• La tregua

  • Introduzione di Ernesto Ferrero
  • Di: Primo Levi
  • Letto da: Lino Guanciale
  • Durata: 7 ore e 46 min
  • 4,9 out of 5 stars (389 recensioni)

Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
La tregua copertina

La tregua

Di: Primo Levi
Letto da: Lino Guanciale
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 10,95 €

Acquista ora a 10,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

La tregua è il racconto del ritorno di Primo Levi, il seguito di Se questo è un uomo, che racconta le esperienze dell'autore durante il lungo viaggio attraverso Russia e Europa dell'Est per tornare alla sua Torino. Un viaggio assurdo, fatto di incontri con persone di civiltà e lingue diverse ma tutte vittime della stessa guerra.

"Ci sono voluti anni per capire che quello che veniva etichettato come un testimone era uno dei più grandi scrittori del Novecento non soltanto italiano: cioè che era il migliore dei testimoni proprio perché grande scrittore." Dall'introduzione di Ernesto Ferrero.

©1963 / 1971 / 1997 / 2014 Giulio Einaudi editore s.p.a., Torino. Illustrazione di copertina: Nicola Magrin (P)2021 Emons Italia S.r.l.

Cosa pensano gli ascoltatori di La tregua

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    354
  • 4 stelle
    25
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    334
  • 4 stelle
    23
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    331
  • 4 stelle
    24
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Antonio
  • Antonio
  • 18/04/2021

un viaggio dopo l'orrore ...

Il tema del viaggio, non di gioia o piacere, ma un viaggio che è una tregua dopo la terribile esperienza del campo di Auschwitz: una tregua non voluta ma forse salvifica, un periodo di stasi che consente al corpo e al cuore di trovare il coraggio di affrontare l'incubo già vissuto, di fornire la forza di guardare il mostro negli occhi. Levi racconta magistralmente le anime che incontra e che influenzano la sua persona e i suoi giorni. Mi sono affezionata a Cesare e a tutti i personaggi minori come se fossero davanti a me e mi stessero narrando la loro storia. Un libro crudo, realista ma pieno di sentimento, emozionante e commovente, letto da Lino Guanciale con la giusta intensità, senza mai forzare, senza scadere nel patetico ma restituendo il giusto equilibrio per permettere alla malinconia e alla tenerezza di infondersi nel lettore; come un foglio di carta assorbente si lascia attraversare dall' acqua, così la storia attraversa piano, piano chi si approccia a questa testo, lasciandosi guidare da autore e lettore in un'esperienza straordinaria. Grazie di cuore.

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 06/02/2023

e per la terza volta

e per la terza volta ho letto La Tregua.
La prima volta da adolescente e Primo era ancora vivo,poi da adulta e adesso da sessantacinquenne, approfittando degli audiolibri, che regalo meraviglioso, intanto che lavoro nella vigna.
Nel corso degli anni ho letto e a volte riletto quasi tutti i libri di Primo Levi e non so se questo sia il più bello: se la gioca con "Il sistema periodico".
Il personaggio più bello è il greco: " je ne sais pas si tou et idiot...". Ecco, il ritorno alla vita, difficile, dopo il pozzo di auschwitz raccontato persino con ironia.
Marialuisa

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Rho63
  • Rho63
  • 01/02/2023

Bellissimo

Ho letto il libro due volte ma ascoltarlo letto in maniera perfetta da Lino Guanciale è stato come sedere davanti a Primo Levi e ascoltare il suo racconto vedendomi sfilare davanti agli occhi la variegata e ricchissima umanità che lui ha incontrato nei 10 mesi del viaggio per tornare in Italia. Assolutamente da ascoltare

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Dario
  • Dario
  • 17/01/2023

Una testimonianza eccezionale

Primo Levi si conferma un enorme narratore, ritengo indispensabili le sue testimonianze. Racconto di un'odissea, piena di personaggi unici, emozioni contrastanti e di luoghi d'altri tempi.
Lettura e interpretazione di altissimo livello.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Amazon Customer
  • Amazon Customer
  • 16/12/2022

capolavoro

un altra perla del grande Primo Levi, un libro emozionante caldo che racconta del suo ritorno dal campo di sterminio! un avventura epica e tristemente reale.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Stefano Marone
  • Stefano Marone
  • 04/12/2022

Meraviglia

Che si può dire di un capolavoro della letteratura di tutti i tempi? Fenomenale. Da mozzare il fiato. Letto alla perfezione.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
Immagine del profilo di Musto47
  • Musto47
  • 31/10/2022

Gran libro

Libro affascinante, scorrevole e mai pesante. Lettura chiara e ben interpretata. Da non perdere

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Stefano Bianchi
  • Stefano Bianchi
  • 14/10/2022

Poveri cari

Poveri cari, voi che avete dovuto sopportare tanto. Con voi il mio sentimento, e il mio amore.
Un altro capolavoro di un autore che non si può che amare, e di quell'amore che dedicheremmo a un amico, un amico caro. Un'opera che silenziosamente scivola nel profondo. Talmente a fondo dal chiudersi ricordandoci in modo netto, preciso, assoluto, cosa sia il terrore.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Arciera
  • Arciera
  • 11/10/2022

meraviglioso sentire

libro autorevole, liberatorio e profondo. ma sagace ed in molti tratti comico, nelle situazioni di ritorno di P.Levi.
letto magistralmente, con passo cadenzato ed interpretazione a mio giudizio eccellente.
consigliatissimo

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Postaluigi
  • Postaluigi
  • 12/05/2022

non regge il confronto con la Carnelutti

Libro capolavoro ma non c è paragone con la versione della Carnelutti nella collana di Ad Alta Voce Radio Rai 3,.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di EC
  • EC
  • 07/07/2021

Grande!

Molti particolari di questo libro mi ricordano i racconti di mio padre, a volte esprimendo lo stesso sarcasmo, ironia, e molta tristezza, proprio come li racconta Levi. Il narratore ha centrato queste emozioni in pieno, con ottimi risultati. La scelta del narratore ha un grande impatto in audiobooks, e se Guanciale fosse stato scelto anche per narrare “Se questo è un uomo”, il risultato sarebbe stato altrettanto positivo. Consiglio fortemente l’ascolto di questo libro.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Fernando
  • Fernando
  • 23/09/2022

How mundane can evil be

It’s in the small stories of the book that I can relate most clearly with the suffering of WWII and the genocide of the Jews and other groups. Levi’s first hand account here of the immediate aftermath of war filled gaps in my understanding of that period. It was an enjoyable book but in the sense that human nature even in the darkest moments can be full of humor, surprise and creativity.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 16/03/2022

un libro triste ma bello

Un libro triste ma molto bene raccontato.
Il narratore ha fatto un ottimo lavora comunque come romena ancora non capisco com'è facile per il narratore pronunciare Idiş ma non Ploiești.