Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

L'investigatore Serino l'abbiamo conosciuto ed apprezzato nel precedente romanzo di Spada, "Rum, lime e zucchero". Personaggio dal ragionamento sottile, non si lascia distrarre dalle emozioni. Questa volta si trova ad indagare su un crimine efferato, che avviene alla vigilia di Natale. Un poliziesco, quindi, nel clima del panettone e della buona cucina natalizia.

Criminali crudeli non badano all'atmosfera idilliaca che regna nelle case. Intrighi di vasta portata stanno dietro al delitto. Per sciogliere l'enigma del thriller, Serino dovrà scoperchiare e far uscire il marcio che dimora in organizzazioni apparentemente insospettabili, travestite da finalità umanitarie. Questa volta Serino dovrà spostarsi fino in Marocco per scoprire il colpevole.

Un frastornato commissario di Polizia, un editore dai mille tentacoli, la bella moglie dello scrittore ed altri personaggi completano il cast. Uno dei più belli romanzi gialli ambientati a Milano di quest ultimi anni.
©2015 Mnamon (P)2017 Mnamon

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 2,0 di 5
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2

Interpretazione

  • 1,7 di 5
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    4

Storia

  • 2,5 di 5
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1
Ordina per:
  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • RICCIO GIANFRANCO
  • 27 01 2018

Lento.

All’inizio sembrava interessante, poi si è rivelato lento e noioso, reso ancor di più soporifero dalla voce narrante. Sarebbe meglio che gli scrittori si limitassero a fare il loro mestiere ed evitassero di leggere le proprie opere.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Utente anonimo
  • 10 02 2018

Semplicemente inascoltabile

Il contenuto, per la prima ora abbondante in cui sono riuscito a resistere prima di passare oltre è senz'altro rivedibile. Ma non è quello il problema principale. Spada, a mio avviso, farebbe meglio a limitarsi a scrivere, perchè la sua interpretazione è pessima a tal punto che renderebbe inascoltabile persino un capolavoro.

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Utente anonimo
  • 28 01 2018

Ahimè. .

all'inizio sembrava promettere bene, un giallo leggero e divertente, ma poi la trama diventa alquanto noiosa e improbabile, il tutto rovinato dalla lettura: piatta, inespressiva e soporifera.