Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

C'è, in queste nove storie di infanzie, adolescenze e giovinezze, tutta l'abilità di Francesco Piccolo di soffermarsi su quei dettagli e sorprese della vita che afferrano però il senso della vita: una frase ricorrente della mamma; un saluto sempre uguale; le caramelle di un tempo che erano un colorante unico; la convinzione tutta meridionale che non piove mai e gli ombrelli non servono. 

Con ironia, intelligenza, stupore, e con la consapevolezza che sono spesso le piccole cose a dimostrarsi rivelatrici, Piccolo ci conduce per mano, attraverso episodi semplici, spunti presi da una pacata ma evocativa quotidianità, a scoprire sotto una superficie apparentemente insignificante una profondità inaspettata. Con una nuova postfazione dell'autore.

In copertina: Elliott Erwitt / Magnum Photos / Agentur Focus 

©2015 Rosaria Carpinelli Consulenze Editoriali Srl (P)2019 Audible Studios

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    19
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    27
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    2

Lettura

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    41
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    14
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    2

Storia

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    14
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    23
  • 2 stelle
    11
  • 1 stella
    5

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Kindle
  • 07/08/2019

Interessante!

Bella serie di racconti, in parte rievocativi di un passato che tocca aspetti suggestivi e poetici di infanzia, adolescenza, giovinezza. In alcuni racconti prevale l'arguzia, in altri la nostalgia, altrove una soffusa malinconia. Alternanza piacevole di voci narranti. Spiritosa descrizione delle componenti ossessive dei personaggi, quindi delle nostre. Lettura e interpretazione fascinose.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • imma
  • 04/08/2019

Proprio bello!

Bravissimo Lino Musella, che legge con voce e inflessione sorprendentemente somiglianti a quella dell'autore! E bravo Francesco Piccolo, che sa raccontare cose dell'infanzia di chi ha vissuto gli anni '70, ma anche nel dopoguerra.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Guido
  • 02/12/2019

racconti nostalgici

È come se si trattasse di due libri: la prima parte include racconti di sensazioni ed emozioni di un ragazzo. A me, coetanea dell'autore e napoletana, ha fatto tornare alla mente dettagli del passato, ormai lontanissimi dal tipo di società in cui viviamo oggi.
Quasi alla fine, c'è un racconto ambientato nel dopoguerra, che a mio avviso è davvero bello e coinvolgente. Il tutto trovo sia letto benissimo

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Loulou
  • 15/08/2019

Ottima lettura

A momenti folle, a momenti drammatico a momenti divertente. Una lettura davvero interessante che mi sono goduta in una serata.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Alkiann
  • 18/09/2019

Noioso

Personalmente io l'ho trovato noioso, ho apprezzato solo uno dei racconti.
Inoltre non ho trovato il messo con il titolo, ed era stato proprio quest'ultimo ad attirare la mia attenzione.
Tempo sprecato

0 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Rosa
  • 09/08/2019

Inutile

Scrittura sciatta, fintamente disinvolta. Non racconta niente, non insegna niente. Non c’è ricercatezza né eleganza. Non sprecateci tempo.

0 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione