Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Milano, settembre 1493. Leonardo da Vinci è chiamato a indagare su un cadavere sospetto.

Durante l'autopsia, però, accade qualcosa di sconvolgente: la salma si rianima e assale lo studioso e gli assistenti. Scampato all'attacco, Leonardo viene convocato da Ludovico il Moro. Il potente signore di Milano lo mette a parte di notizie agghiaccianti: ciò a cui ha assistito non è che l'ultimo di una serie di casi che stanno terrorizzando l'Europa.

Il duca gli affida allora una missione: andare a Roma per informare papa Borgia e coordinare le forze per contrastare ciò che sembra essere una feroce e letale pestilenza. Leonardo intraprende così un viaggio durante il quale dovrà fare i conti con una realtà deformata: i morti sono tornati sulla terra e hanno fame, fame di carne umana.

A Firenze subirà gli assalti della follia di Savonarola e stringerà amicizia con Michelangelo, prima di ripartire per la Città Eterna, dove altre difficili prove lo attendono. Per risalire alla inconfessabile verità e porre rimedio all'inferno scatenato.

©2019 Newton Compton Editori S.r.l. (P)2020 Audible Studios

Altri titoli dello stesso

Narratore

Cosa pensano gli ascoltatori di Leonardo da Vinci

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 3 out of 5 stars
  • 5 stelle
    3
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    5
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    2
Storia
  • 2.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    3
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    4

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Aldo Acerbi
  • 07/08/2020

Oltre la soglia del ridicolo: orribile non horror

Va bene tutto: zombi, Leonardo che da del tu al Moro, lo stupito di un personaggio storico per vendere q it alche copia. .. Ma il da vinci che fa cornuto Ludovico con la gallerani è un ridicolo insulto alla nota propensione del Genio per gli uomini. Ed è tanto più grave perché irrelevante nel quadro di una trama già inesistente. Questa é vera profonda omofobia. E NON chiamare le cose col loro nome, come sembra imporre questa epoca dominata da senteziosi imbrattacarte. Inoltre, né il contesto né gli straordinari personaggi(storici) coinvolti, aiutano questa spazzatura ad assumere una seppur vaga credibilità. Trama senza capo né coda, senza svolgimento né finale. SENZA FINALE. Aggettivazione al contempo povera ed eccessiva, stile libretto porno venduto in stazione negli anni ottanta. Questo è disboscamento doloso. Si vede anche la mancanza di editing. Orribile, non horror.

5 people found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Mara O.
  • 05/10/2020

un po' noioso

molto probabilmente non è il libro adatto a me, lettura piacevole, ma contenuto lento, molte situazioni noiose. preferisco i libri più " briosi"

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 21/09/2020

tanto specifico un po' noiosetto

Forse ho sbagliato io tipologia ma troppo pieno di dettagli Secondo me inutili capitoli interi di cui metà non se ne capiva niente perché troppo attaccati alla storia quindi letti in latino non si capisce niente. Mi spiace per il lettore che però non mi ha trasmesso molto in quanto anche per differenziare i personaggi usando sempre lo stesso tono a volte si faceva un po' di fatica