Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Ultime lettere di Jacopo Ortis" è il romanzo in cui le vicissitudini di Jacopo rispecchiano la biografia del Foscolo, romanticamente esemplare grazie agli elementi passionali che la colorano, al rapporto conflittuale con l'ambiente che lo circonda, all'esilio degli ultimi anni. Con i suoi contenuti e con il suo stile questo testo ha dato inizio alla prosa italiana moderna ed è considerato il primo romanzo epistolare della letteratura italiana, nel quale sono raccolte le lettere che il protagonista, Jacopo Ortis, mandò all'amico Lorenzo Alderani, che dopo il suicidio di Jacopo, le avrebbe date alla stampa corredandole di una presentazione e di una conclusione. 

Incentrato sulla drammatica vicenda sentimentale del giovane protagonista, perdutamente innamorato - fino alla soluzione estrema del suicidio - di una donna promessa a un altro, l'Ortis è al tempo stesso un romanzo epico, in cui il giovane Foscolo volle esprimere la propria crisi politica, filosofica ed esistenziale. Una crisi scaturita dal contrasto insanabile tra natura e storia, tra l'amore per la donna e l'aspirazione alla gloria, tra il bisogno di pace e il tumulto delle passioni.

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©1802 / 2018 Per la versione audio italiana: Audible Studios (P)2018 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Ultime lettere di Jacopo Ortis

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    25
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    14
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    27
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    3
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    25
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    10
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Francesco Lozzi
  • 07/04/2019

Lettura imperfetta

Si segnala anzitutto la stravaganza editoriale di omettere la nota iniziale "Al lettore" (Indispensabile per inquadrare la narrazione) e la fatidica intestazione della I lettera ("Da' colli Euganei, 11 ottobre 1797").
Per il resto, è da lamentare l'imperizia del lettore, che mostra scarsissima confidenza con l'italiano (proto)ottocentesco e, spesso, sembra non comprendere ciò che legge, alterandone la punteggiatura e, quindi, l'espressione, senza poi contare le innumerevoli papere o i fraintendimenti. Ad esempio, davanti a termini inconsueti come "travidi", "martirj", "tapinando", normalizza (si fa per dire) con "tardivi", "mariti" e "tampinando", incurante del fatto che la frase non renda senso alcuno. Il peggio, tuttavia, viene dagli accenti: si ascoltano, infatti, errori incredibili come "medicèa", "ambrosìa", "innumerabìle", "barbarìe", "siàti", "sàlubre", "angàrie" o "sdrùcito", culminando con un impagabile "tutto pére quaggiù". Da un attore che non risulta essere un novellino ci si aspetterebbe qualcosa di meglio, ma anche l'editor audio non deve averci perso il sonno.

4 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 10/11/2018

Classico intramontabile

Riascoltarlo dopo tanto tempo me lo ha fatto apprezzare ancora di più
lettura molto piacevole

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Mirella
  • 10/06/2021

Sublime

È stato molto soddisfacente addentrarsi in questa lettura dal linguaggio e la sintassi precise e poetiche nell'espressività. Procedo con l'ascolto dei dolori del giovane werther di goethe a mio parere molto affine all'ortis.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Laura
  • 14/05/2021

peccato per la lettura...

Avevo letto Ortis anni fa, e volevo riascoltarlo. Ma la lettura mi ha delusa. molti errori di dizione, il ritmo della punteggiatura è ignorato, e c'è un'enfasi eccessiva rispetto a quanto è scritto. peccato...

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Dafina
  • 19/11/2020

Meraviglioso

Ottima la lettura, e il resto parla da sé...... La prima volta per me che lo ascolto per intero! ma lo riascolteri fin ad impararlo a memoria.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • L. C.
  • 25/12/2019

La voce narrante

Magistrale interpretazione del lettore. Il combinato tra testo e voce alimenta una burrasca d’emozioni. Molto bravo!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Fiamma
  • 14/10/2019

Bello sentirlo

... dopo i lontani anni di scuola. Apprezzo la voce di Beltrami che si cimenta in una lettura non facile!

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Cico
  • 27/11/2019

Stefano

un depresso narcisista che trova tutte le motivazioni per farsi fuori. pallosetto ma bene interpretato