le storie ma anche la metodologia narrativa.
Nel caso di questa autrice è quasi tutto scontato in partenza.