Parole che sanno essere carezze

Letto da: Marco Ferrini
Durata: 2 ore e 4 min
4 out of 5 stars (12 recensioni)
Dopo 30 giorni EUR 9,99/mese

Sintesi dell'editore

Le persone attraggono per come si esprimono a parole, per la loro amabilità e l'eleganza dei gesti. Dietro tali apparenze, può nascondersi l'incapacità di mantenere vive le relazioni, che risultano fallimentari. Perché? L'empatia formale, la falsa cortesia, l'adulazione sono strumenti di manipolazione, la cui natura nulla ha a che vedere con l'autentica empatia, che è qualità dell'anima.

Come sviluppare la capacità di entrare in profonda connessione con gli altri? Mettendosi in gioco, con il desiderio di apprendere e migliorare, si forma la base costitutiva di un rinnovato modo di essere, sentire, esprimersi e agire, sui cui edificare le nostre relazioni.

Gli interrogativi posti hanno favorito risposte pratiche: "Attraverso l'abile uso della parola, vi sono persone che penetrano nella psiche umana e nelle ferite emotive, allo scopo di manipolare la fragilità altrui. Come difendersi?" "Dire la cosiddetta 'verità', esprimere senza filtri ciò che si pensa, può apparire duro e ferire il nostro interlocutore. Come può essere piacevole, benefica e al contempo veritiera la parola?"

La parola può essere aspra e arrogante, oppure affascinante, come una carezza che attrae a sé. È lo strumento principe nel comunicare, il più antico e di raffinato valore. L'arte è nell'imparare a parlare con il cuore.

©2018 Centro Studi Bhaktivedanta (P)2018 Centro Studi Bhaktivedanta

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    9
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2

Lettura

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2

Storia

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 03/05/2019

Ottimo!

Utile ascolto per questa tematica che spesso ci fa molto soffrire.
Grazie Marco Ferrini per questo lavoro.