Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 10,95 €

Acquista ora a 10,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Michela Marzano intreccia il passato familiare alle pagine più controverse della storia del nostro Paese.

Michela non sapeva. Per tutta la vita si è impegnata a stare dalla parte giusta: i fascisti erano gli altri, quelli contro cui lottare. Finché un giorno scopre il passato del nonno, fascista convinto della prima ora. Perché nessuno le ha mai detto la verità? Era un segreto di cui vergognarsi oppure un pezzo di storia inconsciamente cancellato? "Sono stata pure io complice di questa amnesia?" si chiede Michela dopo aver ritrovato una vecchia teca piena di tessere e medaglie del Ventennio.

Inseguendo il filo teso attraverso le vicende della sua famiglia, tra il nonno Arturo e il nipotino Jacopo, l'autrice ridisegna il percorso che l'ha resa la donna che è oggi, costellato di dubbi e riflessioni: il rapporto complicato con la maternità, il legame tra sangue, eredità e memoria, e quel passato con cui l'Italia non ha mai fatto davvero i conti. Il risultato è uno spietato autoritratto che va molto al di là del dato personale, in questo Paese di poeti, di eroi, di santi e (così pare, ad ascoltarne i nipoti) di milioni di nonni partigiani, mettendo in luce la rimozione collettiva dell'humus fascista in cui affondano le radici di molti alberi genealogici.

Tra romanzo e memoir, un libro dalla voce schietta e incalzante, che pur sospendendo il giudizio non smette di interrogarci e di invitarci a coltivare la memoria, perché "solo così si può sperare che certe cose non accadano più".

©2021 Rizzoli (P)2021 Rizzoli

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di Stirpe e vergogna

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    43
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    3
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    55
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    47
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • franca zirioni
  • 27/10/2021

imperdibile

un intreccio su piani diversi, storico e personale, realizzato con abilità rara e alto livello di comprensibilità .
Grazie all'autrice! Apprezzo i suoi testi in generale e questo in particolare, Grazie a Michela Marzano

3 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 23/12/2021

Di grande valore.

Grande romanzo storico e lirico. Lettura perfetta. Uno spaccato di vita alla ricerca della pace con se stessi e la propria genia.

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 22/11/2021

Sincerità personale.

Ovviamente di parte, tratta con ingenuità e fretta taluni orribili trascorsi storici, enfatizzandone altri. Si sarà accorta che stiamo tornando alla discriminazione e alla segregazione, grazie a leggi razziste come il green pass?

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Cliente Kindle
  • 19/11/2021

noiosissimo e sgrammaticato

pesante! non ce l ho fatta a proseguire anche e sopratutto perche non sopporto l uso disinvolto
delle parole .E l autrice continua e ripete "fare incubi...fare incubi..."mi si drizzano i peli...
non c3 la posso fare

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • sabrina
  • 13/12/2021

Bellissimo racconto storico e personale

Un racconto personale scritto in modo eccellente, che svela diverse parti della nostra storia rimossa!! Complimenti all’autrice.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • patrizia maffei Yoga per tutti
  • 07/12/2021

La storia

La storia d'Italia si interseca con la storia della famiglia di Michela Marzano rivelando i suoi misteri, le sue incongruenze, il non detto, il taciuto. Un bellissimo romanzo che consiglio vivamente!!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 05/12/2021

storie personali e collettive

Ia scrittrice scava nelle memorie di famiglia, cerca di capire le ragioni delle colpe dei padri e come queste influenzano la sua generazione. mi fa riflettere su come il passato della nostra famiglia plasma chi siamo anche se, come dice Bernardine Evaristo, chiunque potrebbe essere imparentato con noi.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • pietro ignazio
  • 19/11/2021

Giustizialismo

Giudicare senza mettere da parte i preconcetti porta al giustizialismo e il suffisso "ismo" è sempre assolutamente negativo. Ora, per rivedere il giudizio sul nonno, dovrebbe leggere il libro di Antonio Scurati: M. Il figlio del secolo.