Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Uno studio in rosso (A Study in Scarlet) è il primo romanzo di Sir Arthur Conan Doyle della serie delle avventure del celebre detective Sherlock Holmes. Fu pubblicato nel 1887, e vi fu presentata la coppia più celebre della letteratura investigativa: Holmes e Watson. Contemporaneamente vi viene presentato il metodo analitico e deduttivo di Holmes, citando anche lo scrittore, Edgar Allan Poe, che per primo lo illustrò, a cui peraltro Holmes non risparmia critiche.Nel racconto del misterioso omicidio, in cui viene invocata la consulenza di Holmes da parte dei due ispettori Lestrade e Gregson, si inserisce una "storia nella storia", ambientata nello Utah e nella setta dei Mormoni, che fa da presupposto al movente del caso. In questa storia l’autore non cela la sua riprovazione per tali società segrete, cosa che inseguito ripeterà, nel romanzo breve "La valle della paura", anche questo con doppia ambientazione inglese e americana. Cornice musicale di Kevin Mac Leod

©2013 Silvia Cecchini (P)2014 Silvia Cecchini

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    16
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    12
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    3

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    21
  • 4 stelle
    8
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Interpretazione
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • A.
  • 18 06 2019

Grosse pecche nella post produzione

Veramente poco c’è da dire sulla qualità dei libri di Conan Doyle, purtroppo non si può dire altrettanto della qualità di questo audio: rumori di sottofondo (sirene e vociare), la lettrice che perde il filo o batte il dito sul microfono per assicurarsi che sia in funzione, un tono sempre uguale, privo di qualsiasi entusiasmo interpretativo. Se non amassi i libri di Sherlock Holmes avrei interrotto l’ascolto quasi subito.

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    2 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Alberto carbonari
  • 28 03 2019

Un montaggio quanto meno discutibile

L’interpretazione del libro è anche interessante la cosa brutta è il montaggio, errori di frasi che si ripetono, a un certo punto c’è pure il rumore come se fosse caduto il microfono.

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Simone Moglianesi
  • 08 12 2018

Bel libro con errori di editing della registrazione

Un classico, primo della serie di Sherlock Holmes. Un po’ rough around the edges ma ancora pienamente godibile.

Ci sono errori di editing della registrazione, che purtroppo rovinano una buona interpretazione.

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Chiara Canavera
  • 21 08 2018

Discreto

Ogni tanto la registrazione scatta e ripete le ultime parole già dette
Il libro è un classico

Ordina per:
  • Totali
    1 out of 5 stars
  • Interpretazione
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • GingerAle
  • 19 08 2017

Can't stand this voice

Would you try another book from Arthur Conan Doyle and/or Silvia Cecchini?

Doyle's books are great but Silvia Cecchini's voice is boring. I just can't stand it. I'm buying the book read by someone else.

What did you like best about this story?

I didn't finish it yet but no need to say anything on Sherlock Holmes. They're great.

Would you be willing to try another one of Silvia Cecchini’s performances?

Absolutely NOT.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

Ordina per:
  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Mary Carnegie
  • 22 04 2016

Dr John Watson has become a woman!

Apart from having a female first-person narrator, which takes a little getting used to, Doyle's classic is well rendered into Italian, clearly read, and the music is not intrusive - unlike one or two books I've bought in French and Italian. (I wouldn't want it in any language!)
However, Silvia Cecchini seems to be the default narrator for audiolibri, especially classics, and since they're usually modestly priced, and pleasantly read, I'm not too bothered. And I can improve my aural comprehension of Italian, and re-visit old favourites I haven't time to reread, AND do the housework, keep fit, or drift off to sleep all at once. Multi-tasking rules!