Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Perché, poco prima delle Idi di marzo, il giorno fatidico in cui venne ucciso, Giulio Cesare rinunciò a essere accompagnato dalla scorta? E perché proprio Bruto e Decimo, gli uomini più vicini al dittatore, avrebbero dovuto desiderarne e organizzarne la fine? Perché, mentre si recava alla Curia, il dittatore di Roma ignorò tutti coloro che lo avvertivano che sarebbe stato vittima di un complotto? E infine perché, quando venne portato via dopo essere stato accoltellato a morte, un lembo della tonaca gli copriva il viso?

Secondo Cicerone il dittatore avrebbe provato vergogna per le smorfie di dolore che gli contraevano il volto nel momento della morte, e si sarebbe coperto per nasconderle. Ma se la ragione fosse un'altra? Furono gli schiavi dello stesso Cesare a portare via il corpo del padrone, con il viso nascosto dalla toga. E solo dopo un certo tempo il medico Antistione dichiarò che Cesare era stato colpito da diciotto coltellate, di cui una mortale.

Ai tanti enigmi che si affollano intorno alla più famosa congiura della storia, Franco Forte dà un'incredibile risposta in questo romanzo: e se Giulio Cesare non fosse affatto morto alle Idi di marzo? Forse la congiura non aveva la finalità di ucciderlo, ma di sottrarlo allo scomodo e gravoso incarico di padre-padrone di Roma. Offrendogli così la possibilità di tornare a dedicarsi a ciò che nella vita aveva sempre amato: essere alla testa di una legione, la Legio Caesaris, e combattere per la gloria personale e dell'Urbe.

©2016 Mondadori (P)2019 Mondadori

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    16
  • 4 stelle
    8
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    12
  • 1 stella
    4

Lettura

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    22
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    1

Storia

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    16
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    6

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 20/05/2019

Interessante

Libro a cavallo tra il giallo e il fantasy/ horror: mi ha molto meravigliato. Anche la lettura è molto piacevole

2 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 04/11/2019

Romanzo ucronico e fantastico

Fantasia storica che avvolge nel mito Cesare come Enea e Ulisse. Le pagine d'amore e di sesso non sono nelle corde di FF che è fondamentalmente uno scrittore d'avventura. Stile 6 Contenuto 7

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Matteo Brotzu
  • 11/06/2019

appassionato e piacevole

Franco Forte colpisce sempre nel segno! grande narratore, eclettico e intenso, è un grande maestro di (ogni) genere.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Andrea
  • 31/05/2019

Scadente

Tralasciando il fatto che più che un romanzo storico sia un fantasy, non mi ha convinto la trama (per me scontata) né il linguaggio spesso ripetitivo.