Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Madame Bovary" è il romanzo più famoso di Gustave Flaubert. Pubblicato nel 1856, diviene subito oggetto di un processo per oltraggio alla pubblica morale. I personaggi che popolano il romanzo rappresentano infatti lo sgretolamento e la decadenza della società borghese. La protagonista del romanzo, Emma Bovary, è un'antieroina: moglie di un mediocre medico di provincia, rifiuta la propria realtà borghese e tenta di vivere l'esistenza descritta nelle sue letture giovanili, gettandosi così in amori adulteri, contraendo debiti e giungendo infine a causare la propria rovina e quella del marito. Il suo personaggio e la sua condotta risultano tanto oltraggiosi per l'ipocrita morale borghese quanto fedeli al vero per i più importanti attori della scena letteraria parigina: Madame Bovary riscuote il consenso di scrittori del calibro di George Sand e Victor Hugo e, con la sua descrizione oggettiva dei fatti, apre la strada al naturalismo letterario. Il processo intentato contro l'autore, che si risolve nell'assoluzione dello scrittore e del romanzo, è seguito dalla definitiva affermazione di Flaubert nel panorama letterario francese e da un enorme successo di critica e di pubblico, che si prolunga fino ad oggi.

Insieme a questo titolo potrai ricevere un documento PDF con contenuti extra.

©2010 il Narratore s.r.l. (P)2010 il Narratore s.r.l.

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    24
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    17
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    18
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Benvenuti1941
  • 04 06 2018

Alla ricerca di un "sogno" da vivere

Oggi è difficile capire cosa ci fosse di "censurabile" in questo romanzo. Emma vive con ingenuità anche le situazioni più scabrose. Ma i sogni restano solo suoi e il desiderio profondo di realizzarli si infrange contro una realtà sostanzialmente mediocre e opportunista.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • laura viviano
  • 16 04 2018

Un classico intramontabile

Nella tormentate vicende della vita di Emma Bovary l'autore esprime il desiderio di emancipazione, le ambizioni materiali , i successi e le disfatte che non son proprie solo dell ' individuo ma anche della società . Una società pervasa dai venti di rinnovamento illuminista e contemporaneamente intrisa di tradizionalismo e religiosità ossequiosa , che soffre e gioisce in una continua altalena di sentimenti opposti. Opera intensa , profonda, da leggere o ascoltare. Ottima lettura

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 11 04 2018

fotografia di una società d'epoca

una testimonianza toccante di un pezzo di società di provincia francese. Ho passeggiato con Emma, ho sentito il profumo dei fiori, ho apprezzato la descrizione di tutti i personaggi ed i loro contorni. Mi resta nell'animo la malinconia dei sogni disattesi di Emma..