Cesare l'immortale

Oltre i confini del mondo
Letto da: Michele Maggiore
Durata: 10 ore e 58 min
3.5 out of 5 stars (65 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Perché, poco prima delle Idi di marzo, il giorno fatidico in cui venne ucciso, Giulio Cesare rinunciò a essere accompagnato dalla scorta? E perché proprio Bruto e Decimo, gli uomini più vicini al dittatore, avrebbero dovuto desiderarne e organizzarne la fine? Perché, mentre si recava alla Curia, il dittatore di Roma ignorò tutti coloro che lo avvertivano che sarebbe stato vittima di un complotto? E infine perché, quando venne portato via dopo essere stato accoltellato a morte, un lembo della tonaca gli copriva il viso?

Secondo Cicerone il dittatore avrebbe provato vergogna per le smorfie di dolore che gli contraevano il volto nel momento della morte, e si sarebbe coperto per nasconderle. Ma se la ragione fosse un'altra? Furono gli schiavi dello stesso Cesare a portare via il corpo del padrone, con il viso nascosto dalla toga. E solo dopo un certo tempo il medico Antistione dichiarò che Cesare era stato colpito da diciotto coltellate, di cui una mortale.

Ai tanti enigmi che si affollano intorno alla più famosa congiura della storia, Franco Forte dà un'incredibile risposta in questo romanzo: e se Giulio Cesare non fosse affatto morto alle Idi di marzo? Forse la congiura non aveva la finalità di ucciderlo, ma di sottrarlo allo scomodo e gravoso incarico di padre-padrone di Roma. Offrendogli così la possibilità di tornare a dedicarsi a ciò che nella vita aveva sempre amato: essere alla testa di una legione, la Legio Caesaris, e combattere per la gloria personale e dell'Urbe.

©2016 Mondadori (P)2019 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di Cesare l'immortale

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    26
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    14
  • 1 stella
    5
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    33
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    2
Storia
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    27
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    13
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    9

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 20/05/2019

Interessante

Libro a cavallo tra il giallo e il fantasy/ horror: mi ha molto meravigliato. Anche la lettura è molto piacevole

2 people found this helpful

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 15/07/2020

L'ospizio in gita

Direi che questo è trash della peggior specie, quello che non fa ridere. La logica dietro a questa storia fa acqua da tutte le parti. Forse nessuno ha detto all'autore che Spartaco tentò un abbonamento con Crasso prima di morire male. Ascoltando riesco solo a immaginare 4 vecchi decrepiti che cercano quella che i loro corrispettivi avrebbero preso per stupida superstizione. La storia mi avrebbe fatto meno incazzare se i protagonisti fossero stati due legionari vigliacchi disertori delle legioni di Cesare in Britannia. Questa è cacca di cane, qualcuno dovrebbe essere licenziato per la pubblicazione di questa cosa.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Mari
  • 02/06/2020

Cesare l’immortale

Una storia assurda buona solo per un video gioco . Troppi anacronismi.
Non l’ho nemmeno finito.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cali Giuseppa
  • 28/05/2020

bravo come sempre Franco Forte

bello il romanzo come sempre, i dettagli dei luoghi e dei personaggi crea un vero e propio film senza immagini, non amo la voce di Michele Maggiore anche se è molto bravo.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • MaxV
  • 18/02/2020

Fantasy storico

È la prima volta che trovo un romanzo storico sui romani con una deviazione nel fantastico… Ho trovato questo libro carino nella sua trama e, originale nello svolgimento e lo raccomando.

Unico neo, il lettore, in parecchi passi a una voce molto nasale che risulta non del tutto gradevole.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 04/11/2019

Romanzo ucronico e fantastico

Fantasia storica che avvolge nel mito Cesare come Enea e Ulisse. Le pagine d'amore e di sesso non sono nelle corde di FF che è fondamentalmente uno scrittore d'avventura. Stile 6,5 Contenuto 7,5 Media 7

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Matteo Brotzu
  • 11/06/2019

appassionato e piacevole

Franco Forte colpisce sempre nel segno! grande narratore, eclettico e intenso, è un grande maestro di (ogni) genere.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Andrea
  • 31/05/2019

Scadente

Tralasciando il fatto che più che un romanzo storico sia un fantasy, non mi ha convinto la trama (per me scontata) né il linguaggio spesso ripetitivo.