Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
L'ora buca copertina

L'ora buca

Di: Valerio Varesi
Letto da: Pietro Pignatelli
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 14,95 €

Acquista ora a 14,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Nell'aula professori di una non meglio identificata scuola superiore, con una regolarità dettata dagli orari di docenza e soprattutto dalle anelate ore buche, due insegnanti di scienze si incontrano, chiacchierano del più e del meno e disquisiscono di massimi sistemi sotto lo sguardo benevolo e forse moderatamente onnisciente dell'epicureo bidello Mario.

Avendo formazione scientifica, i due uomini non possono evitare di valutare la loro condizione - umana, s'intende - precariamente associata a quella di un pianeta che assomiglia molto a un arancino (con una crosta fragile e un centro incandescente) vagante nell'universo infinito.

Per uno dei due, d'ora in poi il Professore, è anche diventato difficile, se non impossibile, rispettare i dettami del programma: gli pare umiliante raccontare e vendere per certezza granitica qualche legge, confutabile per sua stessa natura, a quei ragazzi che di certezze ne hanno pochissime.

È così che, per conquistare un posto nel mondo che sia all'altezza delle sue ambizioni, il Professore si imbatte nell'Agenzia. Che dopo una serie di workshop e di test, lo arruola nelle sue fila per una missione molto particolare: distruggere la reputazione di un uomo politico diffondendo fake news.

Niente di più facile, e un trampolino di lancio per il Professore. Ma soddisfare le aspettative della inquietante e potentissima Agenzia, non basta. E il patto del Professore prevede un prezzo sempre più alto.

©2020 Sperling & Kupfer (P)2020 Sperling & Kupfer

Cosa pensano gli ascoltatori di L'ora buca

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    7
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    19
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    4
Storia
  • 3 out of 5 stars
  • 5 stelle
    9
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    10

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 18/10/2020

Dopo 5h

Ancora solo 3 personaggi per questo thriller mozzapalle. I due professori, la loro vita, almeno il bidello Mario da una nota di emozione...ha un'amante. Come detto prima, dopo 5 ore ho deciso di darmi ad altro audiolibro.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
Immagine del profilo di Giovanni Battista Regonesi
  • Giovanni Battista Regonesi
  • 26/03/2022

Terribile

Non sono riuscito a sentirlo fino alla fine. Già alcuni libri sul Commissario Soneri ripetono all'infinito riflessioni malinconiche, ma almeno lí c'era una trama decente. Qui solo una noia infinita.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
Immagine del profilo di silvana hb
  • silvana hb
  • 07/09/2021

Il tocco agghiacciante del possibile

Un libro inquietante, senza sconti per una descrizione sia dell'animo umano, forse meno entusiasmante di quanto ci piacerebbe sapere, sia dei meccanismi sociali e di manipolazione comunicativa assolutamente realistici, anche se non ritengo siano così assoluti, ma riferiti solo alla realtà occidentale e non a tutta. La storia è quella di un uomo che cerca la propria realizzazione non in un obiettivo positivo, ma nella fuga dal nulla dilagante dentro e fuori di lui. Il risultato è un processo di assimilazione al sistema dominante, con l'illusione di composizione personale. Fino alla fine avrebbe la possibilità di riscattarsi, ma troppo pesante su di lui è l'eredità orwelliana e pirandelliana. La salvezza non è possibile per nessuno, perché ogni cosa è banalizzata, strumentalizzata, usata, gettata via con la stessa noncuranza da un sistema in certo senso anonimo e che tende semplicemente a conservare se stesso. Lo sviluppo delle scienze psicologiche, neurobiologiche, di comunicazione fa sì che si utilizzino meccanismi elementari di influenza, costruiti anche sul processo che a lungo termine si è sviluppato per generale soggetti narcisisti, infantili, rispondenti alle emozioni elementari, consumatori compulsivi, che accolgono qualsiasi verità semplice e rispondente alle loro proiezioni. In mezzo a tutto questo l'autore, pur senza lasciare speranza, di fatto ricorda che una scelta è sempre possibile, fino alla fine, fino all'ultimo istante. Lo definirei un testo istruttivo, da leggere in un momento in cui non siamo troppo depressi, perché è devastante da questo punto di vista. Buona lettura!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 18/12/2020

non scontato

Trama complessa e non banale.
Mi ha stupito fino alla fine, inaspettatamente
Bravo il narratore

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di iattoni daniele
  • iattoni daniele
  • 04/11/2020

Complesso ed affascinante

Bravissimo Pietro Pignatelli nella narrazione.
Romanzo articolato e mai scontato.
Difficile ed al tempo stesso avvincente.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
Immagine del profilo di claudio emme
  • claudio emme
  • 29/10/2020

Quando iniziò un libro

non riesco a lasciarlo,comunque sia lo devo portare alla fine.
Con questo è stata variamente dura, per fortuna mi è venuta in soccorso
l’accelerazione della lettura che ha ridotto notevolmente i tempi di questa lagna sconclusionata.
Uno scrittore che non conoscevo e che dimenticherò in fretta.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
Immagine del profilo di Laura Caruso
  • Laura Caruso
  • 21/10/2020

Dopo 9 h ho abbandonato

Non amo lasciare un libro senza finirlo ma non riesce ad intetessarmi ... Non si capisce dove vuole andare l'autore ma se non ti cattura dall'inizio è difficile proseguire