Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Gertrude Stein, scrittrice e poetessa statunitense, ha vissuto gran parte della sua vita in Francia, e ha conosciuto e sostenuto molti pittori e scrittori, quando erano agli esordi. Sua l'amicizia pluriennale con Matisse e Picasso, che le fece un famoso ritratto. Non ha mai fatto mistero della sua omosessualità, e della sua relazione con Alice Toklas.

Questa autobiografia, che avrebbe potuto intitolarsi, secondo uno scherzo di Gertrude Stein, "La mia vita con i Grandi" è stata voluta da Gertrude Stein, e poiché Alice non si è mai decisa a scriverla, l'ha scritta la stessa Gertrude, utilizzando lo stesso linguaggio semplice con cui "Defoe ha scritto l'autobiografia di Robinson Crusoe". E questo proposito, per una scrittrice che ha passato la vita a sperimentare i limiti e le possibilità di parole, frasi, e paragrafi, e per questo ha anche ricevuto critiche ed allievi (come Hemingway), è stata la sua ultima sfida.

Cornice musicale: "J"attendrai", di Django Reinhardt.
©2016 Silvia Cecchini (P)2016 Silvia Cecchini

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4,0 di 5
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4,0 di 5
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 5,0 di 5
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Non ci sono recensioni disponibili