Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Sinossi della Parte seconda: D'Artagnan, ricevuto dalla regina l'incarico di recuperare i puntali di diamanti dati in dono a Buckingham parte alla volta dell'Inghilterra con Athos, Porthos e Aramis, pedinati dagli uomini di Richelieu che hanno l'ordine di far fallire la missione.

Porthos però si trova ben presto coinvolto in un duello, così il viaggio riprende senza di lui. Durante un agguato, Aramis resta ferito e, poco dopo, Athos viene accusato di essere un falsario. D'Artagnan è così l'unico che riesce ad imbarcarsi a Calais e ad arrivare in Inghilterra.

Qui scopre dal duca di Buckingham che due dei puntali sono stati rubati da Milady De Winter. Buckingham, per salvare l'onore dell'amata Anna, ne fa fare due copie identiche agli originali, che D'Artagnan riporta a Parigi, in tempo per mandare in fumo i piani del cardinale.

Il primo ministro di Francia, però, si vendica di D'Artagnan e fa rapire l'amata Constance Bonacieux da Milady. Intanto, per ordine di M. de Tréville, D'Artagnan parte alla ricerca dei tre amici, rimasti bloccati lungo il percorso per Calais. Così trova Porthos alla locanda dove lo aveva lasciato, ferito alla caviglia, Aramis deciso a farsi prete e Athos nascosto in una cantina di un'altra locanda.

Athos racconta all'amico di una strana storia d'amore fra lui e una bellissima donna fatale. Tornato a Parigi, D'Artagnan dopo un duello con il conte De Winter, viene invitato nel palazzo di Milady. D'Artagnan s'innamora suo malgrado della donna, che però è innamorata del conte De Wardes e dà alla sua cameriera Ketty una lettera con una proposta d'incontro; Ketty è a sua volta invaghita di D'Artagnan e gli fa vedere la lettera.

D'Artagnan decide di presentarsi da Milady al posto del conte De Wardes e le scrive una lettera falsa a nome del conte, dove dice che la rifiuta. Milady cerca la complicità di D'Artagnan e per ottenere vendetta del conte gli si concede per una notte intera.

D'Artagnan crede allora di poter ormai contare sull'amore di Milady e le confessa l'inganno della falsa lettera. Milady, furibonda, cerca di ucciderlo, ma nella concitazione si strappa gli abiti e D'Artagnan, che comunque riesce a fuggire, nota sulla sua spalla il simbolo del giglio, con il quale vengono marchiati i condannati a morte. Quindi D'Artagnan e i moschettieri si preparano per andare all'assedio di La Rochelle.

©2020 il Narratore audiolibri. Illustrazioni delle copertine Cosimo Miorelli. Tradotto da Maurizio Falghera. (P)2020 il Narratore audiolibri

Cosa pensano gli ascoltatori di I tre moschettieri - Parte seconda

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    75
  • 4 stelle
    17
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    79
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    66
  • 4 stelle
    19
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 22/08/2020

Romanzo eccezionale

Non si può nemmeno commentare un libro così famoso per bellezza e avventura. Anche la lettura è molto piacevole

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 08/01/2021

Ottimo narratore

La qualità del libro è ben nota. Il narratore riesce con la sua intonazione a rendere viva l'immaginazione ed entrare nella storia diventa semplice e divertente. Spero nella lettura dei due libri successivi. Grazie per il vostro lavoro

1 person found this helpful