• Abbasso i tolleranti

  • Manuale di resistenza allo sfascismo
  • Di: Claudio Cerasa
  • Letto da: Dario Merlini
  • Durata: 4 ore e 43 min
  • 4,1 out of 5 stars (7 recensioni)

Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Abbasso i tolleranti copertina

Abbasso i tolleranti

Di: Claudio Cerasa
Letto da: Dario Merlini
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 6,95 €

Acquista ora a 6,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

La tolleranza è uno dei pilastri della vita civile ed è condizione necessaria della libertà, ma proprio per questo deve avere un limite: non è giusto, ed è molto pericoloso, essere tolleranti con coloro che vogliono privarci delle nostre libertà. Il rispetto delle credenze altrui non deve spingerci a rinnegare le nostre convinzioni. La consapevolezza dei problemi che l'Italia e il mondo devono affrontare non può indurci a essere catastrofisti, ma deve costringerci a combattere ogni giorno contro i professionisti della lagna.

In questo pamphlet dissacrante e ottimista, Claudio Cerasa ci fornisce una carrellata di utili argomenti di discussione tratti dalla cronaca e dal dibattito politico-culturale, e prende di mira i pessimisti a oltranza, i protezionisti corporativi, i duri e puri per i quali tutto è bianco o nero (e non tengono conto della frase di Norman Mailer: "I fatti, signore, non sono niente senza le loro sfumature"), i rancorosi, i nostalgici del buon tempo andato che negano l'evidenza (oggi si vive meglio che in qualunque epoca passata), gli incompetenti orgogliosi di esserlo, i teorici della cospirazione, i nemici della scienza, la classe dirigente che si trasforma in classe digerente, gli ingenui (o i troppo furbi) per i quali ciò che è virale conta più di ciò che è reale e un algoritmo conta più della democrazia.

Per resistere alla dittatura del politicamente corretto e alla democrazia dei creduloni, Cerasa scrive un audiolibro innovativo che celebra azioni impopolari e ormai provocatorie: la rivoluzione del buonsenso e la necessaria ribellione contro i professionisti dello sfascio.

©2018 Sosia & Pistoia (P)2021 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Abbasso i tolleranti

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    3
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    3
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di G.
  • G.
  • 15/04/2022

Fortebraccio? Fruttero e Lucentini?

Divertente, spigliato, spiritoso; molto intelligente. Uomo di parte confesso e dichiarato, Claudio Cerasa propone agli avversari un terreno di gioco accortamente definito, un regolamento condiviso, alla luce di due principi fondamentali e inderogabili: 1) la dignità delle persone va sempre rispettata; 2) le ideologie sbagliate, pericolose, illogiche e aberranti vanno affrontate senza alcun riguardo, sbeffeggiate, isolate, ridicolizzate.
Be’, di sicuro non c’è da annoiarsi. Cerasa è polemista raffinato, tagliente; con lui non hanno vita facile banalità, pressappochismi, farneticazioni, superficialità, dilettantismi, giustizialismi, populismi, moralismi pelosi e incoerenti.
A me sembra l’erede, competente e aggiornato, di una grande tradizione culturale, pronipote di Fortebraccio, Longanesi, Eco, Fruttero e Lucentini.
Questa raccolta di “corsivi”, selezionati con cura, letti e interpretati con professionalità e decoro, corre un solo rischio: essere oggetto di un ascolto frettoloso e bulimico. Un grande barattolo di vetro trasparente, colmo di caramelle di prima qualità, richiede un consumo accorto e giudizioso: sono squisite, ma somigliano a un piatto di “cerase”: l’una tira l’altra, se ti lasci andare potrebbero persino farti male.
Insomma, calma e gesso: un ascolto accelerato rischia di provocare – nella testa di legno di qualche pupazzo armato di martello, “nipotino” degenere del buon Mastro Ciliegia – un indesiderabile e inopportuno “effetto Grillo Parlante”...
G.