Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Eliphas Lévi, (Parigi, 1811-1878) è stato un esoterista e teosofo francese. Fu il più famoso studioso di esoterismo dell’ottocento. Intrattenne rapporti con adepti della Massoneria francese. Fu iniziato ai misteri della cabala da Wronski, che gli impose il nome magico di Eliphas, traduzione in ebraico del suo nome natale Alphonse Louis Constant.

Si occupò di analizzare diverse branche dell’esoterismo antico e moderno, da lui definite scienze occulte, in particolare dei dogmi e rituali, dei Tarocchi, e divenne il punto di riferimento principale per gli studiosi di esoterismo.

In questo libro, pubblicato nel 1860, si parte dalla culla dei tempi, quando scienza e fede erano unite, e si percorre poi la loro separazione progressiva, con la nascita della magia nera e del razionalismo ateo. Lo scrittore, fervente cattolico, auspica che in un futuro questi due pilastri del pensiero umano siano nuovamente uniti.

Cornice musicale: Johann Sebastian Bach, toccata e fuga in re minore.

Public Domain (P)2014 Silvia Cecchini

Cosa pensano gli ascoltatori di Storia della magia

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    11
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Caterina robatto
  • 30/10/2020

molto interessante

Libro molto interessante, ricco di contenuti e spunti da approfondire. alcuni passaggi non proprio chiarissimi ma come detto da approfondire. la qualità audio buona ma non ottima.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Stella
  • 22/11/2018

incuriosisce

Registrazione quasi casalinga, Come molte altre registrazioni della Cecchini ci sono parecchi rumori di sottofondo e prove sul microfono. Il contenuto potrebbe essere interessante avendo una conoscenza dell'argomento che a me francamente manca pertanto non riesco a valutare