Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Il primo romanzo di Giovanni Verga, uno dei capolavori della letteratura Italiana. Lo scrittore siciliano, dominando alla perfezione la formula del romanzo epistolare, trasporta il lettore lungo la travagliata vita di Maria, una giovane donna destinata alla reclusione in un convento di clausura. Ma così come il corpo può essere recluso, l'animo, lo spirito e le passioni, sfuggono a qualsiasi costrizione, per rivendicare con incredibile potenza il valore più profondo della libertà.

La meravigliosa voce di Rossella Izzo, colora e descrive con incredibile delicatezza, le multiformi sfumature dell'animo umano.

Insieme a questo titolo potrai ricevere un documento PDF con contenuti extra. Contatta l'Assistenza Clienti per riceverlo.

©1869 edizioni Full Color Sound (P)2016 edizioni Ful color Sound

Altri titoli dello stesso


Il capolavoro di Verga.
-- La Repubblica

Cosa pensano gli ascoltatori di Storia di una capinera

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    80
  • 4 stelle
    17
  • 3 stelle
    10
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    95
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    78
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 01/03/2019

fantastica interpretazione

interpretazione della narratrice molto coinvolgente ed espressiva. Un libro straziante e allo stesso tempo appassionante.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 11/10/2018

Bellissimo

Poetico e tristissimo. Angosciante e vero . Stilisticamente meraviglioso. Bellissima interpretazione della lettrice, perfetta nella parte.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • BAROCCHI
  • 31/05/2018

Storia di una capinera

Un libro che davvero consiglio a tutti, giovani e meno giovani!
Letto magistralmente dalla Izzo mi ha incredibilmente coinvolto è commosso.grazie.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Bagheeralapantera
  • 12/03/2018

Bellissimo

Libro triste e profondo. È il monologo in forma epistolare del dramma interiore di Maria, giovane donna costretta a farsi suora e imprigionata in un convento dall’età di 7 anni. E così come una fragile capinera chiusa in una gabbia, anche Maria si lascia a poco a poco morire, vittima delle scelte altrui e delle ingiustizie sociali.
Interpretazione magistrale.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Kindle
  • 12/02/2018

Bellissimo

Fantastica narrazione, asciutta ed emotiva insieme, di una delle innumerevoli tragiche ingiustizie perpetrate, nei secoli, nei confronti delle donne. Una storia paradigmatica, simbolica, rappresentativa delle violenze che, universalmente, alcuni compiono su altri.
Un grande classico da riscoprire.

2 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Daniele Musiari
  • 26/01/2018

Un classico ben letto

Un classico della letteratura italiana molto ben letto con le giuste inflessioni e pause. Consigliato

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 23/02/2021

Bellissimo racconto

Letto benissimo. Che triste storia. Chissà quante giovani donne sono state seppellite nei monasteri in tempi passati.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Anna e.
  • 12/02/2021

Bellissimo e straziante

È stato molto difficile poiché tutto in unica persona, apparte la parte finale computiva e cn un tono finalmente più calmo,k placa la rabbia lo sgomento iniziale ma lascia un vuoto e un turbamento dentro nella figura d Filomena e nella grande dignità ke lo stesso scrittore alla fine decide d dare a questa povera suora vittima del sistema e dei suoi stessi sentimenti e desideri k arriveranno ad ucciderla proprio come può succedere ad un uccellino in gabbia
Bellissimo, e avvilente.. La narrazione ottima in tutte le sue flessioni
Avendo visto da piccola il film
Mi é spiaciuto capire oggi ascoltando il libro k il film non ha reso minimamente giustizia a questa storia straziante e drammatica e allo stesso Verga dando una resa dei fatti in essere non veritiera o é forse il mero tentativo d dare una nuova dignità a Maria ma da viva, In quella consapevolezza e accettazione del suo destino ke il libro disconosce?!!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 08/06/2020

Capolavoro

Struggente, appassionante, a tratti tetro e opprimente nella descrizione della clausura. Un capolavoro. Ascoltato tutto d'un fiato. Sul finale ho pianto.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Santi
  • 18/04/2020

Un classico senza tempo

È pur vero che al giorno d'oggi il romanticismo è pressoché estinto e insieme ad esso anche la sofferenza di tempi ormai andati ma la storia di una capinera tocca la mente e il cuore con riflessioni profonde che possono riportarci ai tempi del colera.
La lettura di Rossella Izzo è stata splendida, quasi mi è sembrato di aver suor Maria a raccontare le proprie vicissitudini.