• Le Repubbliche marinare di Amalfi, Pisa e Genova (Storia d'Italia 24)

  • Di: div.
  • Letto da: Eugenio Farn
  • Durata: 1 ora
  • Versione integrale
  • Data di pubblicazione: 09 04 2015
  • Lingua: Italiano
  • Editore: Il Narratore s.r.l.
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Le Repubbliche Marinare erano città portuali italiane che a partire dal Medioevo godettero, grazie alle proprie attività marittime, di autonomia politica e di prosperità economica. Esse furono favorite dalla loro posizione geografica, lontana dalle principali vie di passaggio degli eserciti e protetta da monti o lagune, e permise loro di dedicarsi indisturbate ai traffici marittimi. I loro governi erano espressione del ceto mercantile, che costituiva il nerbo della loro potenza.

Le Crociate offrirono l'occasione di espandere i commerci: Amalfi, Genova, Venezia, Pisa, Ancona e Ragusa erano già impegnate nel commercio con il Levante, ma con le Crociate migliaia di abitanti delle città marinare si riversarono in Oriente, creando fondachi, colonie e stabilimenti commerciali. Grazie ad esse si riattivarono i contatti tra Europa, Asia e Africa, quasi interrotti dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente; la loro storia s'intreccia perciò sia con l'inizio dell'espansione europea verso Oriente, sia con le origini del moderno capitalismo, inteso come sistema mercantile e finanziario. In queste città si coniavano monete d'oro, si misero a punto nuove pratiche di cambio e di contabilità e nacquero così la finanza internazionale e il diritto commerciale.

In questo audiolibro vengono raccontate le origini, gli sviluppi, i conflitti e il declino di tre delle più importanti città marinare: Amalfi, Pisa e Genova (a Venezia medioevale è dedicato un altro volume della Storia d'Italia). Questo volume è realizzato a cura della redazione de il Narratore audiolibri, con riferimento alle opere degli storici Gianluigi Barni, Gino Benvenuti, Marc' Antonio Bragadin. La lettura è di Eugenio Farn.
©2015 il Narratore Srl (P)2015 il Narratore Srl

Cosa ne pensano gli iscritti

Non ci sono recensioni disponibili