Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Souvenir copertina

Souvenir

Di: Maurizio de Giovanni
Letto da: Peppe Servillo
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 9,95 €

Acquista ora a 9,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

A ottobre l'estate ancora non se ne vuole andare e battaglia con l'autunno che avanza titubante. In un cantiere della metropolitana viene trovato un uomo senza documenti, privo di coscienza a causa di un pesante pestaggio.

È un americano in vacanza a Sorrento, scoprono ben presto i Bastardi di Pizzofalcone. Per risolvere il caso dovranno raggiungere la fascinosa cittadina costiera, dove alloggiano la sorella e la madre della vittima, un'ex diva di Hollywood malata di Alzheimer, e indagare sul loro passato che sembra nascondere la chiave di tutto.

Solo portando alla luce un segreto custodito da molti anni, una storia d'amore e di sacrificio dal sapore di un vecchio film, riusciranno infatti a sciogliere i nodi della intricata vicenda.

©2020 Maurizio de Giovanni / The Italian Literary Agency (P)2020 Emons Italia S.r.l.

Cosa pensano gli ascoltatori di Souvenir

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    649
  • 4 stelle
    146
  • 3 stelle
    37
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    628
  • 4 stelle
    121
  • 3 stelle
    34
  • 2 stelle
    9
  • 1 stella
    9
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    579
  • 4 stelle
    163
  • 3 stelle
    42
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • fantaroby74
  • 06/01/2021

Bravo Maurizio

L’autore Maurizio De Giovanni è riduttivo definirlo un bravo giallista, invece è un autentico scrittore, capace di emozionare con la sua prosa, annoverandosi tra i protagonisti della letteratura italiana contemporanea

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 29/09/2021

ottimo

Ottimo Anche se non è il primo della serie è sempre molto avvincente e non ti fa staccare l'attenzione fino all'ultima parola Peppe Servillo legge in una maniera magistrale

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 04/06/2021

De Giovanni, una garanzia

De Giovanni sa incatenre il lettore. Bella la storia, tra romanticismo, tristezza, consapevolezza e, naturalmente, giallo.
Quello che proprio è insopportabile è Servillo "narratore". Pause inutili se non dannose, intonazioni sbagliate, lentezza di narrazione esasperante costituiscono la lettura come intollerabile in alcuni punti. Altro è, invece, il Servillo interprete dei personaggi. Essere ottimi attori, come in questo caso, non è sinonimo si ottimo narratore, anzi...
Sembra non abbia mai letto prima il libro, che non sappia cioè chi parla, qual è il suo stato d'animo e la narrazione ne risente. Se cambiasse il suo modo di narrare, sarebbe perfetto, ma così, a volte è insopportabile...

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Vics
  • 19/04/2021

pittoresco

le descrizioni di Aragona, sempre esilaranti.il passaggio più bello e il primo incontro con il calzolaio ed i suoi chiodini in bocca. realistica fotografia di uno spaccato vissuto

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Giulia
  • 13/03/2021

emozionante

bello, avvincente nel crescendo della tensione degli eventi e un finale inatteso. sollievo gioia e dolore. ma solo con la voce del magnifico Peppe Servillo che con semplici sfumature della sua voce fa "vedere" i personaggi così come sono. da non perdere

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 05/10/2022

Intenso

coinvolgente, intenso e, a volte poesia in prosa. Come quasi tutti i libri di De Giovanni si comincia e si finisce d' un fiato.
Tre stelline al lettore Peppe Servillo, migliorato rispetto agli altri titoli, letti come i Dieci Comandamenti con sottofondo ansiogeno.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Lilian Levriers
  • 23/08/2022

magnifico

Come sempre Maurizio De Giovanni incanta con i suoi personaggi! Ascoltato tutto di un fiato!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Olga G.
  • 22/08/2022

Forse il più bello della serie

Decisamente bello, completo, bella trama, sempre belli i personaggi che tra l'altro evolvono. Mi è piaciuto tantissimo

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • qualcosa di dolce di Buzzi Alessia
  • 10/12/2021

Una Conferma

La bella scrittura dell'autore è ormai una droga! Anche questo capitolo è poesia ed azione

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Alboino
  • 17/03/2021

Della serie questo il meno riuscito

Impiega tanto De Giovanni a partire qui con i bastardi. Solo nell’ultimo terzo il romanzo prende quota, finalmente torna il vissuto dei protagonisti. Tanta mancanza d’amore , rimpianti e rimorsi per vite vissute male, come per Ricciardi l’amore vero è dietro l’angolo, ma “rimane sempre un fiore non colto” per citare Lee Masters.