Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Capodanno, 1° gennaio del 1995. Fuori, un ragazzetto fa scoppiare gli ultimi botti. Dentro, Renato Vallanzasca attende in isolamento gli agenti che hanno l'ordine di scortarlo all'Asinara. E firma la resa, con se stesso: fine della corsa, si scende. Era iniziata quarant'anni prima.

Periferia di Milano, Lambrate, il Giambellino, la Comasina, l'insofferenza per l'autorità e la scoperta precoce della vocazione. "C'è chi nasce per fare lo sbirro, chi lo scienziato, chi per diventare Madre Teresa di Calcutta. lo sono nato ladro".

Famiglia normale. Debutto "criminale" a otto anni: assalto a un circo per liberare gli animali dello zoo. Studi di ragioneria e furti nelle ville sul lago, quelli gli vengono meglio. Poi la prima banda, le rapine, le banche, i soldi facili, la bella vita e le belle donne.

Sparatorie, carcere e rocambolesche evasioni. La leggenda del "Bel René", il fascino del rapinatore gentiluomo che resiste a omicidi e rapimenti, e anzi si ingigantisce. Sempre in fuga.

Sempre in gioco seguendo la sua etica del crimine, le regole, per cui due cose su tutte non si possono perdonare: trafficare con la droga e tradire, diventare un infame. Ma poi viene arrestato: il conto è quattro ergastoli, duecentosessanta anni di carcere.

©2020 Grandi & Associati S.r.l. (P)2021 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Etica criminale

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    62
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    62
  • 4 stelle
    8
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    60
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Debora S.
  • 25/03/2021

ceiminale gentiluomo

sembra incredibile che tipi come Vallanzasca abbiano dei sentimenti, dei pentimenti, un codice d'onore. fa bene saperlo che invece è così, perché sono uomini pure loro. bel libro, un buon mix tra sentimenti e fatti.

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 13/04/2021

Buono

Buono molto puntuale metodico a precisare tutte le cose avvenute ed ha delineato bene il carattere forse quello che veramente ha Renato Vallanzasca.
In certi momenti stanca perché sembra proprio un elenco giornalistico delle cose fatte da Vallanzasca

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Kindle
  • 01/04/2021

storia del crimine

grazie per averlo messo, grazie Massimo P. per averlo letto, mettete anche quello di Turatello per favore.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Stek
  • 31/03/2021

unico nel suo genere

Una personalità senza dubbio di rilievo, irrimediabilmente votata al crimine, ma anche capace di sorprendente tenerezza..."...e tutti hanno un cuore..."

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Michela Fini
  • 27/03/2021

Interessante e impegnativo.

Ho approfondito una storia che conoscevo poco. È stato impegnativo ma la lettura di Massimo Polidoro lo ha reso davvero interessante e anche emozionante. Fa parte della nostra storia.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Gigi
  • 19/03/2021

mi piace Polidoro

il libro è scritto bene, e letto benissimo.
l'unica cosa che mi ha lasciato perplesso è il modo di porre vallanzasca, quasi un eroe. mentre non va dimenticato che si tratta di un criminale. sono quei libri che vorresti non finissero mai.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Fascio
  • 16/03/2021

Spettacolare

Uno degli ultimi gangster con un etica... Veramente bello e appassionante, ben letto, e interpretato

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 15/03/2021

Uno spreco della società

Se la scuola fosse stata attenta , la società non avrebbe perso una persona notevole
Poi pensando a tutti gli assassini liberi da tempo, non è difficile pensare ad una vendetta continua
Detto questo sono milanese e ho gradito il percorrere le vie di Milano est
Che amo quanto il bel Renée,
non credo , non è scritto nel libro all’ultima disavventura del furto di mutande, fatta per un ulteriore vendetta , non è da lui , è quasi un infamia