Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Quello che tenevo compresso dentro di me, nell'ora di educazione fisica o durante i film di Maciste, o certe sere quando andavo a dormire e avevo paura, era l'angoscia di dimostrare di essere maschio. Doverlo far vedere a tutti, ogni ora, ogni giorno, ogni settimana. E ogni volta misurare la mia inadeguatezza". "Se c'è qualcosa che mi dispiace molto, se ho un dolore fisico, se ho una scadenza, se devo risolvere un tarlo interiore, se ho dei dubbi, se ingrasso, se mi colpisce un lutto molto doloroso, se faccio un incidente per strada - ignoro; ignoro tutto. Vado avanti, non voglio intoppi. Continuo". 

Quella che Francesco Piccolo racconta è la formazione di un maschio contemporaneo, specifico e qualsiasi. Il tentativo fallimentare, comico e drammatico, di sfuggire alla legge del branco - e nello stesso tempo, la resa alla sua forza. La lotta indecidibile e vitale tra l'uomo che si vorrebbe essere e l'animale che ci si porta dentro. Perché esiste un codice dei maschi; quasi tutte le sue voci sono difficili da ripetere in pubblico, eppure non c'è verso di metterle a tacere. Tanti anni passati a cercare di spegnere quel ronzio collettivo per poi ritrovarsi ad ascoltarlo, nel proprio intimo, nei momenti più impensati. 

"Dentro di me continuerò sempre a chiedermi: siete contenti di me? sono come mi volevate?" In un mondo da sempre governato dai maschi, capirli è la chiave per guardare più in là. Per questo il racconto si nutre di tutto ciò che incontra - Sandokan e Malizia, i brufoli e il sesso, l'amore e il matrimonio, l'egoismo e la tenerezza - in un andamento vivissimo ma riflessivo, a tratti persino saggistico, che ci interroga e ci risponde, fino a ridisegnare il nostro sguardo.

©2018 Rosaria Carpinelli Consulenze Editoriali Srl (P)2019 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di L'animale che mi porto dentro

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    96
  • 4 stelle
    56
  • 3 stelle
    25
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    7
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    127
  • 4 stelle
    32
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    89
  • 4 stelle
    49
  • 3 stelle
    26
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    8

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Marilde B.
  • 19/12/2020

Coraggioso!!

Penna eccezionale, resa ancor più potente dalla lettura di Musella. Sono colpita dal coraggio avuto nel mettere a nudo se stesso. Libro che fa molto, molto riflettere...

1 person found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • elena manfredi
  • 19/03/2020

Interessante ma....

Una riflessione lucida, condita con quell'autoironia e sincerità tipiche di Francesco Piccolo. Eppure non ho trovato quella delicatezza e poeticità innocente che spiazzano e incantano. Infine il lettore é bravo ma solo Piccolo puó leggere Francesco Piccolo!

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • lucio
  • 26/04/2021

nea

interessante scoprire che quello che le donne pensino degli uomini sia effettivamente vero. bella la lettera e antico come il mondo l'argomento.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • serghej
  • 13/04/2021

Ironica autocritica maschile

Ottimo libro per gli uomini e le donne che desiderano esplorare l'interiorità di un uomo maschio.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Margherita
  • 13/04/2021

coraggioso e generoso

Coraggioso e generoso , propedeutico e terapeutico: andrebbe consigliata la lettura nelle scuole, per aiutare il maschio ad essere consapevole, accettarsi e, allo stesso tempo, 'migliorarsi"; aiuterebbe anche le ragazze a comprendere meglio la sfera maschile. Forse ci sarebbero meno femminicidi...

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Ornella Misuraca
  • 06/04/2021

autobiografia di un maschio medio moderno

Come gli altri libri di Piccolo lo stile è brillante e divertente, ma l'argomento è in realtà molto pesante e attuale. Il protagonista ripercorre la sua educazione sentimentale di maschio eterosessuale influenzato da cultura, branco e indole, e tenta una critica alla maschilità tossica che comunque non riesce mai a superare. l'orizzonte affettivo dell'uomo risulta veramente avvilente.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Giuliana Marinaro
  • 27/03/2021

Quello che abbiamo sempre saputo

Non lo so se questo libro mi è piaciuto, perché questo libro non può piacere ad una donna, non lo so se questa è una buona storia, quello che so è che in questo libro non ci sono novità sul maschio.
In questo libro ci sono tutte le cose che noi donne hai sappiamo sui Maschi ma che da centinaia d’anni rimuoviamo o nella migliore delle ipotesi fingiamo di non sapere perché così ci è stato insegnato dalle donne prima di noi e tutto sommato per fortuna. Questo permette a maschi e femmine di coabitare su questo pianeta e frequentarsi e convivere.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cristiano
  • 03/02/2021

Mi è piaciuto assai 👍

Diabolicamente vero!!! Narratore top!!!
Il racconto coraggioso e direi sto cazzo dello scrittore, decisamente interessante anche per le donne. Grazie

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisa
  • 16/06/2020

Autoironia

Basta non prendere tutto troppo seriamente e soprattutto saper essere leggeri. Aiuta a capire la differenza tra essere maschio ed essere uomo. Non sempre il primo ha la meglio, essendo il risultato di pregiudizi da branco. L’ho trovato interessante e divertente.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 12/04/2020

stocazzo

99% di un ego ipertrofico, saccente, pesante.1% di autoassoluzione, che non funziona. assolutamente da evitare